F1 GP Monaco 2015 | Vittoria a sorpresa per Rosberg, Vettel secondo, Hamilton terzo per colpa di un pit stop inutile

F1 GP Monaco 2015 | La sesta prova del campionato del mondo di F1.

di

Update:
Qui il video del contatto tra Ricciardo e Raikkonen
Qui il video dell’incidente tra Verstappen e Grosjean

Nico Rosberg ha vinto per il terzo anno consecutivo il Gran Premio di Monaco, quest’anno, sesta prova del campionato mondiale di Formula 1.

La vittoria del pilota tedesco della Mercedes è arrivata a sorpresa dopo un dominio assoluto del suo compagno, Lewis Hamilton, incredibilmente danneggiato da una decisione presa dalla sua scuderia che l’ha richiamato nei box per un pit stop completamente inutile, che l’ha fatto scivolare al terzo posto, favorendo, quindi, anche la Ferrari di Sebastian Vettel che ha terminato la gara al secondo posto.

Come già anticipato, Lewis Hamilton è stato saldamente al comando della gara fino al 65esimo giro: il campione del mondo in carica era chiaramente, fino a quel momento, il vincitore annunciato e anche scontato.

Il ribaltone clamoroso si è consumato in occasione dell’incidente che ha coinvolto Verstappen e Grosjean (il pilota olandese della Toro Rosso ha tamponato il pilota franco-svizzero della Lotus, finendo malamente sulle barriere di protezione) e che ha richiesto l’ingresso della Safety Car.

La Mercedes, a questo punto, ha deciso di richiamare Lewis Hamilton ai box, inizialmente per nessun motivo che fosse esplicito: le scuse della scuderia tedesca al proprio pilota sono la prova che la decisione di montare gomme nuove in quel momento della gara si è rivelata completamente priva di senso. Al rientro in pista dai box, a causa del traffico, infatti, Hamilton si è visto passare davanti a sé sia Rosberg che Vettel, scivolando in un’incredibile e impensabile terza posizione.

Dopo la follia della Mercedes, con l’uscita della Safety Car, Hamilton ha tentato un difficile assalto a Vettel, non trovando pertugi per tentare il sorpasso, com’è normale a Montecarlo. Come se non bastasse, il pilota britannico si è anche dovuto guardare le spalle a causa di uno scatenato Ricciardo.

Il suo compagno di scuderia, Rosberg, quindi, ha preso in mano la gara, ha staccato Vettel e si è preso l’inaspettato primo posto.

Per quanto riguarda il pilota tedesco della Ferrari, Vettel, costretto dopo la partenza ad accomodarsi dietro Rosberg, si è lanciato in un duello con il connazionale, mettendogli pressione ma non riuscendo ad indurlo all’errore. Dopo l’episodio che ha deciso la gara, Vettel ha sopportato ottimamente l’assalto disperato di Hamilton, mantenendo quindi la seconda posizione.

Per quanto concerne, invece, Kimi Raikkonen, il finlandese ha chiuso la gara al sesto posto, riuscendo in un primo momento a recuperare una posizione ai danni di Ricciardo grazie ai pit stop. Dopo l’uscita della Safety Car, però, Ricciardo si è ripreso con forza la quinta posizione con un sorpasso ai limiti della penalità.

F1 2015 | Classifica Piloti

1. Lewis Hamilton 126
2. Nico Rosberg 116
3. Sebastian Vettel 98
4. Kimi Räikkönen 60
5. Valtteri Bottas 42
6. Felipe Massa 39
7. Daniel Ricciardo 35
8. Daniil Kvjat 17
9. Felipe Nasr 16
10. Romain Grosjean 12
11. Sergio Perez 11
12. Carlos Sainz Jr. 9
13. Nico Hülkenberg 6
14. Max Verstappen 6
15. Marcus Ericsson 5
16. Jenson Button 4

F1 2015 | Classifica Scuderie

1. Mercedes 242
2. Ferrari 158
3. Williams – Mercedes 81
4. Red Bull Racing-Renault 52
5. Sauber – Ferrari 21
6. Lotus – Mercedes 16
7. STR-Renault 15
8. Force India-Mercedes 11
9. McLaren-Honda 4

F1 GP Monaco 2015 | Diretta | Gara | 24 maggio 2015

Oggi, domenica 24 maggio 2015, a partire dalle ore 14, avrà inizio il Gran Premio di Monaco 2015, sesta prova del campionato mondiale di Formula 1, che si correrà sul circuito cittadino di Montecarlo nel Principato di Monaco.

Lewis Hamilton, con la sua Mercedes, partirà in pole position: il pilota inglese, infatti, ha ottenuto la quinta pole di questa stagione, la 43esima nella sua carriera e la prima in assoluto per quanto riguarda il Gran Premio di Monaco.

Il suo compagno di scuderia, Nico Rosberg, in pole position nelle ultime due edizioni del GP di Monaco, ha accumulato un ritardo di 342 millesimi nelle qualifiche di ieri e partirà in prima fila.

Sebastian Vettel, con la sua Ferrari, invece, ha ottenuto il terzo tempo, girando in 1:14.849, e partirà dalla seconda fila al fianco della Red Bull di Daniel Ricciardo.

Per quanto riguarda l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen, il pilota finlandese ha ottenuto solo il sesto tempo (1:16.427) e partirà dalla terza fila.

Per quanto concerne il resto delle prime file, al quinto posto troviamo Kvyat (Red Bull) mentre dal settimo al decimo posto, troviamo rispettivamente Perez (Force India), Sainz (Toro Rosso), Maldonado (Lotus F1 Team) e Verstappen (Toro Rosso).

F1 GP Monaco 2015 | Le dichiarazioni di Hamilton

Al termine delle qualifiche, Lewis Hamilton ha espresso massima soddisfazione per la conquista di questa pole che il pilota britannico ha definito “speciale”.

Hamilton ha aggiunto che è stata una sessione “non semplice”, durante la quale ha riscontrato molti problemi, ma le difficoltà, stando sempre alle parole del campione del mondo in carica, hanno reso la conquista di questa pole position ancora più speciale e “incredibile”.

F1 GP Monaco 2015 | Le dichiarazioni di Vettel

Sebastian Vettel, al termine delle qualifiche di ieri, ha espresso moderata soddisfazione, nonostante la sua Ferrari non abbia dato il massimo. Il pilota tedesco ha aggiunto che oggi spera di “infilarsi” tra le due Mercedes e fare una bella gara.

Vettel ha dichiarato che la Ferrari, durante le prove e le qualifiche, non è riuscita a mettere pressione alla Mercedes ma non ha escluso che possa succedere durante la gara.

F1 GP Monaco 2015 | Le dichiarazioni di Raikkonen

Kimi Raikkonen, che al termine delle qualifiche ha ottenuto solo il sesto tempo, al contrario del suo compagno di scuderia, ha manifestato, senza giri di parole, la sua insoddisfazione. Il pilota finlandese ha definito “schifoso” il risultato ottenuto nelle qualifiche.

Uno dei problemi riscontrati da Raikkonen, stando alle sue dichiarazioni, è stata la bassa temperatura che ha provocato non pochi problemi alle gomme.

F1 GP Monaco 2015 | La griglia di partenza

1. Lewis Hamilton | MERCEDES GP | 01:15.098
2. Nico Rosberg | MERCEDES GP | 01:15.440
3. Sebastian Vettel | FERRARI | 01:15.849
4. Daniel Ricciardo | RED BULL | 01:16.041
5. Daniil Kvyat | RED BULL | 01:16.182
6. Kimi Räikkönen | FERRARI | 01:16.427
7. Sergio Pérez | FORCE INDIA | 01:16.808
8. Carlos Sainz | TORO ROSSO | 01:16.931
9. Pastor Maldonado | LOTUS F1 TEAM | 01:16.946
10. Max Verstappen | TORO ROSSO | 01:16.957
11. Romain Grosjean | LOTUS F1 TEAM | 01:17.007
12. Jenson Button | MCLAREN HONDA | 01:17.093
13. Nico Hulkenberg | FORCE INDIA | 01:17.193
14. Felipe Massa | WILLIAMS | 01:17.278
15. Fernando Alonso | MCLAREN HONDA | 01:26.632
16. Luiz Felipe Nasr | SAUBER F1 TEAM | 01:18.101
17. Valtteri Bottas | WILLIAMS | 01:18.434
18. Marcus Ericsson | SAUBER F1 TEAM | 01:18.513
19. Will Stevens | MANOR MARUSSIA | 01:20.655
20. Roberto Merhi | MANOR MARUSSIA | 01:20.904

F1 GP Monaco 2015 | La gara in tv e in liveblogging

Il Gran Premio di Monaco 2015 di Formula 1 andrà in onda sul canale Sky Sport F1 HD, canale 207 di Sky, a partire dalle ore 14.

La gara sarà disponibile pure in streaming su Sky Go.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l’appuntamento è su Autoblog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 14.

F1 GP Monaco 2015 | Albo d’oro recente

2000 | David Coulthard | McLaren-Mercedes
2001 | Michael Schumacher | Ferrari
2002 | David Coulthard | McLaren-Mercedes
2003 | Juan Pablo Montoya | Williams-BMW
2004 | Jarno Trulli | Renault
2005 | Kimi Räikkönen | McLaren-Mercedes
2006 | Fernando Alonso | Renault
2007 | Fernando Alonso | McLaren-Mercedes
2008 | Lewis Hamilton | McLaren-Mercedes
2009 | Jenson Button | Brawn-Mercedes
2010 | Mark Webber | Red Bull-Renault
2011 | Sebastian Vettel | Red Bull-Renault
2012 | Mark Webber | Red Bull-Renault
2013 | Nico Rosberg | Mercedes
2014 | Nico Rosberg | Mercedes

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →