Unit 2, ovvero il magazzino in cui McLaren custudisce i suoi gioielli

Nel 1981 Ron Dennis - che nello stesso anno inizò a dirigere McLaren - impose di non vendere più alcuna monoposto, cambiando radicalmente le abitudini del passato. Tutti i modelli sono pertanto contenuti nella Unit 2. Scopriamone insieme storia e curiosità.

McLaren Unit 2

Nessuno si sarà probabilmente mai chiesto dove una scuderia di Formula 1 tenga nascosta la propria collezione. Viene automatico pensare al museo ufficiale, che deve tuttavia rivelarsi abbastanza capiente per ospitare decine e decine di vetture. McLaren utilizza ad esempio un normalissimo magazzino. Quest’ultimo si chiama Unit 2, è locato nell’Inghilterra meridionale – solo pochi fortunati conoscono l’esatta posizione – ed ha ospitato fino ad un massimo di 75 monoposto, la più anziana delle quali aveva già compiuto 50 anni. Della Unit 2 si è occupato quest’oggi il sito Zero 2 Turbo; cogliamo quindi l’occasione per raccontare la genesi ed alcuni retroscena su una collezione fra le più sbalorditive.

Il magazzino diventò operativo nel 1981. In quell’anno Ron Dennis assunse le redini di McLaren e stabilì di raccogliere tutte le monoposto storiche in un unico stabilimento, decisione che seguì la volontà di non venderne alcuna a facoltosi appassionati (come invece si verificò in precedenza). Scelse quindi Unit 2, sito abbastanza capiente da ospitare come detto ben 75 automobili ed alcuni oggetti dal notevole significativo tecnico ed affettivo: tute, caschi, un kart appartenuto a Lewis Hamilton, un modello con motore Lamborghini (collaudato da Ayrton Senna) e addirittura una Porsche 911, definita da Car l’esemplare più veloce di sempre: era infatti equipaggiata con il motore TAG Turbo, nato a Stoccarda e poi destinato alle monoposto con cui Niki Lauda ed Alain Prost dominarono il campionato di Formula 1 nel 1984 (12 vittorie su 16 appuntamenti).

Nell’agosto 2012 il magazzino era tuttavia popolato da ‘sole’ 55 monoposto, che entro la fine dello scorso anno si sarebbero ridotte fino a 40. La ragione? McLaren ha infatti assegnato 1 o 2 esemplari a tutti i nuovi punti vendita aperti od in via d’apertura. Sappiate pertanto che il concessionario londinese di One Hyde Park ospita la MP4-23 con cui Hamilton si aggiudicò il titolo 2008, che il punto vendita di Bruxelles espone la MP4-19 con cui Kimi Raikkonen vinse nel 2004 il Gran Premio del Belgio e che nello store di Philadelphia è presente la M26 con cui James Hunt trionfò nel GP degli Stati Uniti 1976.

McLaren Unit 2
McLaren Unit 2
McLaren Unit 2
McLaren Unit 2
McLaren Unit 2

  • shares
  • Mail