Wrightspeed cancella la X1: addio all'Ariel Atom elettrica

ariel atom

La risposta al quesito “l’ecologia si sposa con la sportività?” vede svanire la risposta affermativa: ora siamo costretti ai soli “mah”, “vedremo nel futuro”, “speriamo”. Il piccolo costruttore californiano Wrightspeed ha infatti comunicato di aver cessato lo sviluppo della X1, libidinosa vettura elettrica basata sulla stessa piattaforma della Ariel Atom.

Ian Wright, ideatore e progettista di questa simile eco-follia, ha però deciso di proseguire con lo sviluppo dei particolari “secondari” – batterie, software e motore elettrico – sperando possa, un giorno, riprendere in mano il progetto; anche perché le prestazioni erano decisamente interessanti: 3,07 secondi per raggiungere i 100 all’ora, 6,87 per sfondare il muro delle 100 miglia (160 km/h) e soli 11,2 secondi per il classico passaggio 0-160-0.
Via | Motorauthority

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: