Nissan GT-R: nuovo record sul quarto di miglio

Una GT-R vitaminizzata ha abbassato ulteriormente il tempo di archiviazione del quarto di miglio, con partenza da fermo. I dettagli e il video dell'impresa li trovate nel post...

La Nissan GT-R ha stabilito un nuovo record sul quarto di miglio, ancora una volta con l'AMS Alpha Omega. In passato la società americana aveva già elaborato in modo massiccio la sportiva nipponica: impianto di scarico in titanio, nuovo sistema di sovralimentazione, trasmissione rinforzata e impianto frenante integrato con un aero-freno. Il risultato finale ? La vettura portò a termine il quarto di miglio in 7.98 secondi e uscì a ben 300 km/h.

Successivamente la Extreme Turbo Systems GTR riuscì a fare di meglio, stabilendo il nuovo record sul quarto di miglio nella categoria riservata alle sole Nissan GT-R. Un esemplare di ultima generazione impiegò infatti 7.81 secondi per archiviare i 400 metri con partenza da fermo, uscendo a 294.51 km/h. Ora, la AMS Alpha Omega è tornata all'attacco. Questa volta sulla pista Royal Purple Raceway a Baytown (Texas), con apposite gomme slick.

Le premesse, come potete osservare nel video, non erano delle migliori. Poi...
In ogni caso, i risultati ottenuti da questo Godzilla, di cui non si conoscono ulteriori dettagli tecnici degli accorgimenti effettuati, supervitaminizzato sono davvero notevoli. La "super" GTR ha bruciato i 400 metri in appena 7.70 secondi, uscendo a 300 km/h. Ancora più impressionante è il tempo impiegato per passare da 0 a 60 mhp (96 km/h) ovvero 1.53 secondi.

Elaborazioni a parte, anche le performance della variante originale sono di tutto rispetto. Una vettura per sportivi, che qualche tempo fa abbiamo potuto testare in pista.

  • shares
  • Mail