Minerva J.M. Brabazon

Un ritorno in grande stile per Minerva?

Minerva J.M. Brabazon

Minerva, storico marchio belga in attività dal 1902 al 1938 e fallita nel 1956, progetta un ritorno in grande stile sulla scena internazionale dell’automotive: dopo aver lanciato un nuovo sito dedicato, il brand rilascia le prime immagini di una affascinante sportiva che promette prestazioni e tecnologia costruttiva da brivido. Si tratta della J.M. Brabazon, una supercar con carrozzeria in kevlar montata su un avanzato telaio monoscocca in fibra di carbonio.

Le proporzioni della vettura sono da sportiva di razza, con un’impostazione che prevede il motore montato in posizione centrale. Gli altri dettagli del linguaggio stilistico dell’auto, pur non facendo gridare al miracolo in termini di stile, provvedono complessivamente a rendere l’auto abbastanza personale. In particolare l’anteriore risulta molto aggressivo e prominente: non mancano gruppi ottici a LED dalle forme appuntite e generose ruote in lega da 20 pollici al posteriore e da 19 pollici all’anteriore. In coda spicca invece un fascione paraurti con prese di estrazione, che ospita un sistema di scarico a doppia uscita messo in risalto da un diffusore sportivo.

Sotto al cofano dovrebbe finire un motore V12 twin-turbo collegato alle ruote posteriori, mentre quelle anteriori dovrebbero essere motorizzate da due propulsori elettrici. Minerva ha anche specificato che l’auto disporrà di una trasmissione sequenziale, un differenziale a slittamento limitato, sistema di recupero dell’energia frenante e di cinque diverse modalità di guida: economia, normale, sport, corsa e safe, la più tranquilla di tutte. Nessun indice prestazionale dichiarato per il momento: tuttavia il target di Minerva è quello di produrre una vettura con un rapporto peso/potenza di 1/1 e capace di una velocità massima di 400 km/h.

Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon
Minerva J.M. Brabazon

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: