83 mila euro per il prototipo distrutto Costin Nathan Works

Un “rottame” venduto a più di 80 mila euro

A volte anche i “rottami” valgono qualcosa. Ieri, in Inghilterra, si è tenuta l’asta H&H Classic durante la Chateau Impney Hillclimb dove, oltre a correre in pista, diverse vetture sono state messe in vendita. Tra queste vi era un prototipo di Costin Nathan Works, una sportiva da competizione degli anni sessanta recentemente ritrovata in un fienile. L’auto, del 1966, versa in condizioni pietose: la carrozzeria è praticamente distrutta, così come i vetri dell’auto e diversi particolari.

Oltre a questo la Costin Nathan Works non dispone del motore originale, ha diverse componenti mancanti e, come facilmente intuibile dalle immagini, necessiterà di un restauro completo. Nonostante questo però gli esperti dell’H&H Classics hanno ipotizzato che all’asta avrebbe potuto ricevere offerte attorno ai 35 mila euro ma, si sa, quando di mezzo ci si mette la passione il portafogli viene messo in secondo piano.

Alcuni appassionati hanno iniziato a rilanciare facendo offerte per questa Costin Nathan Works e portando il prezzo fino a più di 70 mila sterline. Alla fine un collezionista se l’è aggiudicata per 71 mila sterline, equivalenti a 83 mila euro.

Le offerte sono state così elevate perché questa Costin Nathan Works venne originariamente disegnata da Frank Costin, ingegnere leggendario della storia Lotus, che utilizzò il legno come materiale per alcune parti del telaio. In origine il motore era un 998 cc da 100 cavalli e permise al prototipo di vincere alcune gare, tra cui la Coupe de Paris

Ultime notizie su Super Car

Ultime notizie sulle supercar più belle: foto e video, commenti.

Tutto su Super Car →