DFM EQ2050: l’Hummer H1 made in China – Salone di Pechino 2012 Live

L’ultimo restyling del clone dell’Hummer H1 al Salone di Pechino


Al Salone di Pechino abbiamo avuto l’occasione di vedere la DFM EQ2050, il clone cinese dell’Hummer H1. Le somiglianze sono veramente molte, partendo dalle linee squadrate, passando per il cofano, fino ad arrivare ai cerchi e ad altri particolari. In queste immagini potete vedere l’ultimo restyling stradale del modello che, rispetto alla versione precedente, ha un look leggermente più personale e meno militare.

DFM, acronimo di Dongfeng Motor Company, utilizza molte parti dell’Hummer originale, come il telaio, il cambio ed il motore a gasolio che sono importati direttamente dall’America. Il costruttore ha dichiarato che, col passare del tempo, svilupperà sempre più parti, allontanandosi dai componenti made in Usa e diventando pian piano indipendente.

Il propulsore è un V8 a gasolio da 6.5 litri capace di sviluppare fino a 200 cavalli e 583 Nm a 1.700 giri. La velocità massima dichiarata è di 150 km/h e Dongfeng produce la vettura anche con un particolare allestimento militare, rendendola ancora più simile esteticamente all’Hummer H1 originale.

L\'ultimo restyling del clone dell\'Hummer H1 al Salone di Pechino
L\'ultimo restyling del clone dell\'Hummer H1 al Salone di Pechino
L\'ultimo restyling del clone dell\'Hummer H1 al Salone di Pechino
L\'ultimo restyling del clone dell\'Hummer H1 al Salone di Pechino

Ultime notizie su Fuoristrada

L’avvento dei SUV e di altri veicoli d’impostazione tout terrain ha allargato la platea delle automobili riconoscibili quali fuoristrada. Il termine assume ora una valenza meno rigida e rigorosa, ma resta comunque [...]

Tutto su Fuoristrada →