Elio automobile: la produzione inizia a marzo 2015. Il prezzo? Meno di 7.000 dollari

La statunitense Elio Motors ha confermato due elementi chiave a proposito della sua Elio automotive: l'auto costerà meno di 7.000 dollari (5.200 euro) ed entrerà in produzione dal marzo 2015.

2014_elio_automobile

Ha una porta d'accesso, due sedili e tre ruote. Di quale veicolo si tratta? L’ufficio marketing della Elio Motors ha per il momento specificato che la Elio automobile va considerata veicolo ‘and’ e non veicolo ‘or’, di complemento e non in sostituzione: la 3 wheeler non vuole subentrare all’automobile di famiglia, ma deve essere considerata il veicolo adatto per la marcia in ambienti cittadini. Questa riflessione è uno dei passaggi chiave nel servizio realizzato da Yahoo in merito alla tre ruote statunitense, che sarà in produzione dal marzo 2015 nell’ex stabilimento General Motors di Shreveport (Louisiana), dismesso quando l’azienda statunitense stava attraversando la sua fase di bancarotta.

La Elio automobile sarà in vendita a meno di 7.000 dollari (5.200 euro) – il 95% dei componenti è ereditato da vetture già in commercio – e dovrebbe rispettare i medesimi standard di sicurezza che danno diritto alle 5 stelle, nonostante l’NHTSA (l’ente nazionale che sovrintende ai test) non voglia sottoporla a crash test: il veicolo non è tecnicamente un’automobile ed i vertici sembrano al momento intenzionati a non concedere una deroga, nonostante un pressante lavori di lobbying sostenuto dall’azienda. La Elio offre di serie una gabbia interna di sicurezza e tre airbag, mentre il frontale, il posteriore e le fiancate sono sviluppate per assorbire gli urti. In alcuni stati i conducenti potrebbero aver bisogno di una patente di tipo motociclistico, ma allo stesso tempo l’assicurazione loro richiesta si attesterà su cifre decisamente più contenute.

Il motore è un tre cilindri da 0.9 litri e circa 60 CV, che dovrebbe garantire un’autonomia massima superiore a 1.000 chilometri ed un consumo medio nell’ordine dei 2.8 l/100 km, mentre la velocità massima sarà pari a circa 160 km/h. Un ultimo dato: già 18.000 persone hanno espresso una manifestazione d’interesse sul sito ufficiale. Non possiamo ovviamente stabilire quanti ordini verranno effettivamente raccolti, ma è senza’altro un validissimo punto di partenza.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: