GoodYear Bridgestone e Michelin: crisi anche nel settore pneumatici

La forte contrazione del mercato dell’auto fa vittime anche nei fornitori, come dimostrano i dati diffusi tra i più importanti costruttori di pneumatici. GoodYear ha annunciato perdite nette per 330 milioni di dollari nel quarto trimestre 2008, rispetto ad utili per 52 milioni dell’anno prima, con un calo del giro d’affari del 21,1 % a

di Ruggeri

La forte contrazione del mercato dell’auto fa vittime anche nei fornitori, come dimostrano i dati diffusi tra i più importanti costruttori di pneumatici. GoodYear ha annunciato perdite nette per 330 milioni di dollari nel quarto trimestre 2008, rispetto ad utili per 52 milioni dell’anno prima, con un calo del giro d’affari del 21,1 % a 4,1 miliardi di dollari: sono previsti 5000 licenziamenti ed un taglio ai volumi di produzione, con l’obiettivo di risparmiare 1,8 milardi di dollari entro il 2012.

Anche Bridgestone, colpita anche dall’andamento dello Yen, diffonde dati allarmanti, con un utile netto in calo del 92% rispetto al 2008 e -47% sui profitti operativi. Il giro d’affari è sceso del 4,6% ed il primo trimestre del 2009 è previsto sicuramente in negativo. Michelin, dal canto suo, dichiara un calo del 53,8% dell’utile netto, -44,1% sui profitti operativi ed un fatturato globale di 16,41 miliardi di Euro, in calo del 2,7%.

Via | Autolinknews.com

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →