BMW USA: motori a 4 cilindri per rispettare le norme sulle emsissioni CAFE


BMW conferma il ritorno dei propulsori 4 cilindri sul mercato americano per poter fronteggiare i severi limiti di emissione imposti dalle normative CAFE. E’ dal 1999 che i propulsori BMW destinati al mercato americano non scendono sotto il frazionamento dei 6 cilindri, quando uscì dai listini la Z3 1.9 16V. Ma il rinnovato assetto politico-finanziario statunitense impone alla casa dell’elica di importare soluzioni più efficienti e pulite.

Tuttavia Tom Baloga, di BMW USA, ha assicurato che i nuovi motori che arriveranno nei prossimi mesi non saranno dei semplici 6 cilindri tagliati di un terzo ma delle unità appositamente studiate per assicurare le stesse performance e lo stesso piacere di guida. E, aggiungiamo noi, la sovralimentazione potrebbe essere la soluzione ideale. Presto debutteranno sul mercato americano anche i propulsori 4 cilindri turbodiesel. Le vetture che saranno disponibili con tali motorizzazioni saranno molto probabilmente le Serie 1, 3 e nuova 5.

BMW Serie 3 E90 Facelift
BMW Serie 3 E90 Facelift
BMW Serie 1 Cabrio
BMW Serie 1 Cabrio

Via | Leftlane (Grazie al nostro lettore "Ryuk Shinigami" per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: