Curiosità: resiste 87 ore attaccato al vetro di una BMW Serie 1 per vincerne il comodato

Song Changjiang

Una società immobiliare cinese ha organizzato a Chengdu una folle competizione di resistenza e durata, cui hanno partecipato 120 concorrenti dall’età compresa fra 18 e 40 anni. I valorosi hanno dovuto mantenere per quanto più tempo possibile una mano attaccata al finestrino di una BMW Serie 1, all’interno di apposite sagome raffiguranti un palmo. L’impresa è stata resa più complicata dal severo regolamento, che non ha permesso ai sadici concorrenti di allontanarsi dall’automobile per più di 15 minuti ogni 4 ore. Si è laureato vincitore il 27enne Song Changjiang, la cui performance ha dell’incredibile: è infatti rimasto attaccato al vetro per 87 ore, ovvero 3 giorni e mezzo, resistendo anche alle lacrime del terz’ultimo partecipante che si è ritirato per colpa di insopportabili dolori ai piedi.

Changjiang potrà ora guidare per 5 anni ed in forma gratuita la Serie 1 che tanta fatica gli è costata. Lo stesso vincitore ha poi commentato l’esperienza in maniera fredda e poco coinvolta. “Ho vinto ma non parteciperò mai più ad un’esperienza come questa – scrive il sito What’s On Ningbo –. Alla fine non avevo più nemmeno la forza per mangiare”.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: