Pubblicità sexy, causati oltre 500 incidenti in un giorno a Mosca

La società organizzatrice della campagna risarcirà gli automobilisti incidentati non coperti dall'assicurazione

sexypubblicità

Due seni in primo piano, 30 camioncini e 517 incidenti in un solo giorno. E’ quanto accaduto per le strade di Mosca, dopo l’esposizione di una trentina di manifesti pubblicitari sui camioncini raffiguranti i due seni coperti esclusivamente da una striscia colorata con la scritta “loro attraggono”. Effettivamente è stato davvero così, visto che oltre cinquecento automobilisti hanno tolto completamente l’attenzione dalla strada che stavano percorrendo, per osservare il cartellone, tanto da tamponare la vettura davanti a loro, fortunatamente senza danni seri.

La Sarafan Advertising Agency è la società che ha organizzato questa campagna pubblicitaria che serviva ad auto promouoversi: “Stiamo progettando un nuovo formato di pubblicità sul mercato – ha spiegato una portavoce dell’azienda - e per incoraggiare le imprese a inserire i loro annunci sui lati dei camion abbiamo voluto richiamare l'attenzione con questa campagna". Solamente che l’hanno richiamata un po’ troppo ed ora la Polizia ha sequestrato i veicoli osé.

Ma non è tutto, visto che numerosi automobilisti hanno chiamato furiosi la società ed hanno chiesto un risarcimento danni, per gli incidenti causati. La Sarafan Advertising Agency, per evitare una serie di citazioni, ha deciso di assecondare le vittime degli scontri, dove le loro assicurazioni non prevedevano la copertura. E, nel frattempo, dovrà studiare una nuova campagna pubblicitaria, un po’ meno aggressiva, per promuovere i propri spazi sui furgoni. Evitando possa causare distrazioni eccessive per chi è al volante.

  • shares
  • Mail