LiFan 320: il clone della Mini – Salone di Pechino 2012 Live

Il clone della Mini al Salone di Pechino: la LiFan 320


La LiFan 320 è una piccola citycar cinese che ricorda molto alcune linee della gamma Mini. Il costruttore ha esposto l’ultimo restyling del modello al Salone di Pechino, del quale vi proponiamo alcune foto dal vivo. L’auto, assemblata in Russia, è entrata in produzione nel 2009 e propne una linea rinnovata nel suo ultimo restyling, ma pur sempre molto simile alle auto del costruttore inglese. Lunga 3.745 mm, larga 1.620 ed alta 1.430, la LiFan 320 è commercializzata anche in Peru e Russia dove è stata rinominata LiFan Smiley.

Il propulsore è un 4 cilindri da 1.3 litri con una potenza di 87 cavalli e 110 Nm. Per quanto riguarda la trsmissione, il costruttore propone ai clienti sia un 5 rapporti automatico, sia un manuale, sempre a 5 marce. I richiami alle linee Mini sono ben marcati nell’anteriore dell’auto, con un cofano molto simile ed un badge che richiama l’estetica del simbolo Mini. Anche il paraurti presenta un design marcatamente british: la calandra con finitura cromata ha una forma quasi identica a quella della Mini berlina, così come i fanali posteriori.

I cerchi e la gamma cromatica della carrozzeria riprendono il catalogo Mini, proponendo anche la verniciatura del tetto bianca in tinta con gli specchietti e con l’alettoncino che richiama quello della Cooper S. L’interno dell’auto presenta una buona dotazione di serie, con autoradio con presa Usb, 4 vetri elettrici, specchietti regolabili elettricamente ed alcuni altri accessori. L’auto monta di serie anche i fendinebbia ed è proposta a d un prezzo base di circa 6 mila euro.

Il clone della Mini al Salone di Pechino: la LiFan 320
Il clone della Mini al Salone di Pechino: la LiFan 320
Il clone della Mini al Salone di Pechino: la LiFan 320
Il clone della Mini al Salone di Pechino: la LiFan 320

Ultime notizie su Automobili Cinesi

Tutto su Automobili Cinesi →