Multe da capogiro: ecco alcune tra le più alte di sempre

Multe per eccesso di velocità. C’è chi se ne fa un vanto, c’è chi le colleziona, c’è chi viene tartassato dagli autovelox, c’è chi deve pagare centinaia di euro per 5 km/h in più. Una cosa è certa però: a volte possono diventare veramente esorbitanti.

Questa lista vuole essere una raccolta, non esaustiva ma interessante, di alcune tra le più alte multe per eccesso di velocità mai comminate. Non solo supercar e figli di sceicchi, ma anche cittadini americani ed europei di Paesi in cui l’entità delle sanzioni dipende dal reddito, come la Svizzera o i Paesi nordici.

Prima di aprire il nostro elenco di multe da capogiro però iniziamo con una curiosità. La prima vera multa per eccesso di velocità fu comminata nel 1904 ad un cittadino americano per la velocità di 12 miglia orarie, cioè circa 19 km/h. La cifra da pagare per questo pioniere dell’autovelox fu di 10 dollari, che al cambio di oggi sarebbero circa 250.

Foto | cuducos

Regno Unito – 3.000 sterline


L’imprenditore Ronald Klos, si legge sul sito della BBC, è stato fermato a bordo della sua BMW M3 CSL alla velocità di 156 miglia orarie, cioè oltre 250 km/h, mentre parlava al telefono cellulare senza auricolare. La multa complessiva comminata a questo pilota amatoriale è stata di 2.500 sterline più altre 500 sterline per non aver dichiarato chi era al volante, per un totale di 3.000 sterline che al cambio di oggi fanno… un sacco di soldi.

Paesi Bassi – Bugatti Veyron sequestrata


Una delle supermulte più famose dei nostri tempi riguarda, poco sorprendentemente, una Bugatti Veyron. Il pilota improvvisato del giorno era il figlio di un ricco imprenditore che si è fatto fermare nei Paesi Bassi, con immediato sequestro dell’auto (!!!), sospensione della patente e supermulta, alla velocità di 160 km/h in una zona con limite 80 km/h. Visto che doveva farsi sorprendere in eccesso di velocità su una macchina che supera agevolmente i 400 km/h, ci saremmo aspettati qualcosa di meglio però.

Finlandia – 116.000 Euro


Anssi Vanjoki, manager finlandese della Nokia, si era visto comminare una sanzione record da 116.000 Euro per eccesso di velocità a bordo della sua potente Harley Davidson. Il centauro era stato sorpreso a 75 km/h in un tratto in cui il limite era 50 km/h. Niente di particolare, ma nel Paese scandinavo le multe sono legate al reddito e Vanjoki quell’anno aveva guadagnato circa 14 milioni di Euro.

Date le difficoltà finanziarie della compagnia telefonica però il manager è riuscito a dimostrare che il suo reddito era stato sensibilmente ridotto, ottenendo così un taglio della sanzione pari a quasi il 95%.

Foto | designbyfront

Finlandia – 170.000 Euro


Un altro facoltoso finlandese, Jussi Salonoja, si è visto recapitare una multa per eccesso di velocità pari a 170.000 Euro. L’ereditiero 27enne, avendo guadagnato circa 8 milioni di Euro, è rimasto vittima del solito meccanismo di equiparazione delle sanzioni al reddito del reo. La sua colpa? Aver guidato ad 80 km/h in una zona con limite a 40 km/h.

Foto | timo_w2s

Svizzera – 215.000 Euro


La Svizzera è un altro di quei Paesi in cui le multe vengono stabilite in base al reddito di chi commette l’infrazione. Ecco che guidare una Ferrari Testarossa a 137 km/h in un centro urbano si è tramutato in una supermulta da 215.000 Euro. Il milionario in questione aveva un reddito superiore ai 16 milioni di Euro ed aveva precedenti per eccesso di velocità, ma diciamocelo onestamente: 137 km/h non sono poi così tanti, no? Per 200.000 Euro poteva fare molto meglio!

Svizzera – 750.000 Euro


Chiude la nostra rassegna un’altra multa da record comminata in Svizzera: circa 750.000 Euro per aver guidato una Mercedes SLS AMG a 300 km/h. Finalmente qualcuno che ha saputo prendere una super sanzione con stile. Una curiosità: le autorità svizzere hanno affermato che il guidatore svedese della supercar avrebbe potuto ricevere molte altre multe quel giorno, se non fosse stato troppo veloce anche per gli efficientissimi autovelox elvetici. Chapeau.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →