BMW M3: la storia del modello in video

Volete ripercorrere la storia della BMW M3 ? Guardate il filmato rilasciato da BMW per celebrare la sportiva tedesca...

Solamente pochi giorni fa la BMW ufficializzava il pensionamento della BMW M3 E92, che verrà presto sostituita dalla M4. Oggi, invece, la Casa ha divulgato un filmato per celebrare la sportiva tedesca, nata nel 1986. La prima generazione della BMW M3 (E30) era mossa da un propulsore quattro cilindri in linea di 2.3 litri. In commercio fino al 1992 la E30 nella versione Sport Evolution, particolare serie limitata a 600 unità, adottò anche un propulsore di 2.5 litri.

Nel 1993 arriva la seconda serie, la BMW M3 E36, spinta da un sei cilindri in linea di 3.0 litri, che successivamente lascerà il posto a un 3.2 litri. Dal 2000 al 2006 ci sarà poi la BMW M3 E46, con il suo sei cilindri in linea di 3.2 litri. Dulcis in fundo nel 2007 debutta l'ultima versione della BMW M3. Quest'ultima oltre a un'estetica rinnovata sposa una nuova filosofica meccanica utilizzando un motore otto cilindri a V di 4.0 litri. Esso eroga una potenza di 420 cavalli, una coppia massima di 400 Nm, accelera da 0 a 100 km/h in 4.6 secondi e raggiunge una velocità massima (autolimitata) di 250 km/h.

Nel corso degli anni non sono poi mancate serie limitate e varianti dedicate al motorsport. Infine, è doveroso ricordare ancora una volta che la BMW M3 E92 grazie agli oltre 40.000 vetture prodotte risulta la M di maggior successo. Le sorelle E90 (berlina) e E93 (cabriolet) non sono riuscite a conquistare i cuori degli appassionati come la coupé. I loro dati infatti parlano rispettivamente di 10.000 e 16.000 esemplari.


  • shares
  • Mail