Nuova Bmw X3: debutto rimandato nel 2011 per gli Stati Uniti

Render BMW X3 MK II

Bmw America ha deciso di rimandare il debutto della nuova X3 al 2011. La rinnovata SUV, che vedremo in Europa nel 2010, avrebbe dovuto mostrarsi addirittura prima negli Stati Uniti, come successo per la X5, ma le mutate condizioni del mercato e nuove strategie hanno dato luogo a questa decisione. Secondo le dichiarazioni del presidente Bmw USA Jim O'Donnell, non avrebbe senso introdurre la X3 soltanto in versione top, con motori di grossa cilindrata ed un prezzo d'attacco elitario.

L'attesa consentirà quindi di proporre da subito una gamma articolata e, sopratutto, sarà l'occasione per far debuttare motorizzazioni 4 cilindri benzina e diesel, con consumi ed emissioni decisamente inferiori alla media attuale. Bmw sta anche pensando di modificare il modo di proporre la vettura al clienti, privilegiando la possibilità di personalizzare totalmente gli allestimenti e costruirsi una vettura su misura per le proprie esigenze. In questo senso sarà necessario un po' più di tempo per studiare nuove strategie di vendita.

Via | Autoweek

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: