Investire un animale: cosa fare

Come comportarsi in caso di sinistro con un animale, anche selvatico.

Cinghiale

Purtroppo, investire un animale, anche selvatico, è un’eventualità tutt’altro che rara. In caso di incidente con un animale bisogna contattare il Servizio Veterinario della ASL di competenza territoriale, se invece non siete stati voi a causarlo, ma avete assistito ad un’omissione di soccorso, potete chiamare le Forze dell’ordine, in particolare il Corpo Forestale dei Carabinieri e raccogliere un numero più elevato possibile di prove, come la targa del veicolo, il tipo e altre informazione che potranno essere utili agli agenti.

Se avete investito un cane o un gatto fate attenzione alle possibili reazioni nel momento in cui vi avvicinate, se non esiste un numero specifico per questo tipo di emergenze è opportuno chiamare il Servizio Veterinario della ASL se l’animale non è di proprietà. Il Servizio Veterinario deve garantire la reperibilità, anche notturna e festiva e sono obbligati ad intervenire per recuperare l’animale non di proprietà. Ricordate che il mancato intervento è passibile di denuncia perché trattasi di servizio pubblico.

In caso di sinistro con un animale selvatico, cosa che ultimamente accade spesso, anche nelle grandi città, Roma su tutte, bisogna chiamare la Polizia Provinciale o il Corpo Forestale dei Carabinieri che vi metterà in contatto con la stazione locale più vicina. Il servizio di recupero o soccorso di animali selvatici dovrebbe essere offerto anche dalle Regioni-Provincie Autonome e Provincie, attraverso appositi centri o, in alternativa, avvalendosi dell’attività di terzi per tutelare gli animali selvatici in quanto patrimonio indisponibile dello Stato.

Manca, comunque, un numero unico di emergenza a livello nazionale e la copertura finanziaria per assicurare la presenza di un medico veterinario sulle ambulanze veterinarie come stabilito dal Ministero della Salute. Anche per questo motivo, sono sempre i privati che prestano il soccorso a sostenere le spese di tasca propria, ad eccezione degli animali non di proprietà di competenza del pubblico.

  • shares
  • Mail