Magna Steyr “MILA Future”, la cabrio-coupé polivalente

L’austriaca Magna Steyr ha presentato al Salone di Ginevra una sua proposta per una coupé-cabriolet polivalente e innovativa; si chiama MILA Future ed è un prototipo dimostrativo per un sistema che prevede quattro diverse configurazioni per il tetto dell’auto.Il punto chiave di questa soluzione è quello di mantenere fissi una parte dei montanti posteriori in

di Ruggeri


L’austriaca Magna Steyr ha presentato al Salone di Ginevra una sua proposta per una coupé-cabriolet polivalente e innovativa; si chiama MILA Future ed è un prototipo dimostrativo per un sistema che prevede quattro diverse configurazioni per il tetto dell’auto.

Il punto chiave di questa soluzione è quello di mantenere fissi una parte dei montanti posteriori in modo da non ingombrare lo spazio destinato al bagagliaio e da avere per la vettura 4 tipologie di carrozzeria: completamente chiusa (coupé), parzialmente aperta con lunotto abbassato (landaulet), completamente aperta (roadster) e aperta solo superiormente in configurazione tipo targa (copster). In quest’ultima configurazione il lunotto alzato funge anche da frangivento.




Il duplice vantaggio dei semi-archi posteriori sempre appoggiati alla coda della vettura è quello di non dover aggiungere roll-bar di sicurezza e di non invadere il bagagliaio con i classici montanti pieghevoli a scomparsa, tipici di molte coupé-cabriolet dell’ultima generazione.

Il sistema dimostrato da Mila Future può, a detta della Magnum Steyr, essere adattato ad ogni tipo di coupé o cabriolet con poche modifiche.


Ultime notizie su Concept car

Viene definita ‘concept car’ un’automobile con il quale anticipare nuove soluzioni di tipo tecnico o stilistico, che un’azienda automobilistica può introdurre nel futuro a breve/medio raggio sulle vetture di produzione [...]

Tutto su Concept car →