Alfa Romeo Turismo Veloce Concept

Le berline sportive Alfa Romeo tornano alla ribalta con gli sketch dell’Alfa Romeo Turismo Veloce Concept, lo studio di design di un nostro lettore.


Per gli appassionati del marchio Alfa Romeo, vedere il ritorno di una vera berlina dal cuore sportivo rappresenterebbe la via verso la rinascita del marchio di Arese. Dopo alcuni anni in cui il Biscione ha offerto ai propri clienti solo tre modelli, l’Alfa MiTo, l’Alfa Giulietta e l’Alfa 159, la casa di Arese ha rispolverato le sue nobili origini sportive presentando la nuova Alfa 4C ed inaugurando una nuova strategia che promette il ritorno alla ribalta del Biscione. Proprio per tornare ai fasti di un tempo, Alfa Romeo dovrebbe riportare in gamma una berlina d’inclinazione sportiva di dimensioni medie, la tanto chiacchierata nuova Alfa Romeo Giulia, oltre ad un’ammiraglia ormai assente in gamma dal 2007, anno di fine della produzione dell’Alfa 166.

Così Alessio di Zoglio, un nostro lettore appassionato di design, ha deciso di creare una nuova ammiraglia sportiva per il marchio Alfa Romeo. L’idea sarebbe quella di carrozzare un telaio derivato da quello della Maserati Ghibli, con l’Alfa Romeo Turismo Veloce Concept che risulterebbe molto più leggera rispetto alla vettura del Tridente per via dell’eliminazione di alcune dotazioni che ne renderebbero anche molto più interessante il prezzo. Una guida ricercata, sportiva ma confortevole, con prestazioni elevate garantite dalle coinvolgenti motorizzazioni a benzina che da sempre hannno contraddistinto le vetture del Biscione, abbinate all’handling ed al piacere di guida tipici delle vere Alfa Romeo.

Derivata da un progetto del 2010, l’Alfa Romeo Turismo Veloce Concept risulta estremamente attuale: alcune linee derivano dalla concept Pininfarina Dueottanta e questa coupé 4 porte propone un design pulito, sportivo ed estremamente filante. Alessio di Zoglio descrive così la sua creazione, l’Alfa Romeo Turismo Veloce Concept:

Pieno di ammirazione per la Pininfarina Duettottanta, decisi di studiarne gli stilemi e di tentarne l’applicazione in una carrozzeria coupè 4 porte, tornata ad essere apprezzata e richiesta. Se fossi un carrozziere mi piacerebbe allestire questo modello sulla nuova Maserati Ghibli, alleggerendone peso e dotazioni ed enfatizzandone esclusività e doti stradali. Cercherei di proporre un’alternativa economica ma più specialistica ed evocativa a Mercedes CLS, BMW Serie 6 Grancoupè, Aston Martin Rapide e Porsche Panamera. Una, massimo due motorizzazioni, benzina, leggerezza, suono, estetica e prestazioni.

Ultime notizie su Concept car

Viene definita ‘concept car’ un’automobile con il quale anticipare nuove soluzioni di tipo tecnico o stilistico, che un’azienda automobilistica può introdurre nel futuro a breve/medio raggio sulle vetture di produzione [...]

Tutto su Concept car →