Converte la reclusione in multa: 15.000 euro per un torinese

L’uomo sceglie di commutare la pena ed evita in tal modo i quattro mesi di reclusione. In cambio deve pagare una multa da 15.000 euro.

Un automobilista di Rivara (Torino) è stato condannato a pagare una multa di 15.000 euro, comminatagli perché alla guida di un’automobile non assicurata, senza patente ed in evidente stato d’ebbrezza. Tali infrazioni, per quanto gravi, non giustificano da sole un importo così elevato.

La spiegazione dei 15.000 euro va attribuita alla decisione assunta dell’uomo, che ha preferito vedersi maggiorare l’ammenda piuttosto che trascorrere quattro mesi in reclusione. La condanna è relativa ad un fatto avvenuto nel 2012. L’uomo si trovava al volante della propria Fiat 600 quando urtò una Volkswagen Golf.

L’impatto fu del tutto trascurabile, ma in quel frangente arrivarono i Carabinieri e misero il 60enne davanti alle sue responsabilità: i funzionari dell’Arma scoprirono che l’automobile non era assicurata e che la patente gli era stata sospesa quattro mesi prima, sempre per guida in stato di ebbrezza. I successivi controlli con l’etilometro rilevarono un tasso alcolemico pari ad 1,94, quando il limite di legge è fissato a 0,5.

Foto | Flickr

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →