Mercedes Classe E L al Salone di Pechino 2016 Live

Fatta in CIna, per i cinesi.


Mercedes Classe E L - La novità più importante della Stella al Salone di Pechino 2016 è la nuova berlina a passo lungo. Costruita e venduta unicamente in Cina, la Mercedes Classe E L è di 14 centimetri più lunga rispetto alle normali versioni della Mercedes Classe E. Sia durante la Mercedes Night che come da tradizione anticipa il Salone, sia durante la conferenza stampa allo stand Mercedes un folto pubblico ha gremito le conferenze stampa di presentazione, assiepandosi attorno alla vettura mostrando grande interesse.

Proprio la Mercedes Classe E a passo lungo sarà un modello importante per la crescita cinese del gruppo Daimler: la richiesta di berline di lusso allungate è in continua crescita e proprio per questo Mercedes ha sviluppato una vettura appositamente pensata per i gusti cinesi. Lo spazio aggiuntivo per i passeggeri posteriori permette di viaggiare comodi e di lavorare anche durante gli spostamenti: sul bracciolo centrale è presente una presa USB per la ricarica dei dispositivi mobili e, a richiesta, può essere montato anche un sistema di carica wireless.

Nei 5 metri e 6 centimetri della vettura Mercedes ha concentrato tutte le ultime tecnologie per comfort e sicurezza. Non mancano infatti l'Active Brake Assist, i sistemi di rilevamento della stanchezza, l'impianto audio Burmester e nemmeno il Drive Pilot per la guida semi autonoma.

Mercedes Classe E a passo lungo


Più lunga di 14 centimetri offre il massimo comfort ai passeggeri posteriori.

Presentazione in grande stile qui a Pechino, dove la Classe E a passo lungo fa il proprio debutto. C'è una intera orchestra ad aprire lo spettacolo, con il riadattamento di canzoni cinesi degli anni '80, che ci dicono aver fatto la storia. Un tripudio di retorica dedicata alla "cinesità" sia dei clienti sia di Mercedes, che qui continua a crescere con percentuali a due cifre. E mentre Dieter Zetsche, che come gli altri dirigenti si presenta al pubblico con la spilla della bandiera cinese sulla giacca, annuncia la nuova vettura, la reazione dei rappresentanti dei media cinesi è paragonabile a quella per una rock star. Il momento dell'arrivo sul palco della Classe E a passo lungo è accolto con uno scroscio di applausi, seguito dall'assalto a chi fa la foto migliore. I cinesi hanno "fame" di automobili, e chi riesce ad accontentarli vince.

La nuova Mercedes Classe E a passo lungo è una vettura costruita in Cina per la Cina. Così la casa della Stella descrive la nuova berlina con passo allungato: un'auto di lusso pensata attorno al comfort dei passeggeri posteriori proprio come richiesto dal mercato cinese. La nuova Mercedes Classe E a passo lungo misura 5.063 millimetri, ovvero 14 centimetri in più rispetto alla normale Mercedes Classe E. Un'estensione totalmente dedicata al passo della vettura: l'interasse è infatti aumentato di 140 millimetri, passando da 2.939 a 3.079 millimetri.

Misure da fare quasi invidia ad una Mercedes Classe S visto che l'ammiraglia ha una lunghezza di 5.12 metri. Lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori è dunque aumentato in maniera importante, ben 134 millimetri, ma anche l'accesso al divano posteriore, grazie alle portiere più lunghe, è migliorato notevolmente. Esteticamente la Mercedes Classe E a passo lungo sarà proposta in due versioni, una più classica con la calandra a griglia e la Stella sul cofano ed un'altra più sportiva con la Stella a tre punte integrata nella calandra.

Non solo le dimensioni sono da vettura top class: anche gli interni sono stati ridisegnati e presentano materiali e finiture appositamente pensati per la clientela asiatica. Inserti in legni pregiati, rivestimenti in pelle per sellerie e plancia, ma anche dettagli realizzati artigianalmente caratterizzeranon l'interno della vettura insieme alle tecnologie già viste sulla versione europea della berlina. I comandi vocali del Linguatronic ed il doppio display della plancia con schermi da 12.3 pollici sono solo un esempio.

Tutti i sistemi di sicurezza, dal Drive Pilot all'Active Brake Assist, sono immancabilmente presenti, così come svariate opzioni di personalizzazione. L'abitacolo, ad esempio, è illuminabile con 64 diverse tonalità di luce, mentre per gli amanti della musica è presente l'impianto audio Burmester. I passeggeri posteriori possono sfruttare anche un nuovo bracciolo centrale riscaldabile con una serie di accessori integrati. Si spazia infatti da un touchscreen fino ad arrivare ad un sistema di ricarica induttiva per smartphone fino ad arrivare ad un portabibite con controllo per la temperatura.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: