Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Piccola ma spaziosa, veloce ma efficiente, agile e confortevole: la Opel Mokka è una Suv compatta davvero interessante: ecco il perchè.

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Una Suv compatta ma spaziosa, agile e scattante: la Opel Mokka si propone con un’estetica personale e moderna, con contenuti all’avanguardia e con un prezzo interessante. Si parte infatti dai 18.450 euro della 1.6 benzina per arrivare fino ai 26.200 della 1.7 CDTi in allestimento Cosmo con trazione integrale. Noi abbiamo provato il top di gamma degli allestimenti a benzina, la Opel Mokka 1.4 Turbo 140 cavalli Cosmo con cambio manuale a sei rapporti e trazione integrale.

La Opel Mokka si distingue per la sua compattezza esterna e per l’ottima abitabilità interna: l’altezza della vettura ha infatti permesso di ricavare un abitacolo comodo anche per i più alti, abbastanza luminoso ed estremamente confortevole. La capacità di carico di base è di 356 litri ma abbattendo i sedili si arriva fino a 1.372 litri, così da poter sfruttare la Opel Mokka davvero in qualsiasi situazione.

Agile e scattante, la Opel Mokka si lascia guidare con una certa facilità: il 1.4 Turbo benzina che abbiamo provato si è rivelato davvero molto adatto a questa vettura che, nonostante il suo aspetto muscoloso e massiccio, pesa meno di 1.300 chilogrammi, permettendo ai 140 cavalli del quattro cilindri di esprimersi in maniera briosa e brillante. La Opel Mokka si è rivelata estremamente comoda e silenziosa, con dei buoni consumi ed una grande fruibilità quotidiana, davvero una proposta interessante per quanto riguarda il segmento dei Suv compatti.

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Guida Su Strada

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Quattro metri e 28 centimetri potrebbero sembrare una lunghezza estremamente ridotta per un Suv, ma Opel è riuscita a creare uno spazio interno notevole ed a donare a questa compatta un handling davvero notevole per un’auto pensata anche per l’offroad e dall’elevata altezza da terra. Sedendosi al volante ci si accorge subito della posizione di guida alta e comoda, che permette di osservare tutto ciò che accade attorno all’auto. Regolando il sedile ed il volante si trova una posizione ottimale in pochi secondi, con il volante alto e la seduta regolabile a seconda dei nostri gusti visto il grande spazio disponibile a bordo. I pedali risultano ben spaziati, con la frizione abbastanza precisa e comunicativa, un po’ molle ma ottima anche nel traffico. L’acceleratore non è dei più precisi, ma per essere una Suv va più che bene, mentre il freno è progressivo e ben dosabile, pur facendo iniziare il mordente dopo qualche millimetro di corsa.

Lo sterzo risulta ben calibrato, morbido e demoltiplicato alle basse andature e più rigido e diretto quando si spinge sull’acceleratore. Abbastanza preciso in curva, risente moderatamente dei cambi di velocità, non rivelandosi troppo veloce, pur essendo ben sfruttabile ma non troppo comunicativo. Il cambio è preciso e dagli innesti mediamente contrastati: basta una leggera spinta per far entrare la marcia, accorgendosi immediatamente che l’innesto è avvenuto perfettamente, così da non incorrere mai in errori. La rapportatura del cambio è buona e privilegia nelle marce basse l’accelerazione ed in quelle più alte l’allungo, permettendo così di far riposare il motore utilizzando dei regimi di rotazione più bassi.

La configurazione della vettura è decisamente orientata al comfort, anche se in alcune situazioni l’assetto si è rivelato un po’ troppo rigido: più colpa delle precarie condizioni delle strade italiane che della progettazione degli ingegneri tedeschi. Il rollio non è affatto eccessivo per un’auto di questo genere e la tenuta in curva è buona, con perdite d’aderenza progressive e ben controllabili, merito anche del buon sistema di trazione integrale che, trasferendo la coppia al posteriore, permette di rimettere in assetto l’auto quando manca aderenza alle ruote anteriori. In curva i sedili non risultano troppo contenitivi, anche se c’è da dire che il busto rimane abbastanza stabile: Opel li ha infatti progettati per massimizzare il comfort durante la salita e la discesa dal veicolo, così da migliorare la fruibilità nella guida di tutti i giorni.

Proprio l’assetto è una delle parti che ci è piaciuta di più di questa vettura. L’inserimento in curva, se non fatto con eccessiva enfasi, si rivela piacevole, ben calibrato e preciso, con la Mokka che mantiene bene la traiettoria impostata senza dover correggere con lo sterzo. Certo quando si spinge l’auto tende a smusare un po’, ma viste le idee alla base di questo progetto non c’era da aspettarsi di certo una sportiva. A fronte delle buone prestazioni in curva, le sospensioni forniscono una buona comodità di guida e copiano molto bene i dossi e le buche meno profonde: come detto in precedenza però quando il manto stradale presenta solchi profondi causati dall’incuria della rete stradale, anche la Opel Mokka non può nulla e gli occupanti sentono in maniera abbastanza marcata l’imperfezione stradale.

Tutto sommato però la Opel Mokka si è dimostrata un’ottima compagna di viaggio: comoda in autostrada, scattante in città e confortevole nei viaggi. Dal punto di vista del fuoristrada il sistema di trazione integrale si è dimostrato abbastanza rapido ad entrare in funzione, risolvendo in maniera rapida le perdite d’aderenza e risolvendo anche le situazioni con aderenza molto bassa, come ad esempio sulla neve e sul fango. Un’automobile notevole, compatta, agile e dal prezzo interessante, una buona scelta per chi è alla ricerca di una Suv compatta con la quale affrontare la guida di tutti i giorni.

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Motore: il 1.4 Turbo

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Il quattro cilindri oggetto della nostra prova è stato il 1.4 Turbo da 140 cavalli e 200 Nm: questa potenza appare ridotta guardando l’aspetto esterno dell’auto, ma si è rivelata più che sufficiente per sfruttare appieno l’auto. Nonostante l’estetica massiccia della carrozzeria, la Opel Mokka pesa solo 1.275 chilogrammi ed i 140 cavalli di questo motore la rendono davvero agile e scattante, con la turbina che entra già a bassi regimi e permette di sfruttare tutta la parte bassa del contagiri privilegiando così anche l’efficienza. L’accelerazione è tutt’altro che lenta, si parla infatti di 9.8 secondi per arrivare da fermi fino ai 100 chilometri orari, un ottimo dato per una Suv Compatta in grado di consumare nel misto 6.4 litri ogni 100 chilometri.

Il dato dichiarato dal costruttore tedesco non si è discostato molto dalle nostre prove: con un utilizzo quotidiano con un piede un po’ pesante in alcune situazioni, la media consumi si aggirava attorno ai 7.5 litri ogni 100 chilometri, senza però contare i tratti autostradali dove siamo riusciti a far scendere il consumo della Opel Mokka anche al di sotto dei 6 litri/100 km. Il 1.4 Turbo benzina si rivela dunque un ottimo compagno di viaggio: se poi si cerca la massima economia ma non si vuole rinunciare alle prestazioni, sotto al vano bagagli posteriore è presente un ampio spazio libero, dove poter posizionare una bombola di Metano o GPL di grandi dimensioni, soluzione che probabilmente potrebbe introdurre anche Opel in futuro.

Su strada il 1.4 Turbo risulta molto progressivo, lineare e fluido, con la turbina che quando entra si fa sentire, ma non in maniera troppo marcata o aggressiva. La spinta è infatti dolce e continua, senza vuoti d’erogazione o cali di potenza eccessivi: salendo verso il limitatore, ovviamente, la curva di potenza inizia a scendere, ma cambiando ai giusti regimi si può viaggiare in maniera davvero spedita senza far faticare eccessivamente il quattro cilindri.

Anche la risposta al pedale del gas è buona: se si ha innestata la marcia corretta, la Opel Mokka presenta una buona ripresa, anche a velocità elevate. Lo scatto da fermo in prima è davvero notevole, certo il primo rapporto è molto corto e bisogna presto cambiare in seconda per procedere in maniera fluida. La terza risulta davvero polivalente e consente di marciare in totale comodità sia a bassa, sia ad alta velocità: basta infatti sfruttare i 200 Nm di coppia del motore per avere una buona ripresa anche a bassi regimi. Quarta, quinta e sesta sono votate principalmente all’allungo, con la marcia più alta che permette di abbassare in maniera notevole i giri del motore, consentendo di viaggiare con estrema comodità in autostrada dove il quattro cilindri quasi non si sente. Per sorpassare però bisogna scalare in quinta, così da avere una buona accelerazione, che, nell’ultimo rapporto, non risulta eccessivamente pronta, visto il basso regime del motore.

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Interni: comodi, spaziosi e ben rifiniti

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Precisione tedesca, è davvero il caso di dirlo. La Opel Mokka presenta degli interni ben rifiniti, con un look moderno ed attuale ed un assemblaggio davvero impeccabile. Controllandola centimetro per centimetro risulta infatti davvero difficile trovare delle imperfezioni. Certo i più pignoli potrebbero appuntare che alcune plastiche non sono della qualità più eccelsa, ma per una vettura con listino base di 18.450 euro, ci sentiamo di dire che l’abitacolo risulta più che comodo e ben rifinito.

Partendo dal volante, tutte le superfici con le quali viene a contatto il guidatore sono di ottima fattura, con particolari morbidi che permettono di impugnare il cambio ed il volante in maniera confortevole senza che il guidatore si stanchi della posizione. Tutto è al posto giusto, con controlli semplici ed intuitivi, anche se i numerosi tasti e controlli posizionati sulla plancia per la regolazione del sistema di infotainment non ci sono immediatamente piaciuti. Utilizzando l’auto però ci siamo abituati al loro setup e, una volta presa la mano, l’impostazione dei tasti si è dimostrata ben studiata, logica e di facile utilizzo. Tuttavia se non si vuole staccare le mani dal volante, tutte le funzioni principali possono essere svolte anche tramite i semplici comandi presenti sulle sue razze, così da non dover mai distrarsi per utilizzare le funzionalità dell’auto.

L’impianto di infotainment risulta ben strutturato, facile da usare e con un sistema di navigazione preciso e di facile lettura. Molto buona anche la qualità dell’impianto audio che permette di riprodurre qualsiasi canzone senza perdere qualità con suoni potenti e cristallini che inondano l’abitacolo a qualsiasi volume. La tecnologia però non è solo al servizio del comfort, con numerosi accessori che massimizzano la sicurezza di guida aiutando il guidatore in ogni situazione.

Molto intelligente l’organizzazione degli spazi interni: numerosi vani permettono di sistemare ogni genere di oggetto all’interno dell’auto in maniera comoda e sicura: è presente anche un bauletto superiore sul cruscotto lato passeggero che permette di sistemare al suo interno oggetti di piccole dimensioni, rendendosi davvero utile nell’utilizzo di tutti i giorni. Questo particolare fa parte dei 19 vani portaoggetti sparsi per la Opel Mokka, che si rivelano davvero comodi durante i viaggi. Il bagagliaio è un altro punto forte della Opel Mokka, con un volume minimo di 356 litri che può però arrivare fino a 1.372 litri abbattendo i sedili posteriori che sono divisibili secondo lo schema 60:40.

I sedili, come detto in precedenza, sono studiati per massimizzare il comfort d’utilizzo, con una seduta abbastanza piatta, morbida e ben rifinita, in grado di far trovare una posizione comoda davvero a chiunque. Lo schienale propone invece un appoggio più rigido, che tuttavia, una volta fatta l’abitudine, risulta confortevole anche nei lunghi viaggi. Proprio lo schienale è abbastanza contenitivo, certo non stiamo parlando di una sportiva, ma i fianchetti sono abbastanza pronunciati per essere una Suv compatta, e sostengono bene il busto di guidatore e passeggero anche nelle curve più veloci. Le regolazioni, insieme al grande spazio in altezza, permettono di trovare molteplici posizioni di guida, così da adattarsi al tipo di guidatore in maniera rapida e semplice: chi vuole una guida più sportiva può abbassare il sedile ed avvicinarsi al volante, mentre chi è alla ricerca di una guida alta e con tutto sotto controllo può alzare il sedile, così da avere una vista complessiva su tutta la vettura.

A livello di visibilità la Opel Mokka, vista la sua compattezza, risulta ben studiata. All’anteriore gli ingombri non sono immediatamente percepibili ma prendendo confidenza con la Suv, ci si abitua subito e, vedendo dove finisce il cofano, si intuisce molto bene dove effettivamente finisca la macchina, con l’angolo del paraurti. Al posteriore il lunotto è abbastanza ampio ma gli importanti montanti diminuiscono un po’ la visibilità in retromarcia. Opel mette a disposizione dei suoi clienti una videocamera posteriore che aiuta il guidatore nelle manovre, ma anche se si decide di non acquistarla, una volta prese le misure della Opel Mokka, ogni manovra risulta facile ed immediata, soprattutto con l’ausilio dei grandi specchietti laterali.

Il comfort a bordo è di buon livello, con un’ottima insonorizzazione dai rumori esterni e dal motore che presenta un rumore molto attenuato. Durante la marcia l’assetto della vettura risponde bene nella maggior parte delle situazioni, patendo un po’ le buche più profonde. Ad alte velocità i fruscii aerodinamici sono abbastanza presenti ma, stando al di sotto dei limiti imposti dal codice stradale, il rumore è tutt’altro che elevato e, se si tiene accesa la radio, non risulta assolutamente udibile. Facile da guidare, comoda e ben rifinita, la Opel Mokka presenta grandi spazi interni che permettono a chiunque di viaggiare con estrema facilità.

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Allestimenti e prezzi

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Opel propone la Opel Mokka in Italia con un listino che comprende undici diverse configurazioni, basate su 3 diverse motorizzazioni, tre cambi e due tipi diversi di trazione. Gli allestimenti sono tre, l’entry level della Opel Mokka 1.6 115 cv Start&Stop 4x2 con cambio manuale a cinque rapporti, l’Ego ed il Cosmo. La Opel Mokka offre di serie cerchi da 16 pollici, retrovisori elettrici, computer di bordo, cruise control climatizzatore manuale, Hill Descent Control, Hill Assist e molte altre funzioni. A livello di sicurezza sono presenti ovviamente l’ESP con Traction Control Plus, l’ABS con quattro freni a disco, Airbag frontali, laterali ed a tendina anche per i passeggeri posteriori e poggiatesta anteriori a quattro vie. La Opel Mokka offre di serie interni in tessuto, volante premium a tre razze regolabile in altezza, sedile guidatore regolabile a quattro vie e sedile passeggero regolabile a due vie e divano posteriore abbattibile 60:40.

Questo allestimento risulta però disponibile solo sul modello di ingresso di gamma con il 1.6 115 cavalli, con un prezzo di 18.450 euro. Le motorizzazioni più potenti sono però disponibili anche con altri allestimenti, con il cambio automatico e con la trazione integrale. La Opel Mokka 1.7 CDTi da 130 cavalli è in vendita negli allestimenti Ego e Cosmo con un prezzo di partenza di 22.700 euro, riferito alla due ruote motrici con cambio manuale a sei rapporti. A 24.200 euro è disponibile il 1.7 a gasolio con cambio automatico, sempre con trazione anteriore, mentre per avere l'integrale diesel sono necessari almeno 24.700 euro. Il motore più potente della gamma, il 1.4 Turbo oggetto della nostra prova, ha un prezzo di partenza di 23.200 euro ed è disponibile unicamente con la trazione integrale ed il cambio manuale a sei rapporti.

Scegliento la Opel Mokka Ego si possono però avere anche altri accessori di serie, come i cerchi in lega da 18 pollici, i fari fendinebbia con contorno cromato, gli alzacristalli elettrici posteriori, illuminazione interna con luce diffusa Ambient Light, Volante in pelle multifunzione con comandi integrati e Radio CD 400 a sei altoparlanti con connettività Usb, Aux e Bluetooth. Optando invece per l’allestimento più ricco, quello della Opel Mokka Cosmo, i clienti avranno di serie i cerchi in lega da 18 pollici Titanium, la linea di cintura cromata, le maniglie esterne con particolari cromati, i retrovisori esterni in tinta regolabili elettricamente, riscaldabili e ripiegabili elettricamente, sensori di parcheggio anteriori e posteriori ed i vetri oscurati.

All’interno il comfort risulta maggiore per via della presenza dei braccioli anteriori e posteriori, del climatizzatore bizona a controllo elettronico, degli interni in tecno pelle, dei sensori crepuscolare e pioggia e dello specchietto elettrocromatico. Su questo allestimento è anche proposto un utile cassetto portaoggetti al di sotto del sedile passeggero, ampliando ancora di più la capacità di carico della Opel Mokka.

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

Opel Mokka Listino Prezzi

Opel Mokka 1.6 115cv Start&Stop 4x2 115 cv 18.450 euro
Opel Mokka 1.6 Ego 115cv Start&Stop 4x2 115 cv 20.200 euro
Opel Mokka 1.6 Cosmo 115cv Start&Stop 4x2 115 cv 21.700 euro
Opel Mokka 1.7 CDTI Ego 130cv Start&Stop 4x2 130 cv 22.700 euro
Opel Mokka 1.7 CDTI Ego 130cv 4x2 130 cv Cambio Automatico 24.200 euro
Opel Mokka 1.7 CDTI Cosmo 130cv Start&Stop 4x2 130 cv 24.200 euro
Opel Mokka 1.7 CDTI Cosmo 130cv 4x2 130 cv Cambio Automatico 25.700 euro
Opel Mokka 1.4T Ego 140cv Start&Stop 4x4 140 cv 23.200 euro
Opel Mokka 1.4T Cosmo 140cv Start&Stop 4x4 140 cv 24.700 euro
Opel Mokka 1.7 CDTI Ego 130cv Start&Stop 4x4 130 cv 24.700 euro
Opel Mokka 1.7 CDTI Cosmo 130cv Start&Stop 4x4 130 cv 26.200 euro

Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada
Opel Mokka 1.4 Turbo: la nostra prova su strada

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: