Honda NSX: avrà un V6 biturbo e 3 motori elettrici

La nuova Honda NSX avrà un V6 biturbo con tre motori elettrici a supporto: confermate le specifiche di base della supercar nipponica, ecco tutte le informazioni.


Honda ha diramato le prime informazioni ufficiali sulla futura variante stradale della Honda NSX. Al Salone di Tokyo la casa giapponese ha infatti iniziato a parlare della tecnica della nuova Acura NSX, confermando la presenza di un nuovo V6 biturbo. La cosa più interessante riguarda l’inclinazione delle bancate: su alcuni modelli del marchio nipponico attualmente in vendita, i motori a 6 cilindri hanno una V di 60 gradi, mentre il V6 della futura Honda NSX dovrebbe avere un’inclinazione di 90 gradi.

Ancora nessuna informazione riguardo alla cilindrata, che potrebbe però stare al di sotto dei 4.0 litri, con il motore che sarà montato in maniera longitudinale dietro all’abitacolo, contrariamente a quanto visto sulla prima generazione della Honda NSX, che montava un propulsore trasversale. Il cambio dovrebbe essere un automatico a doppia frizione a sette rapporti derivato da quello della futura Acura RLX Hybrid ed appositamente modificato per contenere l’esuberanza del sei cilindri biturbo, anche se ci si potrebbe anche aspettare il possibile arrivo di un’unità ad otto rapporti.

La Honda NSX sarà però, come largamente annunciato, una supercar ibrida: la nuova coupé nipponica utilizzerà infatti tre diversi propulsori elettrici che andranno a creare una sorta di trazione integrale ibrida che permetterà un fine controllo della distribuzione della coppia con un evoluto sistema torque on demand. Nessuna informazione al momento riguardo alle unità elettriche, così come sulla potenza complessiva dell’auto. Ci si aspettano però almeno 500 cavalli, con la possibilità di marciare in modalità puramente elettrica e con dei consumi davvero ridotti.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →