GP Bahrain F1 2017: trionfo di Vettel! Hamilton secondo

Sebastian Vettel vince il GP del Bahrain e torna in testa alla classifica piloti. Secondo Hamilton, terzo posto per Bottas.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:40:"GP Bahrain F1 2017: qualifiche ufficiali";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:4406:" podio-bahrain.jpg

Dall’uovo pasquale esce un grande Sebastian Vettel che trionfa in Bahrain al termine di una splendida gara, che lo ha visto protagonista fin dalla partenza quando ha superato Hamilton dall’esterno. Ottima la prova del tedesco e della Ferrari, che si è preso la prima posizione ai danni di Bottas mentre era in pista la safety car, entrata in azione quando Vettel aveva appena cambiato le gomme.

Un po’ come accaduto a Shanghai, ma stavolta la sorte ha premiato il tedesco, che ora comanda la classifica mondiale piloti dopo 3 gare. Alla ripartenza il Vettel è stato bravo a difendere la prima posizione dall’attacco di Bottas, che aveva gomme leggermente più fresche avendole cambiate in regime di safety car. Da li in poi, Vettel è diventato imprendibile sia per Bottas che per Hamilton, giunto secondo dopo aver preso una penalità per aver rallentato troppo nella corsia box. Rientrato terzo, a favorire la rimonta del campione inglese gli ordini di scuderia (..che novità in casa Mercedes!) che hanno penalizzato Bottas, ma non sufficienti per riprendere Vettel, che ha chiuso la gara con oltre 6 secondi di vantaggio. Al terzo posto Valtteri Bottas, che al via ha difeso la sua prima pole position con un'ottima partenza prima di cedere il comando della corsa a Vettel, che ha anticipato la sosta ai box (11 giro) poco prima dell'ingresso della safety car per l'incidente tra Sainz e Stroll. Vettel sarebbe comunque rientrato davanti ai piloti Mercedes, entrambi in difficoltà con le gomme.

Finalmente qualche cenno di risveglio per Raikkonen, quarto dopo essere partito male ma autore di bei sorpassi ai danni di Ricciardo e Massa. Quinto posto per Ricciardo autore di una buona gara, mentre il compagno di squadra Verstappen è stato costretto al ritiro dopo essere finito contro le barriere per un problema ai freni. Nelle retrovie, il solito spettacolo offerto da Alonso con duelli ruota a ruota tra lui, Kvyat, Palmer ed Ericsson. Soliti talk radio col muretto e solito ritiro, stavolta quando mancavano solo due giri dal termine. Speriamo che la Indycar non rubi un campione così alla Formula 1.

bahrain-classifica-finale.jpg

GP Bahrain F1 2017: ordine di arrivo


vettel-trionfo.jpg

1 Sebastian Vettel Ferrari 1:33:53.374
2 Lewis Hamilton Mercedes +6.660
3 Valtteri Bottas Mercedes +20.397
4 Kimi Räikkönen Ferrari +22.475
5 Daniel Ricciardo Red Bull Racing TAG HEUER +39.346
6 Felipe Massa  Williams +54.326
7 Sergio Perez   Force India +62.606
8 Romain Grosjean HAAS +74.865
9 Nico Hulkenberg Renault +80.188
10 Esteban Ocon Force India +95.711
11 Pascal Wehrlein Sauber +1 lap
12 Daniil Kvyat  Toro Rosso +1 lap
13 Jolyon Palmer Renault +1 lap
14 Fernando Alonso McLaren
NC Marcus Ericsson Sauber
NC Carlos Sainz Toro Rosso
NC Lance Stroll Williams
NC Max Verstappen Red Bull
NC Kevin Magnussen Haas
NC Stoffel Vandoorne McLaren

Classifica Mondiale Piloti


1 Sebastian Vettel 68
2 Lewis Hamilton 61
3 Valtteri Bottas 38
4 Kimi Räikkönen 34
5 Max Verstappen 25
6 Daniel Ricciardo 22
7 Felipe Massa 16
8 Sergio Perez 14
9 Carlos Sainz 10
10 Romain Grosjean 4
11 Kevin Magnussen 4
12 Esteban Ocon 3
13 Nico Hulkenberg 2
14 Daniil Kvyat 2
15 Pascal Wehrlein 0
16 Antonio Giovinazzi 0
17 Jolyon Palmer 0
18 Stoffel Vandoorne 0
19 Fernando Alonso 0
20 Marcus Ericsson 0

Classifica Mondiale Costruttori


1 Ferrari: 102
2 Mercedes: 99
3 Red Bull: 47
4 Force India: 17
5 Williams: 16
6 Toro Rosso: 12
7 Haas: 8
8 Renault: 2
9 Sauber: 0
10 McLaren: 0

Gp Bahrain F1 2017: la diretta della gara


ferrari-gp-bahrain.jpg

  • Giro 57

    Vettel trionfa nel GP del Bahrain davanti ad Hamilton e Bottas! Quarto Raikkonen poi Ricciardo, Massa, Perez e Grosjean

  • Giro 56

    Raikkonen molto vicino a Bottas, i due finlandesi si giocheranno il terzo gradino del podio.

  • Giro 56

    Alonso si ritira al penultimo giro per problemi al motore della sua McLaren.

  • Giro 55

    Kvyat supera Alonso e si porta in dodicesima posizione.

  • Giro 53

    Vettel sempre al comando. Il tedesco si è liberato dei doppiati Kvyat, Alonso e Wehrlein, ora conduce con 6 secondi di vantaggio su Hamilton

  • Giro 52

    Si ritira Ericsson per problemi al cambio della sua Sauber

  • Giro 50

    Vettel alle prese con i doppiati perde altri 7 decimi nei confronti di Hamilton, che ora segue a 10 secondi quando mancano 7 giri alla conclusione.

  • Giro 49

    Hamilton guadagna un secondo su Vettel, che comanda la corsa ad 8 giri dal termine.

  • Giro 48

    Hamilton sorpassa facilmente Bottas per un ordine di scuderia.

  • Giro 47

    Altro giro veloce di Hamilton con 1'32"798, mentre Vettel conduce con 11 secondi di vantaggio su Bottas a 10 giri dal termine

  • Giro 45

    Vola Lewis Hamilton ormai a soli 4 secondi dal compagno di squadra Bottas.

  • Giro 45

    Bel sorpasso di Kvyat su Ericsson per la tredicesima posizione.

  • Giro 43

    Giro veloce per Ricciardo con 1'33"495, subito battuto da Hamilton che ha fermato il cronometro sul 1'32"962.

  • Giro 42

    Ancora gomma soft per Hamilton che rientra in terza posizione a 9" da Bottas

  • Giro 42

    Rientra ai box Lewis Hamilton che sconta anche i 5 secondi di penalità. Vettel riprende il comando della corsa.

  • Giro 40

    Pit stop per Ricciardo, mentre Vettel si trova ad undici secondi da Hamilton

  • Giro 38

    Giro veloce di Vettel che ferma il cronometro dopo 1'33"826

  • Giro 38

    Pit stop per Ericsson ed Alonso che rientrano in 14° e 15° posizione.

  • Giro 37

    Bottas supera Ricciardo e si porta in quarta posizione

  • Giro 36

    Vettel supera Raikkonen e si lancia all'inseguimento di Hamilton, che ha gomme molto più usurate delle sue.

  • Giro 35

    Grosjean sorpassa Wehrlein guadagnando la dodicesima posizione

  • Giro 33

    Rientra ai box Vettel, che rientra in terza posizione dietro Hamilton e Raikkonen

  • Giro 33

    Bottas supera Perez salendo in sesta posizione. Il finlandese della Mercedes è il più veloce in pista in questa fase della gara.

  • Giro 32

    Pit stop per la Haas di Grosjean, che rientra in 14° posizione

  • Giro 31

    Bottas ai box. Il finlandese monta la gomma gialla e rientra al settimo posto

  • Giro 30

    Spinge Hamilton che si porta a 5 secondi da Vettel, mentre Alonso continua a dare spettacolo superando Palmer

  • Giro 29

    Ricciardo infila Massa nella staccata della prima curva, guadagnandosi la quinta posizione

  • Giro 28

    Hamilton in seconda posizione segue Vettel a 6 secondi di distanza. Il pilota inglese deve scontare 5 secondi di penalità

  • Giro 27

    Vettel allunga ancora su Bottas, che viene superato da Hamilton forse per un ordine di scuderia.

  • Giro 25

    Lotta accesa per la undicesima posizione con protagonisti Alonso, Palmer e Kvyat.

  • Giro 24

    Gran sorpasso di Raikkonen su Massa. Il finlandese della Ferrari ora è quarto dietro Hamilton

  • Giro 23

    Continua il duello tra Raikkonen e Massa per la quarta posizione, mentre in testa Vettel guadagna sulle Mercedes.

  • Giro 20

    Cinque secondi di penalità per Hamilton per aver rallentato Ricciardo in corsia box

  • Giro 19

    Ottimo sorpasso di Alonso su Ericsson, per la undicesima posizione.

  • Giro 18

    Gran duello tra Palmer ed Alonso, con lo spagnolo che conquista la dodicesima posizione.

  • Giro 17

    Massa supera Ricciardo, così come Raikkonen con una grande manovra.

  • Giro 17

    Rientra la safety car, gran duello tra Vettel e Bottas con il tedesco che difende la prima posizione.

  • Giro 16

    Sempre in pista la safety car per l'incidente tra Stroll e Sainz.

  • Giro 15

    Sotto investigazione Hamilton per aver rallentato troppo nella corsia box.

  • Giro 14

    Vettel guadagna la prima posizione mentre è in pista la safety car

  • Giro 14

    Hamilton ne approfitta per fare la sosta ai box, come Bottas.

  • Giro 13

    In pista la safety car per l'incidente a Stroll

  • Giro 13

    Pit stop per Raikkonen che rientra decimo. Vola Vettel con le gomme nuove.

  • Giro 12

    Rimangono in pista le Mercedes. Out Verstappen per un problema ai freni.

  • Giro 11

    Vettel rientra in dodicesima posizione. Ai box anche Verstappen, gomme rosse per entrambi

  • Giro 11

    Vettel rientra ai box. Primo pilota nel gruppo di testa.

  • Giro 9

    Il primo pit stop della gara è per Lance Stroll. Ritiro per Magnussen

  • Giro 8

    Le prime cinque posizioni sono occupate da Bottas, Vettel, Hamilton, Verstappen e Ricciardo.

  • Giro 8

    Raikkonen sorpassa Massa in rettilineo e si porta in sesta posizione

  • Giro 6

    Bottas, Vettel ed Hamilton allungano sul resto del gruppo. Vettel sembra frenato dalla Mercedes di Bottas

  • Giro 4

    Vettel molto vicino a Bottas, mentre Raikkonen insidia Massa per la sesta posizione.

  • Giro 3

    Giro veloce di Verstappen con 1'36"716

  • Giro 2

    Vettel segue da vicino Bottas, difficile la partenza di Raikkonen

  • Giro 1

    Ottimo pure lo spunto di Verstappen in quarta posizione, mentre Bottas conclude in testa il primo giro

  • START

    Grande partenza di Vettel che infila Hamilton alla prima curva prendendosi la seconda posizione.

  • Ore 17:00

    Le monoposto sono partite per il giro di ricognizione

Buona Pasqua da Sakhir! Mancano 5 minuti all'inizio della gara, tutte le monoposto sono schierate sulla griglia di partenza ad eccezione della McLaren di Vandoorne costretto a partire dai box per un problema alla power unit

";i:2;s:15018:"

GP Bahrain F1 2017: qualifiche ufficiali


f1-bahrain-2017-bottas-mercedes.jpg

Valtteri Bottas batte Lewis Hamilton e conquista la pole position del GP Bahrain F1 2017. La prima grande sorpresa del weekend di Sakhir è proprio la prima partenza al palo della carriera per il pilota finlandese della Mercedes: nelle combattute qualifiche, Bottas ha fermato il tempo sul 1'28"769 precedendo di soli 23 millesimi il compagno di squadra, a cui sottrae anche il record del circuito. Le Frecce d’Argento firmano la 18esima pole consecutiva ma si piazzano entrambe in prima fila per la prima volta in questa stagione, restando favorite per la gara di domenica.

Le Ferrari, infatti, non brillano come nelle libere del venerdì dominate da Sebastian Vettel: il tedesco ha chiuso al terzo posto ma a quasi cinque decimi da Bottas mentre Kimi Raikkonen è solo quinto, a otto decimi dal leader. I piloti della rossa non sono riusciti nei minuti finali a migliorare il tempo fatto segnare a inizio delle Q3 nonostante le velocità di punta fossero molto vicine a quelle delle Mercedes: ad approfittarne è stato Daniel Ricciardo che si è piazzato al quarto posto.

Più in difficoltà il suo compagno Max Verstappen, sesto a oltre 9 decimi ma l’olandese ci ha abituato a rimonte super in gara. Da segnalare l’ottima qualifica delle Renault, per la prima volta entrambe nei 10: Nico Hulkenberg trova un ottimo settimo posto mentre Palmer è decimo. In mezzo a loro Felipe Massa con la Williams e Romain Grosjean con la Haas che si prepara al meglio al suo 31esimo compleanno. Umore decisamente diverso per Fernando Alonso che esce di scena nel Q2 dopo un problema al motore elettrico della McLaren mentre è solo 16esimo Carlos Sainz, eliminato al Q3 per un problema tecnico sulla sua Toro Rosso.

Gp Bahrain F1 2017, prove ufficiali: la classifica finale


f1-bahrain-2017-ferrari-qualifiche.jpg

1 - Valtteri Bottas - Mercedes 1:28.769
2 - Lewis Hamilton - Mercedes 1:28.792
3 - Sebastian Vettel - Ferrari 1:29.247
4 - Daniel Ricciardo - Red Bull 1:29.545
5 - Kimi Räikkönen - Ferrari 1:29.567
6 - Max Verstappen - Red Bull 1:29.687
7 - Nico Hulkenberg - Renault 1:29.842
8 - Felipe Massa - Williams 1:30.074
9 - Romain Grosjean - Haas 1:30.763
10 - Jolyon Palmer - Renault 1:31.074
11 - Daniil Kvyat - Toro Rosso 1:30.923
12 - Lance Stroll - Williams Mercedes 1:31.168
13 - Pascal Wehrlein - Sauber Ferrari 1:31.414
14 - Esteban Ocon - Force India Mercedes 1:31.684
15 - Fernando Alonso - Mclaren 1:32.054
16 - Carlos Sainz - Toro Rosso 1:32.118
17 - Stoffel Vandoorne - Mclaren 1:32.313
18 - Sergio Perez - Force India 1:32.318
19 - Marcus Ericsson - Sauber 1:32.543
20 - Kevin Magnussen - Haas 1:32.900

Gp Bahrain F1 2017: la classifica del Q3


f1-barhain-2017-q3.jpg

Ore 18:03 -  Dal pole-man le rosse pagano quasi cinque decimi con Vettel e otto con Raikkonen anche se le velocità di punte delle vetture di Maranello sono molto vicine a quelle delle Mercedes.
Ore 18:02 -  Non migliorano neanche le Ferrari: Vettel resta terzo e Ricciardo scavalca Raikkonen, ora quinto. Non una grande qualifica per la Ferrari.
Ore 18:01 -  Super Bottas! 1'28"769 ed è pole position per 23 millesimi. Hamilton non migliora e resta secondo. Prima pole della carriera per il finlandese.
Ore 17:59 -  Bottas meno veloce in rettilineo rispetto al giro lanciato precedente (326 km/h contro 331 km/h) ma ritocca ancora il miglior tempo nel primo intermedio.
Ore 17:57 -  Grosjean firma l'ottavo posto. Tornano in pista tutti i big a poco più di due minuti dalla fine delle qualifiche.
Ore 17:56 -  Al momento prima fila tutta Mercedes e seconda Ferrari.
Ore 17:55 -  Terzo Vettel a 455 millesimi, quarto Raikkonen a 892 millesimi, solo tre in meno di Verstappen.
Ore 17:54 -  Hamilton in pole provvisoria con il tempo di 1'28"792. In pista le Ferrari.
Ore 17:53 -  Bottas firma 1'28"844, Verstappen chiude a quasi otto decimi.
Ore 17:52 - Bottas vola e abbassa il limite nel primo intermedio: 28"284, meglio anche di Hamilton.
Ore 17:51 - La Red Bull di Ricciardo fa segnare 321 km sul rettilineo, 5-6 km/h in meno rispetto a Mercedes e Ferrari.
Ore 17:50 - 1'29"493 il record della pista firmato da Hamilton lo scorso anno in qualifica. Vedremo se qualcuno riuscirà a batterlo.
Ore 17:49 - In pista anche Hamilton e Bottas. Ferrari momentaneamente ai box.
Ore 17:48 - Inizia la Q3. Apre le danze Ricciardo con la Red Bull seguito dal compagno Verstappen.

Gp Bahrain F1 2017: la classifica del Q2


f1-barhain-2017-q2.jpg

Ore 17:42 - Eliminati dal Q2 Alonso, Ocon, Wehrlein, Stroll e Kvyat.
Ore 17:40 - Super Hulkenberg che si piazza quinto con un giro favoloso.
Ore 17:38 - Grosjean piazza un buon giro ed evita l’eliminazione. Bene anche Palmer. A rischio Kvyat.
Ore 17:36 - Sainz sconsolato ai microfoni Rai: "Peccato, stavamo andando veloce. Meno male che la gara è domani. Qui è difficile rimontare come ho fatto in Cina e la gara sarà sicuramente asciutta".
Ore 17:35 - Alonso è fuori dal Q2. Ha avuto un problema al motore elettrico e le sue qualifiche finiscono qui.
Ore 17:34 - Vettel e Raikkonen ancora in pista quando mancano sei minuti alla fine del Q2.
Ore 17:32 - Vettel chiude terzo ma è a soli 61 millesimi da Hamilton. Intanto Raikkonen si piazza quarto a tre decimi.
Ore 17:31 - Si lancia Vettel. Leggero ritardo nel primo settore. Intanto Ricciardo è terzo ma staccato di nove decimi
Ore 17:30 - Hamilton riesce a sopravanzare il compagno per soli 2 centesimi.
Ore 17:29 - Vola Bottas che firma il miglior tempo con 1'29"555
Ore 17:27 - Inizia la Q2. Entra in pista Bottas, seguito da Hamilton e Kvyat. Tutti montano le Supersoft.

Gp Bahrain F1 2017: la classifica del Q1


f1-barhain-2017-q1.jpg

Ore 17:20 - Un vero peccato per Carlos Sainz che con la Toro Rosso aveva fatto segnare il record nel primo settore e il suo miglior crono nel secondo. Poi è costretto a parcheggiare la sua monoposto a bordo pista per un problema tecnico. Peccato davvero per lo spagnolo.
Ore 17:19 - Fuori dalla Q1 Sainz, Vandoorne, Perez, Ericsson e Magnussen. Nomi illustri subito out dalle qualifiche di Sakhir!
Ore 17: 17 - Raikkonen fa il suo miglior giro con le Supersoft e chiude terzo al posto scalzando Vettel.
Ore 17:13 - Ora Grosjean in pista prova a fare il tempo per accedere al Q2 dopo un weekend finora piuttosto complicato:
Ore 17:11 - Raikkonen al settimo posto dietro a Ricciardo e Massa.
Ore 17:09 - Vettel chiude al terzo posto e precede di quattro centesimi Bottas ma ha girato con le Soft.
Ore 17:07 - Verstappen con le gomme Supersoft è dietro ad Hamilton: un segnale significativo.
Ore 17:06 - Davanti a tutti c'è Lewis Hamilton che si conferma velocissimo fin dai primi giri: 1'30"814.
Ore 17:05 - Entrano in pista le Mercedes: Bottas e Hamilton nella mischia insieme a Raikkonen mentre Vettel resta momentaneamente ai box.
Ore 17:00 - E' iniziata la Q1. Ricordiamo che partire davanti è fondamentale: nelle 12 gare corse a Sakhir ha sempre vinto un pilota partito dalla prima o dalla seconda fila.
Ore 16:55 - Mancano 5 minuti all'inizio delle prove ufficiali del GpP Bahrain F1 2017. Qualifiche in notturna a Sakhir, come di consueto. Nella terza sessione di prove libere Max Verstappen ha preceduto Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.

Gp Bahrain F1 2017, libere 3: sorpresa Verstappen


Max Verstappen

Max Verstappen vola nella terza sessione di prove libere del GP Bahrain F1 2017. L'olandese della Red Bull ferma il cronometro sul tempo di 1'32"194 precedendo di oltre un decimo la Mercedes di Lewis Hamilton e di ben mezzo secondo la Ferrari di Sebastian Vettel.

Verstappen si riscatta dunque dopo un venerdì da dimenticare, in cui ha anche danneggiato il fondo della la sua RB13, mettendo a segno un giro velocissimo con la stessa gomma di Hamilton (la supersoft) e con il tracciato nelle stesse condizioni. Si interrompe quindi la supremazia di Vettel: il tedesco della Ferrari ha fatto segnare il suo miglior giro con pista ancor meno gommata mettendosi dietro Valtteri Bottas solo per 4 millesimi.

Non è lontano nemmeno Kimi Raikkonen con la seconda Ferrari, a soli 35 millesimi da Vettel. A tallonarli ci sono un ottimo Felipe Massa con la Williams e Daniel Ricciardo con la seconda Red Bull. Segue Hulkeberg all'ottavo posto. Otto piloti in sette decimi e sei in meno di due decimi lasciano presagire a qualifiche combattute e all'insegna dell'equilibrio. Chi pensava a un duello Hamilton-Vettel in questo terzo Gran Premio di Formula 1 resterà forse deluso. Per la pole position c'è anche la Red Bull.

Da segnalare la bandiera rossa per l'incidente di Romain Grosjean che è comunque riuscito a rientrare in pista grazie al lavoro ai box del team Haas chiudendo 18esimo.

Gp Bahrain F1 2017: tempi libere 3


f1-bahrain-2017-libere-3.jpg

Gp Bahrain F1 2017, libere 2: Vettel si conferma


Vettel in Bahrain

Sebastian Vettel fa il bis ed è il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere del Gp Bahrain F1 2017. Un giro veloce (1’31”310) più significativo, rispetto a quello della mattinata, perché ottenuto con le supersoft ed in condizioni di pista e di temperatura simili a quelle che i piloti troveranno in qualifiche e gara. Il tedesco ha avuto poi un problema, con la sua Ferrari spenta all’improvviso: riportato ai box, è tornato, dopo alcuni minuti, in pista per effettuare il suo long run.

I tempi sono comunque molto ravvicinati, con cinque piloti in meno di tre decimi e con un Lewis Hamilton il cui crono non è particolarmente indicativo, perché effettuato al terzo tentativo per aver dovuto abortire i giri precedenti. Comunque, confermando quanto visto in Cina, la Ferrari pare competitiva con la Mercedes anche in chiave pole position e attenzione anche alla Red Bull.

Il discorso sulla simulazione di gara, invece, sembra premiare un po’ più le frecce d’argento, con un passo migliore, in particolare del pilota inglese, rispetto a tutti gli altri avversari. La rossa pare soffrire un po’ con le gomme, faticando a tenere un ritmo costante con il passare dei giri, pur con ottimi spunti, soprattutto di Kimi Raikkonen. Tutte indicazioni parziali, da sabato si fa sul serio.

Gp Bahrain F1 2017: tempi libere 2


Libere 2 Bahrain

Gp Bahrain F1 2017, libere 1: Vettel davanti


Vettel in Bahrain 2017

Una Ferrari nel deserto. La prima sessione di prove libere del Gp Bahrain F1 2017 ha visto Sebastian Vettel segnare il miglior crono nella terza prova del Mondiale 2017, con il tempo di 1’32”697. Una mattinata però poco indicativa per il resto del weekend: le temperature erano elevatissime, quasi 40 gradi, e la pista decisamente più sporca, rispetto a quanto era accaduto nella passata stagione.

Dunque, le indicazioni le avremo nel pomeriggio, quando le condizioni saranno simili a quelle di qualifiche e gara. Alle spalle del ferrarista, comunque, ci sono le due Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen, buon ottavo posto per Fernando Alonso, mentre le Mercedes si sono nascoste. Non sono andate alla ricerca del tempo ed hanno chiuso al decimo posto con Lewis Hamilton ed al 14° con Valtteri Bottas.

Mattinata negativa per Kimi Raikkonen, già alle prese con un inizio di stagione piuttosto complicato. La sua Ferrari SF70-H ha avuto una fumata bianca a circa metà sessione ed ha dovuto parcheggiare la rossa, tornando a piedi ai box nel deserto. Il team di Maranello ha poi annunciato il turbocompressore surriscaldato sulla vettura del finlandese. Non è più rientrato in pista, ma dovrebbe essere regolarmente al via della seconda sessione.

Gp Bahrain F1 2017: tempi libere 1


Libere 1 Bahrain 2017

Gp Bahrain F1 2017: orari e dirette tv Rai e Sky


Bahrain F1

Il Gp Bahrain F1 2017 è il terzo appuntamento del Mondiale 2017, appena una settimana dopo la gara in Cina. E’ un nuovo capitolo della sfida tra Ferrari e Mercedes in vetta, con Sebastian Vettel e Lewis Hamilton attualmente appaiati a pari punti, con un primo ed un secondo posto a testa. Anche se per ora non hanno avuto ancora un vero e proprio duello diretto: potrebbe accadere nel deserto.

Non solo le prime guide, però, perché Bottas e Raikkonen devono iniziare a dare delle risposte, se non vogliono già essere sulla graticola per la prossima stagione. Poi c’è la Red Bull, con quel Verstappen superlativo a Shanghai e la voglia di rivalsa di Ricciardo. Insomma, gli spunti non mancano per la prima gara trasmessa in diretta anche dalla Rai e in un orario più favorevole.

A differenza della Cina, non ci saranno problemi di maltempo nel weekend a Sakhir, visto che è previsto sole e molto caldo sul tracciato. Le temperature elevatissime (anche attorno ai 36/37 gradi) però potrebbero condizionare il risultato finale: quale monoposto reagirà meglio a queste condizioni? Sarà un’indicazione ulteriore sui valori in campo.

Gp Bahrain F1 2017: orari e dirette tv


Venerdì 14 aprile

Ore 13.00 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport +)
Ore 17.00 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport +)

Sabato 15 aprile
Ore 14.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport +)
Ore 17.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 2)

Domenica 16 aprile
ore 17.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 1)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail