Mercedes AMG: la moda fatta con i Burnout

Un burnout è arte per Mercedes AMG che ha creato dalle sgommate una nuova linea di accessori per la moda.

Mercedes presenta la nuova AMG Burnout Collection, ma per una volta non si tratta di un particolare allestimento o di una linea di accessori per personalizzare una vettura della stella. La Mercedes AMG Burnout Collection è infatti una collezione di moda che propone diversi tipi di borse, sacche e porta iPad creati con un Burnout. Il procedimento è più facile da vedere nel video, che da spiegare a parole, ma in pratica gli artisti della sgommata hanno preso alcune vetture del marchio di Affalterbach, in questo caso la nuovissima Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake, ed hanno messo alcuni tessuti speciali sulla strada, proprio davanti alle ruote posteriori.

Tolti i controlli di trazione ed i vari sistemi elettronici, la Mercedes CLS 63 AMG può così partire sgommando ed imprimendo il disegno del suo battistrada direttamente sullo speciale materiale sistemato sull'asfalto. I fogli con impresso il segno del burnout vengono poi finemente lavorati per mettere in risalto l'impronta della gomma sui particolarissimi accessori di moda creati da Destroy vs. Beauty.

La vettura presa come esempio in questo filmato è la nuova Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake, che abbiamo provato negli scorsi mesi. Proposta in Italia con prezzi a partire da 125.745 euro, la nuova Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake monta il V8 5.5 litri biturbo di AMG nella versione da 557 cavalli e 720 Nm ma può essere anche ordinata nello step di potenza più elevato, sulla nuova Model S 4Matic da 585 cavalli e 800 Nm. In quest'ultima versione, la Mercedes CLS 63 AMG 4Matic S è in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 3.6 secondi, spingendosi fino ai canonici 250 chilometri orari di velocità limitata elettronicamente a fronte di un consumo medio nel ciclo misto di 10.4 litri ogni 100 chilometri.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: