Suzuki lancia il suo primo diesel: ha 2 cilindri e 48 CV

La Celerio sarà il primo modello Suzuki ad utilizzare un motore a gasolio di produzione interna, sviluppato integralmente dai tecnici di Hammamatsu e non più acquistato da un fornitore esterno: ciò accade ad esempio per i 1.3 e 2.0 delle Swift e Vitara, aggiornati in maniera debita ma provenienti dalla banca organi di Fiat Powertrain.

Il nuovo motore si chiama E08A e verrà riservato (almeno inizialmente) al mercato indiano. Vanta per questo motivo caratteristiche del tutto uniche: ha cubatura di 793 cc, frazionamento due cilindri e distribuzione 8 valvole. I tecnici giapponesi hanno curato in particolare il contenimento dei pesi, scegliendo alluminio per il basamento e montando componentistica indicata: il turbocompressore ed il sistema di distribuzione del carburante sono particolarmente compatti e leggeri. Fra le caratteristiche del motore ci sono anche il basso rapporto di compressione (15:1), un intercooler – questo si – dalle dimensioni generose ed un volano di nuova concezione, utile per diminuire le vibrazioni.

L’intercooler serve invece per aumentare la quantità di coppia ai regimi inferiori e migliorare l’efficienza generale. Il due cilindri sviluppa 48 CV (a 3.500 giri) e 125 Nm di coppia (da 2.000 giri), mentre le percorrenze si attestano a 27,62 km/l e rendono la Celerio una fra le vetture meno energivore in vendita sul mercato indiano.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →