BMW serie 7 : press release ufficiale

Arriva il “terzo giorno” della serie7, come previsto accompagnato dalla cartella stampa comprensiva delle foto che vi abbiamo già proposto e di un nuovo video. Vi riportiamo una sintesi delle principali caratteristiche della nuova ammiraglia di Monaco. Il nuovo modello sarà lanciato sul mercato con tre motorizzazioni: BMW 750i, BMW 740i e BMW 730d. Varianti

Arriva il “terzo giorno” della serie7, come previsto accompagnato dalla cartella stampa comprensiva delle foto che vi abbiamo già proposto e di un nuovo video. Vi riportiamo una sintesi delle principali caratteristiche della nuova ammiraglia di Monaco. Il nuovo modello sarà lanciato sul mercato con tre motorizzazioni: BMW 750i, BMW 740i e BMW 730d. Varianti di carrozzeria dell’ammiraglia di lusso sono la BMW 750Li e BMW 740Li, con un passo allungato di 140 millimetri e una particolare attenzione dedicata al comfort nella zona posteriore.

La vettura porta al debutto la nuova generazione dell’innovativo sistema di comando BMW iDrive: schermo da 10,2 pollici, rappresentazione grafica ad alta risoluzione, menu a struttura ottimizzata, nuovo iDrive Controller per la selezione e il controllo delle funzioni attraverso dei movimenti di rotazione, di pressione e di inclinazione, tasti di selezione diretta dei vari punti del menu e, per la prima volta, dei tasti Preferiti a programmazione libera per un comando ancora più intuitivo. Sistemi di navigazione a funzioni ottimizzate, sistema audio con memoria a disco rigido. Anteprima mondiale di BMW ConnectedDrive: come optional, accesso illimitato a Internet tramite lo schermo dell’automobile.





Interessante l’utilizzo di acciai multifase e di acciai formati a caldo nelle strutture portanti della carrozzeria: rispetto al modello precedente, la nuova BMW Serie 7 offre una resistenza torsionale incrementata del 20%. è stata nettamente migliorata la cosiddetta qualità dei materiali leggeri che è indice del valore di rigidità torsionale in relazione alle superfi ci di appoggio e al peso della vettura. Unica nel segmento della BMW Serie 7 è la combinazione di un tetto di alluminio con una scocca di acciaio. Il vantaggio di peso di questa soluzione è di circa 7 chilogrammi rispetto a un tradizionale tetto di acciaio. Il conseguente spostamento del baricentro verso il basso offre un contributo prezioso all’agilità della vettura. In più, il cofano motore, le porte, le fiancate anteriori,le basi anteriori delle molle della carrozzeria sono in alluminio; Così come anche le pinze freno anteriori. Utilizzando per la prima volta delle porte di alluminio in una carrozzeria di grande serie BMW ha potuto ridurre il peso di altri 22 chilogrammi.



L’ assetto è stato sviluppato completamente ex novo per ottimizzare la dinamica di guida e, soprattutto, il comfort: la 7 è la prima berlina BMW con asse anteriore a bracci trasversali sovrapposti; asse posteriore con l’esclusivo BMW Integral V, assi anteriore e posteriore costruiti quasi interamente in alluminio. Sospensioni posteriori pneumatiche di serie per la BMW 750Li e la BMW 740Li. Sterzo idraulico a pignone e cremagliera con pompa del servosterzo comandata in base al fabbisogno. Anteprima mondiale: Integral Active Steering che è una simbiosi di Active Steering dell’asse anteriore e un sistema di sterzo dell’asse posteriore comandato in dipendenza della velocità, disponibile come optional. Un ingranaggio a vite senza fine ed un motore montato concentricamente consentono di variare fino a tre gradi l’angolo di sterzo delle ruote posteriori.


Bmw Serie 7 2008
Bmw Serie 7 2008

L’Integral Active Steering varia l’angolo di sterzata anche davanti attraverso un elettromotore la cui centralina elabora i dati forniti dai sensori del numero di giri delle ruote, della rotazione del volante, del tasso d’imbardata e dell’accelerazione trasversale, così da assicurare un comportamento ottimale dello sterzo in qualsiasi situazione di guida. A basse velocità le ruote posteriori si muovono in direzione opposta all’angolo di sterzo delle ruote anteriori, così da incrementare sensibilmente l’agilità della BMW Serie 7. A seconda della velocità, il diametro di sterzo della vettura si riduce fino a 70 centimetri. Nella nuova BMW Serie 7 la trasmissione di potenza avviene attraverso un cambio automatico ottimizzato a sei rapporti dalle caratteristiche di cambiata sportive. Il kick-down, può determinare la scalata immediata di un massimo di quattro rapporti.

Alle ottime doti dinamiche contribuiscono Nuovo Dynamic Damping Control con Drive Dynamic Control di serie. Gli ammortizzatori, la dinamica del cambio e la mappatura del pedale dell’acceleratore e del servosterzo sono variabili attraverso il tasto Drive Dynamic Control della consolle centrale nelle impostazioni «COMFORT», «NORMAL» e «SPORT». Inoltre, è disponibile una modalità di trazione speciale «SPORT +» con intervento del DSC ridotto o disattivabile che consente una guida altamente sportiva. Come optional lo stabilizzatore del rollío Dynamic Drive :questo sistema riduce il coricamento laterale della vettura nelle curve percorse ad alta velocità e durante i cambi improvvisi di direzione. A seconda della situazione di guida momentanea, i sensori rilevano le forze di inclinazione laterale che vengono compensate immediatamente dagli attuatori delle barre stabilizzatrici dell’asse anteriore e posteriore. La dotazione hight-tech continua con una combinazione di innovativi sistemi di assistenza del guidatore nella categoria delle ammiraglie di lusso (optional): regolazione della velocità con funzione Stop & Go, LDW (Lane Departure Warning) con indicatore di Speed-Limit, avviso di cambio corsia, Head-Up-Display, assistente fari abbaglianti, BMW Night Vision per la prima volta con riconoscimento di persone, Side View, videocamera di retromarcia.

Grazie a BMW ConnectedDrive, BMW è la prima casa automobilistica del mondo a offrire un utilizzo illimitato di Internet in automobile. Per la nuova BMW Serie 7 l’accesso a Internet è disponibile come optional a un’attraente tariffa. La trasmissione dei dati si basa sulla tecnologia EDGE (Enhanced Data Rates for GSM Evolution) la quale, a differenza della tecnologia UMTS, è disponibile dappertutto ed è da tre a quattro volte più veloce dello standard di telefonia mobile GPRS. La base per l’utilizzo di Internet in macchina è il sistema iDrive ottimizzato. Il Controller assume la funzione di un normale mouse del computer. Una funzione supplementare consente di ingrandire delle sezioni delle pagine del fattore di 1,5 o di 2. Per motivi di sicurezza, la rappresentazione delle pagine di Internet al display è possibile solo a vettura ferma.

In esclusiva per la BMW Serie 7 ConnectedDrive offre la possibilità di telecomandare il riscaldamento e la ventilazione a vettura ferma attraverso il telefono mobile. Come optional è disponibile un climatizzatore automatico a 4 zone. Ma le coccole per i passeggeri non finiscono qui: viaggi lunghi in macchina ad elevate temperature esterne diventano ancora più gradevoli grazie all’innovativo sedile comfort della zona posteriore. Il sedile è equipaggiato con dei piccoli ventilatori che apportano dell’aria fresca al cuscino di seduta e allo schienale. Questa aria fresca viene aspirata dall’abitacolo. Il sedile ha anche una funzione di massaggio: con dei movimenti ad onda 12 palloncini di massaggio e 6 palloncini a rotazione integrati nello schienale rilassano i muscoli del zona del torace, delle spalle e lombare. L’efficiente ciclo di massaggio è ripetibile varie volte. A richiesta, per il guidatore e il passeggero è disponibile il sedile attivo che contribuisce ad aumentare il rilassamento nei viaggi lunghi. Sollevando e abbassando ad intervalli regolari la superficie di seduta vengono stimolati i muscoli nella zona del bacino e della colonna vertebrale lombare, così da prevenire fenomeni di contrattura dei muscoli e di stanchezza.

Le versioni previste al lancio sono 3 (730d, 740i e 750i) con le seguenti motorizzazioni:

750i: motore a benzina V8 con Twin Turbo e iniezione diretta di benzina (High Precision Injection)
cilindrata: 4.395 cm3
potenza: 300 kW/407 CV a 5.500–6.400 giri/min.
coppia max.: 600 Nm a 1.750–4.500 giri/min.
accelerazione [0–100 km/h]: 5,2 s (Li: 5,3 s)
velocità massima: 250 km/h
consumo medio ciclo combinato: 11,4 l/100 km (Li: 11,4 l/100 km)
emissioni di CO2 UE: 266 g/km (Li: 266 g/km)

740i: motore a benzina sei cilindri in linea con Twin Turbo ed iniezione diretta di benzina (High Precision Injection)
cilindrata: 2.979 cm3
potenza: 240 kW/326 CV a 5.800 giri/min.
coppia max.: 450 Nm a 1.500–4.500 giri/min.
accelerazione [0–100 km/h]: 5,9 s (Li: 6,0 s)
velocità massima: 250 km/h
consumo medio ciclo combinato: 9,9 l /100 km (Li: 10,0 l/100km)
emissioni di CO2 UE: 232 g/km (Li: 235 g/km)

730d: motore diesel sei cilindri in linea con turbocompressore (turbina a geometria variabile) ed iniezione diretta Common-Rail della terza generazione
cilindrata: 2.993 cm3
potenza: 180 kW/245 CV a giri/4.000 min.
coppia max.: 540 Nm a 1.750–3.000 giri/min.
accelerazione [0–100 km/h]: 7,2 s
velocità massima: 245 km/h
consumo medio ciclo combinato: 7,2 l/100 km
emissioni di CO2 UE: 192 g/km

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →