BYD: 700.000 auto elettriche nel 2010

BYD E6

La Cinese BYD prevede di vendere 700.000 auto elettriche ed ibride nel 2010. Nata come costruttore di batterie e, solo in seguito, di vetture complete, BYD ha venduto 170.000 esemplari nel 2008 e conta di toccare i 400.000 nel 2009, mentre per il 2010 è previsto anche lo sbarco sul mercato Europeo, grazie all'importatore con sede in Olanda. Secondo i vertici della casa, comunque, l'esportazione conterà solo in minima parte a causa del perpetuarsi della crisi e della forte richiesta sui mercati interni asiatici.

Il piano a lungo termine elaborato dai dirigenti orientali prevede addirittura 8 milioni di esemplari nel 2025, la metà dei quali destinati all'esportazione, ma si tratta di prospettive difficili da calcolare in maniera realistica. Tra i modelli BYD ricordiamo la F3DM berlina plug-in hybrid, la utilitaria F1 clone della Toyota Aygo. Tra i modelli che vedremo in Europa e negli Stati Uniti segnaliamo la monovolume E6, a cui si riferiscono le immagini: secondo i dati diffusi per il futuro debutto in Spagna, la multispazio sarà offerta in due versioni, con motori da 75 e 200Kw. La più piccola, con l'equivalente di 100Cv di un motore endotermico, toccherà i 50 km/h da fermo in 5 secondi, con una velocità massima di 140 km/h ed una autonomia di circa 300 km. La seconda, con circa 270Cv, toccherà i 100km/h in 8 secondi con una velocità massima di 160 km/h ed una autonomia di 400 km.

BYD E6
BYD E6
BYD E6
BYD E6

BYD F3DM Plug-in Hybrid
BYD F3DM Plug-in Hybrid
BYD F3DM Plug-in Hybrid
BYD F3DM Plug-in Hybrid

Via | Carangoblog e Es.Autoblog

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: