Gp Spagna F1 2017: Hamilton vince il duello con Vettel, Barcellona è sua

Grande duello tra l'inglese ed il ferrarista a Barcellona, fuori Bottas, Raikkonen e Verstappen

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:45:"Gp Spagna F1 2017: Hamilton conquista la pole";i:3;s:34:"Gp Spagna F1 2017: le prove libere";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:3197:" Hamilton Barcellona

Finalmente un gran bel duello tra i due contendenti. Dopo tante battaglie a distanza, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel si trovano in pista e regalano un po’ di spettacolo al pubblico della Formula 1: il Gp Spagna F1 2017 è dell’inglese, con un gran sorpasso all’esterno sul rivale al giro 44 e con una Mercedes leggermente più veloce della Ferrari, accorciando così anche nella classifica iridata. Ora il distacco tra i due nel Mondiale 2017 è di sei punti, sempre a favore del pilota tedesco.

Ci siamo divertiti e sarà probabilmente così fino al termine della stagione, come non succedeva da un po’ di tempo. Il ferrarista finisce un po’ deluso, perché era riuscito a prendere la testa della corsa in partenza, difendendola prima con un fantastico sorpasso su Valtteri Bottas con ruote sull’erba e poi con la difesa proprio sull’inglese al rientro dal secondo pit stop. Qualche giro più tardi, però, Seb non ha potuto fare nulla, contro la grande velocità sul rettilineo dell’avversario, pur provando a difendersi. Decisivo anche il tempo perso da Vettel dietro al finlandese ed una Virtual Safety Car entrata nel momento sbagliato per la rossa.

Il terzo gradino del podio è andato a Daniel Ricciardo, ma staccato di oltre 75 secondi ed ultimo dei piloti a pieni giri, mentre dal quarto in poi sono tutti doppiati. Sintomo del divario tra il duo Mercedes-Ferrari ed il resto del gruppo, visto che Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen non hanno chiuso la gara. Il primo per la rottura del motore, mentre era terzo, mentre il finlandese subito dopo la partenza, proprio per un contatto con il connazionale e con Max Verstappen, anche lui ritirato.

Gp Spagna F1 2017 arrivo

Gp Spagna F1 2017: classifica piloti

1 Sebastian Vettel GER FERRARI 104 punti
2 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 98
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 63
4 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 49
5 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 37
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 35
7 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 34
8 Esteban Ocon FRA FORCE INDIA MERCEDES 19
9 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 18
10 Carlos Sainz ESP TORO ROSSO 17
11 Nico Hulkenberg GER RENAULT 14
12 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 5
13 Pascal Wehrlein GER SAUBER FERRARI 4
14 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 4
15 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO 4

Gp Spagna F1 2017: classifica costruttori

1 MERCEDES 161 punti
2 FERRARI 153
3 RED BULL RACING TAG HEUER 72
4 FORCE INDIA MERCEDES 53
5 TORO ROSSO 21
6 WILLIAMS MERCEDES 18
7 RENAULT 14
8 HAAS FERRARI 9
9 SAUBER FERRARI 4

Gp Spagna F1 2017: la diretta della gara

  • ARRIVO

    Hamilton trionfa nel Gp di Spagna, davanti a Vettel e Ricciardo

  • Giro 64

    Hamilton chiude i conti e fa il giro più veloce (1'23"593), portandosi a 4"4 su Vettel

  • Giro 63

    Tre giri alla fine: Hamilton controlla Vettel, il distacco è di 3"3

  • Giro 60

    Si avvicina la conclusione della gara, resta 4"4 il vantaggio di Hamilton su Vettel

  • Giro 57

    Il distacco diventa sempre più alto: 4"3 di Hamilton su Vettel, se non crolla la gomma dell'inglese, arriverà senza problemi al comando

  • Giro 55

    Il doppiaggio di Perez costa oltre un secondo a Vettel, ora il distacco è di 3"5 da Hamilton

  • Giro 54

    Resta di 2"3 il vantaggio di Hamilton su Vettel

  • Giro 50

    Hamilton allunga a 2"3 su Vettel, Ricciardo comodo in terza posizione

  • Giro 49

    Doppiato anche Ocon, solo quattro piloti a pieni giri

  • Giro 48

    Un paio di giri migliori per Hamilton, il distacco è di 1"8. Ricordiamo gomma bianca per la Ferrari, gialla per la Mercedes

  • Giro 46

    Si riavvicina Vettel, ora è staccato di 1"1 da Hamilton

  • Giro 45

    Hamilton allunga immediatamente su Vettel, ha 1"5 sul ferrarista. Lontanissimi gli altri: Ricciardo ad oltre 50 secondi, a pieni giri solo Perez e Ocon, gli altri tutti doppiati

  • Giro 44

    Gran sorpasso di Hamilton in staccata, all'esterno e si prende la prima posizione su Vettel

  • Giro 41

    Prosegue la stupenda battaglia tra Vettel e Hamilton al comando, con i due piloti vicinissimi

  • Giro 39

    Fuori Bottas per un problema al motore, con un po' di fuoco dal retrotreno, subito spento

  • Giro 38

    Hamilton si lamenta "Manovra pericolosa", Vettel ora deve difendersi dall'inglese arrembante

  • Giro 37

    Si ferma anche Vettel per il suo secondo pit stop, gamma bianca per andare fino in fondo: si toccano con Hamilton, ma il tedesco tiene la prima posizione

  • Giro 36

    Questa volta c'è il pit stop per Hamilton, rientra in seconda posizione, ma nel frattempo è stata tolta la Virtual SafetyCar

  • Giro 35

    I meccanici Mercedes provano la 'trappola' uscendo per un finto pit-stop, ma alla Ferrari non abboccano e Vettel resta in pista

  • Giro 34

    Virtual Safety Car in pista per la presenza di Vandoorne in una posizione pericolosa. Si fermano in tanti per il pit stop, ma nessuno tra i primi

  • Giro 33

    Rischio per Hamilton, nel doppiaggio su Kvyat: l'inglese perde tempo, ma non ci sono stati contatti. Si ferma Vandoorne, dopo un contatto con Massa

  • Giro 32

    Metà gara: Vettel ha 7"7 su Hamilton, 30"1 su Bottas, poi Ricciardo, Perez, Ocon, Wehrlein, Hulkenberg, Magnussen e Sainz

  • Giro 29

    Allunga un po' Vettel su Hamilton (6"1), mentre Bottas è a 28"4

  • Giro 27

    Ricapitoliamo la classifica: Vettel al comando, Hamilton a 4"9, Bottas a 29"1, Ricciardo a 35"5. Poi le Force India, Alonso è 13°

  • Giro 26

    Pit stop per Bottas: il finlandese era il pilota più lento in pista, rientra in terza posizione

  • Giro 26

    Tutto facile il sorpasso di Hamilton su Bottas, con ordine di scuderia. Ora l'inglese è secondo

  • Giro 25

    Gran sorpasso di Vettel su Bottas, andando anche sull'erba. Il ferrarista torna al comando

  • Giro 24

    Vettel non riesce a superare Bottas al momento ed Hamilton guadagna 2" sul tedesco

  • Giro 23

    Vettel ha ripreso Bottas, dovrà provare a superarlo per non perdere troppo tempo alle sue spalle

  • Giro 21

    Pit stop per Hamilton, monta la gomma media e rientra in terza posizione. Bottas al comando (ancora deve fermarsi), Vettel 2°

  • Giro 20

    Ancora tutti calmi al box Mercedes, con Hamilton e Bottas che continuano a girare, mentre Vettel prosegue a guadagnare su entrambi. Lontanissimi tutti gli altri

  • Giro 18

    Vettel guadagna quasi due secondi al giro su Hamilton, che deve ancora fermarsi per il suo pit stop. Il distacco tra i due è di 16"5

  • Giro 16

    Super giro di Vettel (1'24"901) con pista libera e la gomma gialla nuova

  • Giro 15

    Hamilton fa il giro veloce (1'25"701), mentre Vettel sorpassa Ricciardo ed è terzo

  • Giro 14

    Pit stop per Vettel: torna in pista in quarta posizione, alle spalle di Hamilton, Bottas e Ricciardo

  • Giro 13

    Magnussen e Sainz si danno battaglia anche nella corsia dei box

  • Giro 12

    Prosegue il botta e risposta a livello di tempi tra Vettel ed Hamilton, con un distacco di 2"2 a favore del ferrarista. Lontani gli altri: Bottas a 10"8, Ricciardo a 18"7

  • Giro 9

    Giro più veloce per Vettel (1'25"806), ha 2"6 su Hamilton. Poi Bottas, Ricciardo, Perez ed Ocon

  • Giro 7

    Resta invariato il vantaggio di Vettel su Hamilton, non ci sono duelli al momento nelle prime posizioni

  • Giro 5

    Cresce il ritmo di Hamilton, a 2"4 da Vettel, mentre sono ormai distanti tutti gli altri

  • Giro 3

    Si ritira anche Verstappen, mentre Vettel prosegue a guadagnare sui piloti Mercedes: 2"7 su Hamilton, 5"6 su Bottas

  • Giro 1

    Vettel prende 2"2 ad Hamilton nel primo giro, poi Bottas, Ricciardo, Perez ed Ocon. Problemi anche per Alonso, undicesimo

  • PARTENZA

    Vettel sorpassa Hamilton, davanti a Bottas e Ricciardo. Contatto tra Bottas, Verstappen e Raikkonen, gara finita per il finlandese

  • Ore 14.00

    Inizia il giro di ricognizione, tutti i big in pista con la gomma gialla (soft)

  • Ore 13.58

    Tutto pronto per il via del Gp Spagna 2017: suonato l'inno nazionale, manca pochissimo alla partenza

  • Ore 13.50

    La temperatura dell'aria è di 24°C, quella dell'asfalto 43°C

  • Ore 13.45

    Buon pomeriggio da Barcellona! Tra un quarto d'ora prenderà il via il Gp di Spagna, quinta prova del Mondiale di Formula 1. I piloti hanno raggiunto la griglia di partenza ed è tutto pronto per la gara.

Gp Spagna F1 2017: griglia di partenza

Prima fila: Hamilton-Vettel
Seconda fila: Bottas-Raikkonen
Terza fila: Verstappen-Ricciardo
Quarta fila: Alonso-Perez
Quinta fila: Massa-Ocon
Sesta fila: Magnussen-Sainz
Settima fila: Hulkenberg-Grosjean
Ottava fila: Werhlein-Ericsson
Nona fila: Palmer-Stroll
Decima fila: Kvyat-Vandoorne

";i:2;s:5725:"

Gp Spagna F1 2017: Hamilton conquista la pole

Hamilton Barcellona

E’ di Lewis Hamilton la pole position del Gp Spagna F1 2017. Il pilota inglese fa il record della pista (1’19”149) e conquista la partenza davanti a tutti a Barcellona, arrivando ad una sola pole dal mito Ayrton Senna. Il riscatto per il pilota della Mercedes, dopo la brutta prestazione in Russia, che domani proverà a tornare alla vittoria, anche se dovrà guardarsi da una Ferrari molto competitiva.

La rossa ha conquistato la prima fila con uno splendido Sebastian Vettel, staccato di appena 51 millesimi dal poleman: “Li ho persi all’ultima chicane”. Ma le qualifiche erano iniziate con il brivido per il tedesco: dopo aver sostituito il motore in tempo record, per un guasto idraulico nelle libere 3, Vettel aveva avuto nuovamente problemi, con un team radio in cui sembrava dover fermare l’auto in pista, compromettendo la gara. Il ferrarista è rimasto in pista ed ha risolto il problema con un reset.

Superata la paura, è stata grande battaglia ed è arrivato il secondo posto, con un grande ultimo giro. E’ riuscito così a sopravanzare Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen, che partiranno in una seconda fila tutta finlandese, mentre il grande protagonista a sorpresa è Fernando Alonso. Lo spagnolo porta la McLaren addirittura in settima posizione, mentre il suo compagno partirà penultimo. Il ruggito del campione.

Qualifiche Barcellona 2017

Gp Spagna F1 2017: diretta delle qualifiche

HAMILTON IN POLE Si migliora solo Vettel, che si prende la prima fila, alle spalle solamente di Hamilton, in pole position. La seconda fila sarà Bottas-Raikkonen, poi le Red Bull ed uno splendido settimo posto di Alonso.

Ore 14.57 Tutti in pista ora, inizia il momento decisivo delle qualifiche. L'ultimo a fare il tempo sarà Raikkonen.

Ore 14.55 Tutti ai box, aspettando l'ultimo tentativo

Ore 14.53 Sul traguardo le Red Bull: Verstappen è quinto, vicino a Vettel, Ricciardo sesto ad oltre un secondo.

Ore 14.52 Record della pista per Hamilton (1'19"149), poi Bottas a 0"241, Raikkonen a 0"290 e Vettel a 0"512.

Ore 14.49 Hamilton, Vettel e Bottas sono i primi piloti a scendere in pista. Anche Raikkonen e le due Red Bull escono dai box.

Ore 14.48 E' scattata l'ultima fase delle qualifiche, il Q3: lotta per la pole tra Hamilton, Vettel, Bottas, Raikkonen, Verstappen, Ricciardo, Ocon, Massa, Perez, Alonso.

Ore 14.40 E' finito il Q2 con Hamilton, davanti a Vettel, Bottas e Raikkonen. Grande decimo posto per Alonso, gli esclusi sono Magnussen, Sainz, Hulkenberg, Grosjean e Wehrlein.

Q2 Barcellona 2017

Ore 14.38 I primi sei aspettano il Q3, gli altri tutti in pista per l'ultimo tentativo.

Ore 14.35 Mancano cinque minuti alla bandiera a scacchi, ora quasi tutti ai box: gli esclusi sarebbero Grosjean, Massa, Hulkenberg, Perez e Wehrlein.

Ore 14.32 Secondo posto per Vettel, a 85 millesimi da Hamilton, buone prove per le Red Bull: Verstappen 5° a un decimo da Raikkonen, Ricciardo 6°.

Ore 14.30 Bottas è secondo a 90 millesimi da Hamilton, è sceso in pista Vettel

Ore 14.28 I primi tempi: Hamilton davanti in 1'20"511, poi Raikkonen a quattro decimi. Ancora ai box Vettel e le Red Bull.

Ore 14.25 Si riparte, inizia il Q2 ed è Bottas il primo a scendere in pista. Poi Hamilton e Raikkonen.

Ore 14.18 E' finito il Q1. Hamilton davanti a tutti, poi Raikkonen, Vettel e Bottas, mentre gli esclusi sono Ericsson, Palmer, Stroll, Vandoorne, Kvyat.

Q1 Barcellona 2017

Ore 14.16 Tutti in pista, esclusi i primi, per l'ultimo tentativo

Ore 14.14 Si migliora Raikkonen, sale in seconda posizione a poco più di due decimi da Hamilton. E' tornato in pista anche Vettel, pare aver risolto i problemi di inizio qualifica.

Ore 14.13 Cinque minuti al termine del Q1, al momento gli esclusi sarebbero Grosjean, Stroll, Palmer, Magnussen, Kvyat

Ore 14.11 Raikkonen chiude il suo giro al quarto posto, a sei decimi da Hamilton, poi Verstappen e Ricciardo.

Ore 14.09 Scendono in pista anche Raikkonen e le due Red Bull

Ore 14.07 Hamilton fa il giro più veloce (1'20"511), Bottas è terzo sul traguardo a oltre quattro decimi dal compagno di squadra.

Ore 14.06 Vettel chiude in 1'20"939 ed è al comando. Il passaggio al Q2 appare al sicuro, ora i tecnici avranno un po' di tempo (circa un quarto d'ora) per verificare quel problema annunciato via team radio.

Ore 14.05 A sorpresa, Vettel resta in pista e si lancia per fare il giro.

Ore 14.03 Problemi per Vettel, deve rientrare ai box e rischia di aver già chiuso le sue qualifiche.

Ore 14.02 Vettel ringrazia via team radio la squadra per il lavoro sulla sostituzione del motore: "Siete i migliori".

Ore 14.00 Semaforo verde a Barcellona, sono iniziate le qualifiche. Subito in pista Vettel.

Ore 13.55 Cinque minuti al semaforo verde: la temperatura dell'aria è 26°C, quella dell'asfalto 44°C.

Ore 13.50 Buon pomeriggio da Barcellona! Manca poco all'avvio delle qualifiche del Gp di Spagna: Vettel ci sarà, dopo aver sostituito il motore, con le Ferrari a caccia della seconda pole consecutiva.

";i:3;s:6732:"

Gp Spagna F1 2017: le prove libere

Raikkonen Spagna

La Ferrari prova ancora a centrare una prima fila rossa. Le prove libere 3 del Gp Spagna F1 2017 hanno visto Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel davanti a tutti, presentandosi così con i favori del pronostico per le qualifiche, al via alle ore 14. Le due rosse hanno mostrato un’ottima messa a punto con le gomme gialle, quelle più prestazionali a Barcellona, con il miglior crono fatto segnare dal finlandese (1’20”214) ed il compagno di squadra tedesco staccato di poco più di due decimi.

Un allarme, però, è arrivato dalla vettura del leader del Mondiale 2017, nel finale della terza sessione, con la macchina spinta ai box dai meccanici Ferrari, per lo spegnimento del motore, mentre stava effettuando le prove di partenza. Il team è al lavoro per risolvere il problema alla telemetria, mentre la Mercedes ha impiegato quasi tutta la sessione per riparare quello di Valtteri Bottas, sceso in pista solamente negli ultimi cinque minuti e con un unico tentativo, chiudendo quarto a 654 millesimi.

Meglio del finlandese ha fatto il compagno di squadra Lewis Hamilton, con la terza piazza, anche se gli oltre tre decimi di ritardo da Raikkonen certamente non lasciano tranquillo l’inglese e tutto il team. Al solito, dietro a Ferrari e Mercedes, ci sono le Red Bull: quinto posto per Max Verstappen e sesto per Daniel Ricciardo. Ottimo settimo posto per Hulkenberg, nella Top 10 anche Alonso.

Gp Spagna F1 2017: tempi libere 3

Libere 3 Spagna 2017

Gp Spagna F1 2017: prove libere 2

hamilton-barcellona-2017.jpg

La prima giornata di prove libere del GP di Spagna di F1 si chiude con le Mercedes davanti a tutti. Anche nella seconda sessione le Frecce d'Argento dettano legge con Lewis Hamilton sempre al comando davanti a Valtteri Bottas, che rimedia quasi un decimo. La mattinata difficile della Ferrari (Vettel a un secondo da Hamilton) sembra alle spalle grazie a un buon ritmo con le gomme soft: Kimi Räikkönen si piazza terzo a tre decimi dal leader mentre Sebastian Vettel è quarto a un decimo abbondante dal compagno di squadra, costretto a un rallentamento per sospetti problemi al motore della sua rossa.

Dietro le Ferrari ci sono le due Red Bull con Verstappen e Ricciardo che appaiono più competitive rispetto alle prime uscite stagionali. Segue la coppia Renault composta da Hulkenberg , a circa nove decimi dalla vetta, e Palmer, staccato di quasi 1"2.

La Ferrari sta lavorando all'affidabilità della sua vettura, il punto più esposto: dopo quattro gare ha già dovuto sostituire molti componenti rispetto alle altre vetture come i tre turbo e le penalità della Fia sono un fantasma, per ora solo all'orizzonte. Tra gli altri piloti spicca il 20esimo di Kvyat con la Toro Rosso e l'ultimo di Alonso che, dopo la perdita d'olio della mattina, rimedia oltre 3 secondi da Hamilton e quasi 1"5 dal compagno Vandoorne. Forse la sua testa è già a Indianapolis.

Gp Spagna F1 2017: i tempi delle libere 2


gp-spagna-f1-2017-libere-2.jpg

Gp Spagna F1 2017: prove libere 1


La prima sessione di prove libere del GP di Spagna 2017, ha visto il veemente ritorno della Mercedes con Lewis Hamilton in testa con il tempo di 1'21"521, davanti al compagno di squadra Bottas staccato di soli 29 centesimi. Più attardate le Ferrari: Raikkonen in terza posizione ha chiuso ad oltre 9 decimi da Hamilton, mentre Vettel,quarto, ha preso oltre un secondo di distacco con problemi al cambio che lo hanno costretto ai box nella prima mezz'ora. Quinta e sesta posizione occupate dalle Red Bull di Verstappen e Ricciardo, più vicini ai "magnifici quattro" grazie agli aggiornamenti portati in terra catalana. Problemi per la Haas di Magnussen costretto a parcheggiare la sua monoposto a bordo pista e, naturalmente, per la power unit di Alonso che ha concluso la sessione di prove senza neanche un giro cronometrato all'attivo. Debutto stagionale per la mescola dura, le hard arancioni, anche se non è detto che verranno usate in gara. Non resta che aspettare le prossime sessioni di prove, dove verranno utilizzate anche le soft, per vedere i reali valori delle monoposto sul circuito del Montmelò.

Gp Spagna F1 2017: i tempi delle libere 1


gp-barcellona-libere1.jpg

Gp Spagna F1 2017: orari e dirette tv Rai e Sky


Spagna F1

Il Mondiale di Formula 1 2017 sbarca in Europa, con il classico appuntamento di Barcellona. Il Gp Spagna F1 2017 è una tappa importante della stagione, perché le scuderie portano un po’ di aggiornamenti e, dunque, c’è la possibilità di vedere qualche cambiamento nei valori in campo, anche se ormai sembra delineata la battaglia Ferrari-Mercedes nella lotta per il titolo iridato.

La rossa ha dato la prova di essere ora competitiva anche in qualifica, con la prima fila in Russia, mentre tra le frecce d’argento c’è attesa per vedere la risposta di Lewis Hamilton, dopo il buio weekend di Sochi. La gara spagnola sarà trasmessa in diretta solamente da Sky Sport F1 HD, mentre la Rai la proporrà in differita in prima serata, con inizio alle 21.

Gli orari sono quelli classici per tutte le gare europee, mentre il meteo si preannuncia sereno o poco nuvoloso per l’intero weekend. Dunque, non dovrebbe esserci alcun rischio pioggia a Barcellona, anche se le temperature saranno meno elevate di altri anni, per la gara di domenica alle ore 14 sono attesi circa 20/21 gradi, con un clima simile anche per le libere di venerdì e le qualifiche di sabato.

Gp Spagna F1 2017: orari e dirette tv


Venerdì 10 maggio

Ore 10.00 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD, differita Rai Sport HD ore 14.30)
Ore 14.00 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD, differita Rai Sport HD ore 18.30)

Sabato 11 maggio
Ore 11.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD, differita Rai Sport HD ore 15.15)
Ore 14.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD, differita Rai 2 ore 19.20)

Domenica 12 maggio
Ore 14.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD, differita Rai 2 ore 21.00)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail