BMW M4 Coupé: drift su una portaerei sull’oceano in video

La sportiva dell'elica è spinta dal motore 3.0 TwinPower da 431 cavalli, per una velocità massima di 250 km/h

I drift estremi sono quasi all’ordine del giorno, sulle strade più disparate, ma questa volta BMW ha voluto andare oltre e realizzarne uno sull’oceano, a bordo di una portaerei con il ponte per l’occasione trasformato in un tracciato, con rettilinei, curve e cordoli. La BMW M4 Coupé sfreccia tra accelerazioni e derapate, con le ruote a pochi millimetri dal bordo della nave statunitense, con il serio pericolo di volare nell’oceano.

BMW M4 COUPE’: FOTOGALLERY COMPLETA

Ma c’è, ovviamente, un trucco: il filmato, utilizzato per uno spot canadese, è stato realizzato con tecniche di computer grafica. Sarebbe stato impossibile ricavare le condizioni di sicurezza necessarie per realizzare realmente l’impresa e, non certo fatto secondario, il marchio tedesco avrebbe dovuto pagare sostanziosamente lo ‘Zio Sam’ per trasformare il ponte della USS John C. Stennis in una pista. Così, vengono unite le reali evoluzioni della vettura con le immagini della nave da guerra, per realizzare un filmato di grande impatto e decisamente spettacolare.

La BMW M4 Coupé è spinta da un propulsore sei cilindri 3.0 TwinPower con una potenza di 431 cavalli ed una coppia massima di 550 Nm, abbinato di serie al cambio manuale a sei rapporti, ma disponibile anche con cambio automatico M DKG a doppia frizione a sette marce. La sportiva dell’elica accelera da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi (4”1 con cambio automatico) e raggiunge una velocità massima autolimitata di 250 km/h. Questa vettura è in vendita in Italia ad un prezzo di 77.850 euro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: