BMW Serie 7 facelift: nuove foto e dati tecnici ufficiali

BMW Serie 7 facelift

BMW diffonde inedite immagini ed informazioni ufficiali della rinnovata Serie 7: il restyling dell’ammiraglia bavarese si distingue per nuovi gruppi ottici a LED, con i tipici anelli luminosi del marchio ed un listello che ne impreziosisce la presenza. Il doppio rene è stato modificato e si presenta con 9 asticelle e non più 12. Consistenti anche gli interventi alla grembiulatura anteriore. Il lampeggiatore di direzione è ora integrato nella sezione inferiore dello specchietto retrovisore esterno. In coda fa la sua comparsa un nuovo listello filigranato cromato che unisce i due catadiottri dello spoiler posteriore. Rivista anche l’aerodinamica: la Serie 7 vanta adesso un ridotto cX di 028. Merito della struttura del sottoscocca, perfezionata con rivestimenti lisci che forniscono un elevato livello d’isolamento. Inoltre le “Air Curtain” inserite nella grembiulatura anteriore generano una cortina d’aria che riduce i vortici e conseguentemente la resistenza aerodinamica nella zona delle ruote anteriori. Infine, i passaruota dal design aerodinamicamente ottimizzato e numerosi elementi di convogliamento dell’aria contribuiscono ulteriormente alla riduzione del consumo di carburante.

Gli interni si contraddistinguono per i nuovi sedili in pelle, l’insonorizzazione ottimizzata ed il sistema “Rear Seat Entertainment” e Sound System con Center Speaker a scomparsa. Il primo dispositivo comprende un monitor flatscreen dalla misura di 9,2 pollici, mentre il secondo si basa sul sistema Bang & Olufsen High End Surround Sound System dalla potenza di 1.200 Watt con 16 altoparlanti e Center Speaker illuminato che scompare nella plancia portastrumenti. Il cockpit della strumentazione si dota della rinnovata tecnologia Black Panel a programmazione libera, secondo le esigenze del guidatore, e Control Display centrale con grafica 3D. Il volante è programmabile secondo le esigenze personali del conducente. La tecnologia Black Panel ampliata offre una diagonale dello schermo di 10,25 pollici e, a seconda della modalità di guida, gli strumenti si presentano con colori e grafici differenti e forniscono delle informazioni molto dettagliate, per esempio sullo stato della vettura e sulle varie funzioni.

Un potente sistema operativo per il comando del Control Display centrale ottimizza anche la gestione dei programmi di entertainment, come i servizi online e di ufficio mobile, nonché il comfort di utilizzo del telefono. Il sistema di navigazione Professional è ancora più potente e funziona adesso con una nuova rappresentazione cartografica a brillantezza migliorata e mette a disposizione anche la modalità 3D-City. Non manca la funzione di dettato per e-mail e SMS, invio di appunti vocali per e-mail, funzioni cartografiche interattive. Un’innovativa funzione di comfort è l’apertura touchless del cofano del bagagliaio, che consente di accedere al vano anche se si hanno le mani occupate: basta passare il piede sotto al paraurti posteriore ed uno specifico sensore riconoscerà il guidatore (e la sua chiave di avviamento), aprendo il vano.

BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift

BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift

Elevato il livello di sicurezza messo a disposizione dal sistema BMW Night Vision + Dynamic Light Spot con riconoscimento delle persone: l’elemento centrale del sistema di visione notturna è costituito da una telecamera termica ad infrarossi integrata nel doppio rene che fornisce un’immagine video in movimento e permette così di riconoscere degli oggetti che emettono del calore anche a una distanza superiore a quella coperta dalle luci abbaglianti. Il sistema riconosce per tempo pedoni, ciclisti e animali che si trovano anche al di fuori del fascio di luce dei proiettori. La centralina del sistema automatico di riconoscimento persone analizza se il pedone o il ciclista si trova su una rotta di collisione rispetto alla vettura. In caso di un potenziale pericolo per una persona che si muove lungo il margine della strada, il Control Display centrale o il BMW Head-Up-Display avverte il guidatore attraverso una rappresentazione simbolica ad alta definizione.

Utile anche l’High Beam Assistant con luci non abbaglianti composte da unità LED: Il sistema garantisce al guidatore in tutte le situazioni una visibilità ottimale senza che egli debba accendere e spegnere personalmente le luci abbaglianti. Attraverso una telecamera frontale integrata nello specchietto retrovisore interno, il sistema riconosce le vetture che precedono fino a una distanza di 1.000 metri. Quando un’automobile si avvicina e le luci abbaglianti sono accese, l’abbagliamento del traffico incrociante viene escluso attraverso una copertura dinamica del proiettore. A seconda delle condizioni del traffico, l’High Beam Assistant è in grado di coprire la luce abbagliante solo da un lato o ad entrambi i lati.

Il Driver Assistant Plus con Lane Departure Warning comprende invece, oltre ai sensori delle ruote Full Range, una telecamera frontale installata nello specchietto retrovisore interno contribuisce ad interpretare meglio la situazione del traffico. Per esempio, quando il traffico è lento o si viaggia in coda, il guidatore può seguire in modo sicuro il flusso, delegando alla vettura l’esecuzione automatica degli avviamenti e delle frenate e l’avvicinamento a un incrocio dove la vettura precedente è già ferma. Grazie alla fusione d’informazioni radar e della telecamera, aumenta il grado di riconoscimento delle vetture e si abbrevia il tempo di reazione del sistema. Qualora dovesse essere necessario un intervento del conducente, per esempio perché la vettura che precede frena improvvisamente, egli viene invitato ad agire attraverso un sistema di avvertimento bistadio. Contemporaneamente vengono abbassati i livelli d’intervento dell’Assistente di frenata, così da inserire la funzione di predisposizione freni. Se all’avvertimento non segue una reazione del conducente, il sistema Driving Assistant Plus decelera automaticamente la vettura e la frena, a seconda della situazione, fino all’arresto totale. Nel Driving Assistant Plus, il sistema l’Active Cruise Control con regolazione automatica della distanza è stato ampliato di 30 km/h a 210 km/h, così da essere a disposizione nel campo di velocità tra i 30 km/h fino a 210 km/h. Oltre i 210 km/h resta a disposizione la funzione di tempomat intelligente. Da segnalare anche l’Active Protection con riconoscimento automatico dello stato di stanchezza del conducente (Driver Attention Control) e dalla Speed Limit Info con indicazione di divieto di sorpasso attraverso dei simboli ispirati alla segnaletica stradale.

BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
Numerosi interventi apportati allo chassis della BMW Serie 7 berlina assicurano un sensibile aumento del comfort di guida. Oltre a un setup ottimizzato dell’assetto con cuscinetti di gomma modificati e nuovi ammortizzatori, nonché il sistema di ammortizzazione pneumatica dell’asse posteriore con regolazione del livello, l’equipaggiamento di serie include anche uno sterzo elettromeccanico. L’asse anteriore della Serie 7 continua a vantare una costruzione in alluminio a doppio snodo, mentre all’asse posteriore c’è la costruzione multilink a 5 bracci nel medesimo materiale. Grazie all’impiego di giunti sferici modificati, di ammortizzatori idraulici più rigidi, di nuovi cuscinetti in gomma e ad un elastocinematismo ritarato, il comportamento vibrazionale è stato ottimizzato, a tutto vantaggio del comfort. tutti i modelli della BMW Serie 7 sono inoltre equipaggiati con un sistema di ammortizzazione pneumatica dell’asse posteriore che assicura un’altezza costante in tutte le situazioni di guida e di carico. Grazie alla regolazione automatica del livello, viene considerata ogni modifica dello stato di carico della vettura e compensata nelle singole ruote, così che in presenza di vibrazioni dovute a irregolarità del fondo stradale e d’inclinazioni in curva il fabbisogno di regolazione risulta minimo.

Tutti i motori disponibili nella gamma della Serie 7 sono stati combinati con un cambio automatico ad otto rapporti e si distinguono per la funzione start/stop automatico (tranne la V12), il sistema Brake Energy Regeneration e il tasto di selezione della modalità di guida “ECO PRO”, ideata per limitare ulteriormente consumi ed emissioni: essa influenza infatti la progressione del pedale dell’acceleratore, la rapidità di risposta del motore, la linea caratteristica della servoassistenza e le soglie d’intervento del Controllo della stabilità di guida DSC. Inoltre sono regolate in maniera specifica anche la funzione Servotronic, l’Integral Active Steering, il comportamento del cambio automatico e il Dynamic Damper Control. La modalità ECO PRO permette in ultima analisi di avanzare solo con l’energia cinetica della vettura in determinate fasi di guida: consente la separazione del motore endotermico nelle fasi di rilascio a una velocità tra i 50 e i 160 km/h. Last but not least i segnali di cambiata che aiutano il guidatore a mantenere una guida parsimoniosa: la sinergia di tutte le misure sopraelencate garantisce una riduzione dei consumi dal 20 al 25%.

Al top della gamma propulsori si colloca il 12 cilindri a benzina TwinPower Turbo che combina due turbocompressori con il sistema Doppio VANOS (sistema di distribuzione a fasatura variabile, che agisce in maniera continua su sull'asse a camme lato aspirazione e su quello lato scarico) e la High Precision Injection, l’iniezione diretta di casa BMW. Il propulsore da 5.972 cc, completamente in alluminio, eroga una potenza di 544 CV e già a 1.500 g/min mette a disposizione la coppia massima di 750 Nm. La BMW 760i accelera da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente. Il consumo medio di carburante è di 12,8 litri per 100 chilometri, con emissioni di CO2 di 299 g/km.

BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift

Sulla 750i arriva invece il motore 8 cilindri a benzina TwinPower Turbo, con doppio turbocompressore, Valvetronic, doppio VANOS e la High Precision Injection. Il propulsore vanta una cilindrata di 4.395 cm³ garantisce una potenza di 450 CV (+10%) ed una coppia massima di 650 Newtonmetri (+8,5%) tra i 2.000 e i 4.500 g/min. Con questo equipaggiamento la BMW 750i, con il nuovo cambio automatico a otto rapporti, accelera da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi; la velocità massima limitata elettronicamente è di 250 km/h. Il consumo combinato è di 8,6 litri per 100 chilometri mentre le emissioni di CO2 sono pari a 199 g/km. Complessivamente quindi consumo ed emissioni si riducono del 25% rispetto al modello precedente. Nel mercato cinese la BMW 750i verrà alimentata da una variante di motore da 4.000 cm³ con 408 CV e 600 Nm di coppia.

La 740i è invece spinta dal sei cilindri in linea a benzina da 3.000 cm³: combina la tecnologia BMW TwinPower Turbo con l’iniezione diretta di carburante High Precision Injection, la sovralimentazione secondo il principio Twin Scroll, il comando variabile degli alberi a camme Doppio VANOS e il comando variabile delle valvole VALVETRONIC. Con una potenza di 320 CV a 5.800 rpm, eroga una generosa coppia motrice di 450 Nm, disponibile già a partire da 1.300 g/min e costante fino a 4.500 rpm: tocca una punta massima di 250 km/h ed accelera da 0 a 100 km/h in 5.7 secondi. Il consumo di carburante dichiarato è pari a 7,9 litri per 100 chilometri. Il valore di CO2 è di 184 grammi per chilometro, risultando così del 21% inferiore rispetto a quello del modello precedente. Alla base dell’offerta benzina si pone la 730i, l’unica in gamma che fa a meno della sovralimentazione: è propulsa dal motore a benzina sei cilindri in linea dalla cilindrata di 3.000 cc ed eroga 258 CV di potenza ed una coppia massima di 310 Nm a 2.600 g/min. Il consumo combinato di carburante di 8,6 litri per 100 chilometri con emissioni di CO2 di 199 grammi per chilometro. Il nuovo modello d’ingresso realizza un risparmio del 13% rispetto ai valori del modello precedente equipaggiato con cambio a sei rapporti.

Al vertice dell’offerta turbodiesel si pone invece la BMW 750d xDrive, dotata di motore 6 cilindri triturbo e trazione integrale permanente. Il sei cilindri in linea da 3.000 cc presenta una gestione particolarmente sofisticata del sistema di sovralimentazione: il primo turbocompressore entra in azione a un numero di giri solo leggermente superiore al minimo, mentre a partire da 1.500 rpm si attiva il secondo turbo, ad alta pressione, che consente di raggiungere il picco massimo di coppia motrice di 740 Nm già a 2000 rpm. A partire da 2.700 g/min viene attivato il terzo compressore che garantisce una potenza massima di ben 381 Cv. Degli iniettori piezoelettrici funzionanti a una pressione massima di 2.200 bar alimentano il carburante alle camere di combustione: tre pre-iniezioni, un’iniezione principale e quattro post-iniezioni in ogni ciclo utile garantiscono una combustione estremamente efficiente. Con questo propulsore, la berlina tedesca accelera da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, tocca una velocità massima di 250 km/h autolimitata. Il consumo medio è di 6,4 litri per 100 chilometri, mentre le emissioni di CO2 sono pari a 169 g/km. Infine, grazie alla tecnologia BMW BluePerformance, il nuovo modello diesel top di gamma resta già oggi sotto i valori limite della norma antinquinamento Euro 6.

BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift

Altrettanto convincente la 740d: frazionamento e cilindrata corrispondono con quelli della 750d xDrive, ma il sistema di sovralimentazione è affidato alla tecnologia TwinPower Turbo, con due turbocompressori che lavorano a cascata: la potenza massima è pari a 313 CV; a partire dal 1.500 g/min, la coppia massima tocca il valore di 630 Nm. L'accelerazione da 0 a 100 km/h è coperta in 5.4 secondi e la velocità massima è di 250 km/h. Molto contenuto il dato del consumo medio dichiarato: 5,7 litri per 100 chilometri, con emissioni di CO2 di 149 g/km. Il calo rispetto al modello precedente è del 17%. Più tranquilla la 730d: con 148 g/km il diesel più pulito nel segmento di appartenenza. La potenza massima erogata dal 6 cilindri in linea 3.0 turbodiesel da 3.000 cc è di 258 Cv, mentre la coppia massima è salita a 560 Nm: numeri che permettono all'auto di coprire lo 0-100 km/h in 6 secondi e spingersi fino a 250 km/h. Il consumo medio di carburante dichiarato è di 5,6 litri per 100 chilometri, con un valore di CO2 di solo 148 g/km (Euro 6). La trazione integrale xDrive è disponibile a richiesta per la 750i,la 740d e la 730d.

Sul fronte dell’alimentazione ibrida troviamo la rinnovata ActiveHybrid 7 che è spinta dall’accoppiata fra il motore 3.0 6 cilindri in linea biturbo da 320 CV (lo stesso della 740i) ed un’unità elettrica alloggiata nella scatola del cambio ad 8 rapporti. Il motore elettrico è alimentato da una batteria ad alte prestazioni agli ioni di litio. Complessivamente il sistema garantisce 354 CV di potenza massima ed una coppia motrice di 500 Nm: la Active Hybrid 7 accelera da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi, consumando in media 6,8 litri per 100 Km, con emissioni di CO2 di 158 g/km. Rispetto alla 740i, la 7 ibrida offre un vantaggio a livello di consumo di carburante del 14%.

In fase di accelerazione o ripresa, l’elettromotore supporta il sei cilindri attraverso la funzione di boost, generando una coppia motrice supplementare di 210 Nm. In più, il Brake Energy Regeneration, la funzione start/stop ibrida, il modo ECO PRO con la funzione che permette di avanzare esclusivamente con l’energia cinetica della vettura e l’analisi preventiva della situazione di guida con condizionamento del sistema di propulsione, garantiscono un utilizzo particolarmente efficiente dell’energia. Infine, la nuova BMW ActiveHybrid 7 può essere guidata anche esclusivamente nella modalità elettrica. A seconda della velocità e dello stato di carica della batteria ibrida, la propulsione a emissioni zero è in grado di percorrere fino a 4 chilometri; la velocità massima nella guida con motore elettrico è di 60 km/h. Il programma di equipaggiamenti BMW individual si rivolge invece ai clienti che cercano delle soluzioni su misura in quanto a design e funzionalità dalla loro vettura. Grazie agli optional di equipaggiamenti disponibili nel campo delle vernici, dei cerchi in lega e degli interni, il proprietario può rendere praticamente unica la propria Serie 7.

BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift
BMW Serie 7 facelift

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: