F1 GP Messico 2015: vince Rosberg davanti a Hamilton e Bottas. Disastro Ferrari

La 17esima prova del Mondiale di Formula 1 si è conclusa con una doppietta Mercedes.

È Nico Rosberg il vincitore del primo Gran Premio del Messico dell’era moderna. Il campione del mondo Lewis Hamilton si è dovuto accontentare oggi del secondo posto completando la doppietta Mercedes. Un dominio totale del tedesco che è riuscito a resistere in prima posizione anche dopo l’intervengo della Safety Car che ha annullato tutto il vantaggio che aveva conquistato.

E la Safety Car è servita proprio dopo che Sebastian Vettel è andato a finire contro un muro per un suo errore. Giornata nera per il ferrarista che ha cominciato malissimo toccandosi con Daniel Ricciardo e vedendosi costretto a fermarsi subito ai box per cambiare la gomma deteriorata, poi, ma metà rimonta, ha dovuto ricominciare tutto da capo a causa di un testacoda e alla fine l’errore che lo ha portato al ritiro. Prima di lui si è dovuto ritirare Kimi Räikkönen in seguito a uno scontro con Valtteri Bottas che invece con la sua Williams è riuscito a restare in gara e ad andare a prendersi il terzo posto per il suo secondo podio stagionale.

Fuori dal podio invece le Red Bull: Daniil Kvyat è quarto e Daniel Ricciardo quinto davanti all’altra Williams, quella di Felipe Massa che tra due settimane correrà in casa. E a proposito di piloti di casa, oggi in Messico l’idolo del pubblico Sergio Perez (Force India) è arrivato ottavo tra gli applausi dei suoi fan.
In classifica ora Rosberg scavalca Vettel ed è secondo con 272 punti contro i 251 del ferrarista, mentre Bottas è quarto superando Räikkönen con 126 punti contro 123.

Il racconto del GP del Messico 2015

  • 19:56

    Sabato 31 ottobre 2015 – Benvenuti alla diretta delle qualifiche del GP del Messico 2015.

  • 20:00

    Comincia la Q1!

  • 20:00

    Intanto vi ricordiamo che Kimi Raikkonen, avendo dovuto cambiare il cambio, partirà da cinque posizioni più indietro rispetto a quella che guadagnerà durante le qualifiche. Alonso perderà 15 posizioni. Button non partecipa alle qualifiche.

  • 20:03

    Il primo riferimento cronometrico è di Verstappen (Toro Rosso): 1:23.680.

  • 20:03

    Nasr (Sauber) fa subito meglio chiudendo il giro in 1:23.400.

  • 20:04

    Bottas (Williams) migliora il tempo portandolo a 1:22.622.

  • 20:04

    L’idolo di casa, Perez (Force India) ha per ora il quarto tempo in 1:22.684.

  • 20:05

    Il campione del Mondo Hamilton (Mercedes) fa subito meglio di tutti girando in 1:21.397, dietro di lui il suo compagno di scuderia Rosberg in 1:21.618.

  • 20:06

    Le Ferrari non sono ancora in pista. Rosberg migliora il tempo di Hamilton girando in 1:21.140.

  • 20:07

    Ora anche Vettel e Raikkonen sono in pista.

  • 20:09

    Il miglior tempo torna a essere di Hamilton che percorre il settimo giro in 1:20.808.

  • 20:09

    Intanto Rosberg è ai box.

  • 20:10

    Ricciardo (Red Bull) ottiene ora il terzo tempo girando in 1:21.247. Ora anche Hamilton si ferma ai box.

  • 20:10

    Al secondo posto ora troviamo Kvyat (Red Bull) con un tempo di 1:21.127.

  • 20:12

    Sainz (Toro Rosso) è ora sesto in 1:21.246.

  • 20:13

    Vettel ottiene il miglior tempo girando in 1:20.503.

  • 20:14

    Ci sono ancora tre minuti e mezzo in questa Q1, ricordiamo che si qualificano alla Q2 i primi 15.

  • 20:14

    Per ora dietro Vettel ci sono Hamilton, che è fermo ai box, e Bottas in 1:20.817.

  • 20:16

    Rosberg (Mercedes) torna primo con un giro da 1:20.436. Vettel ora è ai box.

  • 20:18

    Finita la Q1, si qualificano alla Q2: Rosberg (Mercedes), Vetel (Ferrari), Hamilton (Mercedes), Bottas (Williams), Kvyat (Red Bull), Sainz (Toro Rosso), Perez (Force India), Verstappen (Toro Rosso); Ricciardo (Red Bull), Ericsson (Sauber), Hulkenberg (Force India), Massa (Williams), Raikkonen (Ferrari), Maldonado (Lotus) e Grosjean (Lotus)

  • 20:19

    Restano dunque esclusi Alonso (McLaren) e il suo compagno di scuderia Button che però non è neanche partito per problemi alla power unit, Rossi e Stevens (Marussia).

  • 20:21

    Ricordiamo che il miglior tempo della Q1 è quello di Rosberg che ha girato in 1:20.436, dietro di lui Vettel (1:20.503) e Hamilton (1:20.808).

  • 20:25

    Comincia la Q2! 15 minuti di tempo per i piloti per qualificarsi alla decisiva Q3.

  • 20:28

    Arrivano i primi riferimenti cronometrici, Hamilton è per ora il migliore in 1:20.129.

  • 20:29

    Dietro Hamilton troviamo Kvyat (Red Bull) in 1:20.694, Ricciardo (Red Bull) in 1:20.783, poi Verstappen (Toro Rosso) in 1:21.184 e Maldonado (Lotus) in 1:21.292.

  • 20:30

    Vettel è ancora ai box, Raikkonen è appena entrato in pista.

  • 20:30

    Rosberg (Mercedes) si porta ora dietro Hamilton in 1:20.053, il britannico nel frattempo ha migliorato il suo tempo portandolo a 1:19.829.

  • 20:32

    Massa (Williams) rischia di restare fuori dalla Q3, per ora è salito dal dodicesimo al nono posto in 1:21.152.

  • 20:32

    Raikkonen per ora è dodicesimo in 1:23.371. Ricordiamo che partirà con cinque posizioni di penalità.

  • 20:33

    Raikkonen ora ha migliorato il suo tempo portandolo a 1:22.494, ma è sempre dodicesimo, ha fatto testacoda in curva 1.

  • 20:34

    Raikkonen ha detto ai box che ha problemi ai freni, ora si è fermato. Intanto Vettel sta effettuando il suo giro di riscaldamento.

  • 20:34

    Al primo posto troviamo sempre Hamilton in 1:19.829.

  • 20:35

    Ci sono ancora cinque minuti a disposizione dei piloti per qualificarsi alla Q3 (ricordiamo che passano i primi dieci).

  • 20:36

    Raikkonen è sceso dalla sua monoposto, evidentemente il problema che ha non è risolvibile in poco tempo. È quindicesimo e partirà dalla penultima fila, dietro di lui ci saranno solo le McLaren di Button e Alonso.

  • 20:39

    Si sta concludendo la Q2, Vettel (Ferrari) ha ottenuto il secondo tempo in 1:20,045, dietro Hamilton e davanti a Rosberg.

  • 20:40

    È finita la Q2, si qualificano alla Q3 e dunque alla lotta per la pole position Hamilton (Mercedes), Vettel (Ferrari), Rosberg (Mercedes), Bottas (Williams), Kvyat (Red Bull), Massa (Williams), Perez (Force India), Ricciardo (Red Bull), Verstappen (Toro Rosso) e Hulkenberg (Force India).

  • 20:40

    Non si qualificano invece Sainz (Toro Rosso), Grosjean e Maldonado (Lotus), Ericsson (Sauber) e Raikkonen (Ferrari).

  • 20:41

    Tra pochi minuti la decisiva Q3.

  • 20:48

    Comincia la Q3, decisiva per la pole position! Sta cominciando a piovere.

  • 20:48

    I dieci piloti in pista hanno dodici minuti di tempo per andare a caccia della pole position.

  • 20:51

    Le Mercedes si danno subito battaglia: Rosberg per ora è primo in 1:19.690, Hamilton secondo in 1:20.120.

  • 20:52

    Le due Mercedes continuano a migliorassi in tutti i settori, ora abbiamo Rosberg a 1:19.480 e Hamilton a 1:19.668.

  • 20:52

    Al terzo posto troviamo Bottas (Williams) in 1:20.448 e dietro di lui il suo compagno Massa in 1:20.567.

  • 20:53

    Adesso è Vettel (Ferrari) a portarsi al terzo posto in 1:19.850, ora deve rientrare ai box per cambiare le gomme.

  • 20:54

    Ci sono ancora cinque minuti di tempo a disposizione dei piloti.

  • 20:54

    Ora in pista ci sono solo le Red Bull di Kvyat e Ricciardo.

  • 20:56

    Adesso sono rientrati in pista tutti, meno di tre minuti a disposizione.

  • 20:58

    Quando manca un minuto non cambia la situazione, abbiamo sempre Rosberg in pole provvisoria davanti a Hamilton e Vettel.

  • 21:00

    Tempo scaduto per la Q3, domani avremo la prima fila tutta Mercedes con Rosberg in 1:19:480 e Hamilton, poi Vettel (Ferrari), Kvyat e Ricciardo (Red Bull), Bottas e Massa (Williams), Verstappen (Toro Rosso), Perez e Hulkenberg (Force India).

  • Sabato 31 ottobre 2015 – Nico Rosberg (Mercedes) ancora una volta in pole position, il suo compagno e campione del mondo Lewis Hamilton sarà al suo fianco in prima fila, il ferrarista Sebastian Vettel è terzo. Domani la gara live qui su Blogo dalle ore 20.

  • Domenica 1 novembre 2015 – Benvenuti alla diretta testuale del Gran Premio del Messico. Restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti.

  • 19:46

    I piloti sono schierati per l’inno messicano cantato dai bambini.

  • 19:48

    Particolarmente emozionato Sergio Perez (Force India), che canta a squarciagola.

  • 19:59

    Via le termocoperte dalle gomme. Tra poco si parte per il giro di formazione.

  • 20:00

    Al via il giro di formazione. Hanno tutti le gomme gialle (soft) tranne gli ultimi tre Alonso, Raikkonen e Button che hanno quelle bianche.

  • 20:01

    Ricordiamo che il circuito prevede 16 curve in totale, 9 a destra e 7 a sinistra.

  • 20:01

    Finito il giro di formazione.

  • 20:03

    Semaforo verde! È partito il Gran Premiod el Messico.

  • 20:04

    Vettel (Ferrari) si è toccato con la Red Bull di Ricciardo e ha una foratura alla gomma anteriore destra, deve tornare ai box.

  • 20:04

    Alonso (McLaren) deve addirittura ritirarsi.

  • 20:05

    Adesso abbiamo Rosberg davanti, che è il più veloce con un giro di 1:25.195, dietro di lui Hamilton e le due Red Bull di Kvyat e Ricciardo.

  • 20:06

    Vettel purtroppo ricomincia dall’ultima posizione. Raikkonen ora è quartultimo.

  • 20:07

    Hamilton ora è il più veloce in 1:25.213 il distacco da Rosberg è di 1.2.

  • 20:08

    Giro veloce per Vettel in 1:25.006. Il suo distacco dal penultimo, Stevens (Manor) è di 27.2, quello da Rosberg è di 50.2. Indubbiamente il ferrarista deve sperare nella safety car.

  • 20:10

    Le Mercedes tornano a essere le più veloci: Rosberg ha girato in 1:24.369 e Hamilton in 1:24.683.

  • 20:12

    Rosberg ha girato ora in 1:24.349 e Hamilton in 1:24.718, le Red Bull restano sopra l’1:25.

  • 20:14

    Vettel è l’unico oltre le Mercedes che gira sotto l’1:25, per la precisione in 1:24.737, ma è sempre ultimo, anche se ora il suo distacco da Stevens è di 12.4.

  • 20:14

    Bottas (Williams) ha appena effettuato la sua prima sosta ai box, quando mancano ancora 62 giri.

  • 20:16

    Raikkonen intanto ha recuperato altre posizioni e ora è dodicesimo. Sta girando in 1:25.887.

  • 20:16

    Ai box anche Hulkenberg (Force India), Massa (Williams), Maldonado (Lotus).

  • 20:17

    La strategia delle scuderie è cambiata perché la pista è molto calda a differenza di quanto si aspettavano, era addirittura prevista pioggia, invece c’è un sole cocente.

  • 20:17

    Il distacco tra Rosberg e Hamilton ora è di 1.4.

  • 20:19

    Giro veloce per Hamilton in 1:24.256.

  • 20:19

    Intanto anche Grosjean (Lotus) ai box.

  • 20:20

    Riassumendo si sono già fermati: Bottas e Massa (Williams), Maldonado e Grosjean (Lotus), Vettel (Ferrari), Hulkenberg (Force India), Rossi e Stevens (Manor), Nasr ed Ericsson (Sauber).

  • 20:20

    Nuovo giro veloce per Rosberg in 1:24.012.

  • 20:21

    Rosberg si migliora ancora scendendo sotto l’1:24 per la prima volta: ha appena girato in 1:23.998. Intanto anche Sainz (Toro Rosso) ai box per il pit-stop.

  • 20:22

    Continua la scalata di Raikkonen che approfitta di tutti i pit-stop e ora è settimo.

  • 20:22

    Rosberg si migliora ancora girando in 1:23.634.

  • 20:23

    Il gap tra Rosberg e Hamilton ora è di 1.8, mentre Kvyat è a 8.9 dal tedesco.

  • 20:24

    Ora è di Hamilton il giro veloce in 1:23.499.

  • 20:24

    Vettel intanto ha scalato un po’ di posizioni e ora è dodicesimo a 51.7 da Rosberg.

  • 20:25

    Quarto è Ricciardo (Red Bull) a 16.5 da Rosberg e a 5.9 dal suo compagno di scuderia Kvyat.

  • 20:26

    Anche Button (McLaren), partito ultimo, ha recuperato molte posizioni, ma è stato appena superato da Vettel.

  • 20:27

    Vettel è finito in testacoda e ha di nuovo perso posizioni, ora è sedicesimo.

  • 20:28

    Pit-stop per Perez (Force India) e Raikkonen sale in sesta posizione.

  • 20:29

    Sainz (Toro Rosso) supera Perez ed è decimo, intanto nuovo giro veloce di Rosberg in 1:23.228 e ora il suo vantaggio su Hamilton è di 2.8.

  • 20:31

    Giro veloce di Hamilton in 1:23.008.

  • 20:32

    La top-ten vede ora: Rosberg ed Hamilton (Mercedes), Kvyat e Ricciardo (Red Bull), Verstappen (Toro Rosso), Raikkonen (Ferrari), Bottas e Massa (Williams), Hulkenberg (Force India) e Sainz (Toro Rosso).

  • 20:33

    Pit-stop per Kvyat che perde due posizioni al dietro, lo superano Ricciardo e Verstappen.

  • 20:33

    Scontro tra Bottas e Raikkonen come a Sochi, il ferrarista ha la peggio: sospensione rotta ed è costretto al ritiro.

  • 20:35

    Intanto Vettel sta ricostruendo la sua rimonta per la seconda volta, ora è tredicesimo, ha appena superato Button (McLaren).

  • 20:37

    Pit-stop per Ricciardo (Red Bull). Ora Verstappen (Toro Rosso) è terzo dietro le Mercedes.

  • 20:38

    Dai box dicono a Rosberg che tra poco ci sarà il pit-stop anche per lui, quindi deve continuare a spingere prima di fermarsi.

  • 20:38

    Pit-stop per Verstappen. Kvyat torna al terzo posto.

  • 20:39

    Il gap tra Rosberg e Hamilton ora è di 1.8, ma il tedesco ora è al pit-stop.

  • 20:40

    Per il pit-stop di Rosberg solo 2.5 secondi, ora Hamilton è in testa con un vantaggio di 1.3.

  • 20:40

    Kvyat (Red Bull), che è terzo, ha un ritardo di 39.2 da Hamilton.

  • 20:41

    Vettel ha difficoltà a superare Maldonado (Lotus).

  • 20:42

    Pit-stop per Hamilton, ci ha messo un po’ meno di Rosberg, 2.4.

  • 20:43

    Ovviamente Rosberg ora è tornato primo.

  • 20:43

    Vettel comunica ai box Ferrari che le gomme non sono in un buono stato.

  • 20:44

    Il vantaggio di Rosberg su Hamilton ora è di 3.5.

  • 20:44

    Il ritardo di Kvyat grazie ai pit-stop è diminuito, ora è di 20.4 da Rosberg e di 16.9 da Hamilton.

  • 20:45

    Giro veloce per Hamilton in 1:22.441 con le gomme nuove, poco prima Rosberg aveva girato in 1:22.872.

  • 20:47

    Si migliora ancora Hamilton girando in 1:22.100. Il suo ritardo da Rosberg ora è di 2.3.

  • 20:47

    Vettel è salito in sesta posizione, sta girando in 1:24.183 con le gomme deteriorate e il suo ritardo da Rosberg è di 56.6. Davanti a lui c’è Massa con un solo secondo di vantaggio.

  • 20:48

    La top-ten ora vede: Rosberg e Hamilton (Mercedes), Kvyat (Red Bull), Bottas e Massa (Williams), Vettel (Ferrari), Verstappen (Toro Rosso), Ricciardo (Red Bull), Hulkenberg (Force India) e Sainz (Toro Rosso).

  • 20:50

    Vettel scivola al tredicesimo posto.

  • 20:52

    Ora abbiamo Ricciardo (Red Bull) in sesta posizione davanti a Hulkenberg (Force India) e Verstappen (Toro Rosso).

  • 20:53

    Pit-stop per Vettel, è durato 2.3, ma nel frattempo è stato doppiato da Rosberg.

  • 20:55

    Adesso abbiamo Vettel tra Rosberg ed Hamilton, ma purtroppo il ferrarista ha effettuato un giro in meno, dovrà far passare anche Hamilton.

  • 20:56

    Il distacco tra Rosberg e Rosberg è di 2.9.

  • 20:56

    C’è la bandiera blu per Vettel, appena Hamilton gli si avvicina deve farlo passare.

  • 20:57

    Vettel sta girando in 1:22.321 ed è quattordicesimo.

  • 20:57

    Tramite radio Vettel dice che ci sono dei detriti in pista. Ovviamente spera nella safety car. La bandiera blu per lui probabilmente risale a quando è rientrato dai box e ha fatto passare Rosberg.

  • 21:02

    Giro veloce per Hamilton in 1:21.994.

  • 21:02

    Il gap tra Rosberg ed Hamilton ora è di 2.4. Kvyat è terzo a 29.0 da Rosberg e 26.5 da Hamilton.

  • 21:04

    Pit-stop per Sainz (Toro Rosso), intanto giro veloce per Rosberg in 1:21.932.

  • 21:04

    Vettel sta girando in 1:22.358.

  • 21:06

    Siamo al 46° giro su 71.

  • 21:07

    Vettel è ora in dodicesima posizione davanti a Sainz (Toro Rosso).

  • 21:07

    Pit-stop per Rosberg che rientra in seconda posizione dietro Hamilton.

  • 21:09

    Il distacco di Hamilton da Rosberg ora è di 4.2, lo stanno pregando di tornare ai box per il pit-stop.

  • 21:10

    Giro veloce di Rosberg che gira in 1:21.673.

  • 21:12

    Rosberg si migliora ancora girando in 1:21.367.

  • 21:13

    Perez (Force India) ha superato Verstappen (Toro Rosso) e ora è ottavo.

  • 21:13

    Vettel è sempre in dodicesima posizione a 66.9 da Rosberg.

  • 21:15

    Giro veloce di Hamilton in 1:20.815, non ha alcuna intenzione di mollare il britannico, il suo ritardo da Rosberg è di tre secondi ora.

  • 21:15

    Vettel finisce contro il muro, il disastro Ferrari oggi è completo.

  • 21:16

    Safety Car per togliere dalla pista la Ferrari di Vettel.

  • 21:18

    Precisiamo che Vettel sta bene, ma ovviamente è molto dispiaciuto per essere finito contro il muro e ha chiesto scusa ai box.

  • 21:21

    Riassumiamo la top-ten: Rosberg e Hamilton (Mercedes), Bottas (Williams), Kvyat e Ricciardo (Red Bull), Massa (Williams), Hulkenberg e Perez (Force India), Verstappen (Toro Rosso), Grosjean (Lotus).

  • 21:21

    Chiaramente con la safety car i distacchi caleranno.

  • 21:22

    Mancano ancora sedici giri al termine.

  • 21:26

    Rientra la Safety Car, le monoposto stanno per ripartire all’inizio del 58° giro su 71.

  • 21:26

    Ripartiti, Rosberg conserva la prima posizione, ma il distacco ora è pochissimo.

  • 21:28

    Finisce fuori la Sauber di Nasr che si ritira, ha un problema ai freni.

  • 21:30

    Il vantaggio di Rosberg su Hamilton ora è di 1.3, mentre terzo è Bottas a 3.5 dal tedesco e 2.2 dal britannico, poi ci sono le Red Bull di Kvyat e Ricciardo, vicinissime tra loro.

  • 21:31

    Siamo a dieci giri dal termine.

  • 21:32

    Hamilton sta girando in 1:20.858, Rosberg in 1:21.051, il gap è di 1.1.

  • 21:33

    Continua la lotta tra le due Mercedes in testa alla corsa.

  • 21:35

    Maldonado (Lotus) ha pasticciato vicino a una barriera, ma è riuscito a evitarla in extremis.

  • 21:36

    Bottas (Williams) che è terzo, ha un ritardo di 7.2 da Rosberg e di 5.5 da Hamilton.

  • 21:36

    Hamilton è andato un po’ lungo a una curva e ora il suo ritardo da Rosberg è salito a 1.7.

  • 31:37

    Mancano solo sei giri al termine.

  • 21:37

    Per quanto riguarda la lotta per il terzo posto, Bottas (Williams) ha un vantaggio di 2.7 su Kvyat (Red Bull).

  • 21:38

    Hamilton accorcia un po’ le distanze da Rosberg, ora è a 1.4.

  • 21:38

    Bottas incrementa il vantaggio su Kvyat che ora è di tre secondi netti.

  • 21:39

    Giro veloce di Hamilton in 1:20.772. Il gap da Rosberg scende a 1.2.

  • 21:39

    Rosberg risponde subito a Hamilton girando in 1:20.521 e il gap sale di nuovo a 1.4.

  • 21:42

    Siamo a tre giri dal termine. Il distacco di Hamilton da Rosberg è di 1.2.

  • 21:43

    Sale il vantaggio di Rosberg che ora è di 1.6.

  • 21:44

    Ultimo giro.

  • 21:44

    Le Lotus di Grosjean e Maldonado sono in lotta tra loro per l’ultimo punto in palio, quindi per il decimo posto.

  • 21:45

    Bandiera a scacchi! Nico Rosberg vince il Gran Premio del Messico!

  • 21:45

    Sul podio con Rosberg salgono il suo compagno di scuderia Hamilton e Valterri Bottas (Williams)

  • 21:48

    L’idolo di casa, Sergio Perez (Force India), arriva ottavo tra gli applausi del pubblico.

19:38 – Tra pochi minuti il via al Gran Premio di Formula 1 in Messico. Intanto vi diciamo che Kimi Räikkönen è stato ulteriormente penalizzato perché oggi ha deciso di cambiare anche la power unit, tuttavia, a livello di griglia di partenza non cambia molto, da terzultimo diventa penultimo tra le McLaren di Fernando Alonso e Jenson Button.

F1 GP Messico 2015: griglia di partenza

Domenica 1 novembre 2015 – Dalle ore 20 seguiremo in diretta su questa pagina di Blogo il Gran Premio del Messico 2015, intanto ricapitoliamo quale sarà la griglia di partenza:

1a fila: Nico Rosberg (Mercedes); Lewis Hamilton (Mercedes)
2a fila: Sebastian Vettel (Ferrari); Daniil Kvyat (Red Bull)
3a fila: Daniel Ricciardo (Red Bull); Valtteri Bottas (Williams)
4a fila: Felipe Massa (Williams); Max Verstappen (Toro Rosso)
5a fila: Sergio Perez (Force India); Nico Hulkenberg (Force India)
6a fila: Carlos Sainz (Toro Rosso); Romain Grosjean (Lotus)
7a fila: Pastor Maldonado (Lotus); Marcus Ericsson (Sauber)
8a fila: Felipe Nasr (Sauber); Alexander Rossi (Manor)
9a fila: Will Stevens (Manor); Fernando Alonso (McLaren)
10a fila: Kimi Raikkonen (Ferrari); Jenson Button (McLaren)

F1 GP Messico 2015: le qualifiche

Gran Premio Messico 2015 Formula 1 in diretta

Sabato 31 ottobre 2015Nico Rosberg conquista la sua quarta pole position consecutiva, ma questa volta deve cercare di non sprecarla. Il tedesco della Mercedes ha girato in Q3 in 1:19.480, mentre il suo compagno di scuderia e già campione del mondo Lewis Hamilton si è “fermato” a 1:19.668 e sarà al suo fianco in prima fila.

La Ferrari di Sebastian Vettel sarà in seconda fila in virtù del terzo tempo ottenuto girando in 1:19.850 e al suo fianco avrà la Red Bull di Daniil Kvyat, mentre l’altra Red Bull, quella di Daniel Ricciardo, è in terza fila con la Williams di Bottas.

L’altro ferrarista Kimi Räikkönen ha avuto un problema ai freni durante la Q2 e ha chiuso al quindicesimo posto (1:22.494). Dovendo scontare una penalità di cinque posizioni per aver sostituito il cambio, partirà dalla penultima fila, dietro di lui ci saranno solo le McLaren di Jenson Button e Fernando Alonso, anch’essi colpiti da penalizzazioni.

Classifica qualifiche GP Messico 2015 Formula 1

F1 GP Messico 2015: la presentazione

F1 GP Messico 2015 live diretta

Il Mondiale di Formula 1 giunge alla sua 17esima gara, inedita per tutti i piloti in gara, perché si corre a México City, una tappa che manca da 23 anni e nel frattempo il circuito è stato rivisto.
Quella che si corre domenica 1 novembre 2015 è la terzultima ed è anche la prima dopo che il Mondiale è stato già deciso, visto che una settimana fa ad Austin Lewis Hamilton ha festeggiato il suo terzo titolo iridato, il secondo consecutivo.

Anche se la competizione iridata è già decisa, ci sarà certamente battaglia tra i piloti per ognuno dei tre gran premi restanti e lo stesso Hamilton ha detto di non avere ancora la pancia piena e di puntare a confermare la sua superiorità aggiudicandosi anche le ultime tre gare. Il suo compagno di scuderia Nico Rosberg (il migliore nelle FP2 e FP3) è però il primo a voler risalire sul gradino più alto del podio dopo aver letteralmente buttato via la vittoria in Texas la settimana scorsa.

Anche le Ferrari sono molto agguerrite e stanno sfruttando le ultime gare per testare alcuni accorgimenti che saranno fondamentali dall’anno prossimo, quando il Cavallino tornerà a puntare al Mondiale.

Nelle prove libere si sono distinte anche le Toro Rosso, in particolare Max Verstappen che è stato il più veloce nella prima sessione, mentre Sergio Perez con la sua Force India vorrà accontentare il pubblico di casa che è tutto dalla sua parte.

Anche questo weekend il meteo potrebbe fare la differenza, c’è la probabilità che le qualifiche si svolgano sotto la pioggia, mentre per il giorno della gara le condizioni meteorologiche sono variabili.

F1 GP Messico 2015: il circuito

Gran Premio Messico 2015 circuito

L’Autódromo Hermanos Rodríguez, intitolato ai fratelli Pedro e Ricardo Rodriguez, è lungo 4.304 km e deve essere percorso durante la gara per 71 giri e un totale di 305.354 km. Per la prima volta si è corso su questo circuito nel 1963, ora viene riutilizzato dopo 23 anni, ma nel frattempo ha subito notevoli cambiamenti. L’ultimo a vincere il GP del Messico è stato Nigel Mansell sulla Williams.

F1 GP Messico 2015: diretta tv e streaming

Questa settimana il Gran Premio di Formula 1 viene trasmesso in diretta tv solo da Sky, sul canale ad hoc Sky Sport F1, mentre RaiSport trasmetterà in differita le terze prove libere sabato dalle 21, le qualifiche dalle 23:30 e domenica la gara dalle 23:30. In streaming la diretta si può seguire tramite SkyGo.

Gli orari italiani delle dirette tv sono i seguenti:
Prove libere 1: venerdì 30 ottobre, ore 17
Prove libere 2: venerdì 30 ottobre, ore 21
Prove libere 3: sabato 31 ottobre, ore 17
Qualifiche: sabato 31 ottobre, ore 20
Gara: domenica 1 novembre, ore 20

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →