Arrivano le Land Rover Defender Heritage, Adventure e Autobiography

Le Heritage, Adventure ed Autobiography sono le tre versioni con cui Land Rover saluta la Defender, all’ultimo anno (il 68°!) di produzione.

Dicembre 2015 sarà l’ultimo mese durante il quale verrà prodotta la Land Rover Defender. Per questo motivo l’azienda inglese ha realizzato tre versioni speciali ed è tornata sulla spiaggia di Red Wharf Bay, in Galles, da cui ebbe inizio l’avventura di uno fra i veicoli più longevi tutt’ora in vendita: qui il responsabile dello stile per il marchio Rover, Maurice Wilks, disegnò sulla sabbia e mostrò al fratello Spencer (responsabile del marchio Rover) i primi schizzi di quello che sarebbe poi diventato un fuoristrada storico e tutt’oggi apprezzatissimo. Era il 1947.

Oggi, 68 anni dopo, Land Rover si è nuovamente recata in Galles ed ha utilizzato sei vetture per ultimare il più ampio disegno su sabbia mai portato a termine nel Regno: misura un chilometro ed ha per soggetto una Defender. Questa impresa coincide con il lancio di tre versioni, denominate Heritage, Autobiography ed Adventure. La Defender Heritage richiama gli esemplari più anziani ed utilizza per tal motivo una vernice d’impronta vintange, chiamata Grasmere Green. Il tetto è a contrasto (Alaska White), la mascherina ha un design specifico e l’indicazione HUE 166 richiama il codice della prima Defender di pre-produzione. Ne verranno costruite 400, su base 90 Hard Top, 90 Station Wagon e 110 Station Wagon.

La Defender Adventure offre di serie pneumatici adatti per il fuoristrada, adesivi specifici e rivestimenti in pelle non disponibili per le Defender tradizionali, oltre ad un sistema di illuminazione più performante, al portapacchi sul tetto e ad una presa d’aria di tipo snorkel. Può essere ordinata nelle tinte Corris Grey, Yulong White e Phoenix Orange. La Defender Autobiography si caratterizza invece per la verniciatura bicolore – il Santorini Black si può abbinare ad una tinta a scelta –, per i rivestimenti in pelle Windsor e per una significa modifica di carattere tecnico: il 2.2 quattro cilindri passa da 122 CV e 360 Nm a 150 CV e 400 Nm. L’Autobiography verrà realizzata in 80 esemplari e resterà limitata alla versione 90 Station Wagon, mentre la Adventure sarà costruita in 600 unità fra 90 Station Wagon e 110 Station Wagon.



  • shares
  • Mail