Contadino, eredita una fortuna e compra la Ferrari, ma non ha la patente

Non la guiderà mai, ma ha comunque realizzato il sogno della sua vita.

Cosa fareste se tutto ad un tratto diventaste milionari grazie ad un’eredità lasciata da un facoltoso zio? Vi comprate una Ferrari, ovvio, una bella F430 F1, rossa, ovviamente, anche se non avete la patente. Questo è quello che è realmente accaduto ad Andrea Vettori, un uomo di 57 anni che fino a un paio di mesi fa tirava avanti con una pensione da invalido civile di circa 300 euro dopo una vita passata a fare il contadino e il manovale.

Una sorpresa inaspettata che ha cambiato la vita del neo milionario toscano tanto da poter finalmente realizzare il suo sogno da bambino: quello di diventare un pilota al volante di una Ferrari. Peccato che il fortunato pensionato non abbia mai conseguito la patente e, come lui stesso ha rivelato alla Vita in Diretta, fino ad adesso abbia guidato solo un’Ape 50.

Il toscano racconta di come in concessionaria pensavano fosse solo uno scherzo, non credevano che il contadino volesse acquistare la super car veramente, ma, una volta visto il bonifico, si sono subito ricreduti.

Per adesso Andrea Vettori è felice così, si accontenta di farsi scarrozzare da un suo amico nelle strette strade di campagna di Vernio con il suo bolide rosso fiammante della casa di Maranello e chissà, magari un giorno la prenderà questa benedetta patente, gli amici del paese dicono che può farlo, in fin dei conti è una persona molto intelligente e fortunata, soprattutto.

  • shares
  • Mail