Porsche Taycan: spot del Super Bowl 2020 e video backstage

La finale di Miami della National Football League ha fatto da palcoscenico al lancio del nuovo video commerciale Porsche, che mette in vetrina la Taycan partendo da autentiche icone del marchio tedesco.

Per la seconda volta nella sua storia aziendale, Porsche ha prodotto uno spot per il Super Bowl. La trama del video prende le mosse dal "furto" di una Porsche Taycan dal Museo di Stoccarda. Gli uomini della sicurezza, per inseguirla, hanno l'imbarazzo della scelta e puntano su: 917 K, Carrera GT, 918 Spyder, 911 RSR, 718 Cayman GT4, 911 Carrera 4S, 930 Turbo e 911 GT2 RS.

Sono auto iconiche del marchio, perfette per raccontarne la storia fino al presente e al futuro, rappresentato dalla nuovissima auto elettrica, che apre un'altra pagina nella lunga tradizione di famiglia. Ciascuno dei modelli coinvolti guadagna dei frame nell'inseguimento da brivido proposto dallo spot. 

Il filmato promozionale Porsche ha investito di lavoro una squadra di 150 persone, impegnando fino a quattro telecamere per volta. Le riprese state effettuate nel mese di novembre dello scorso anno, ma l'emozionante video porta la data del 2020. Ora il celebre costruttore offre uno sguardo sul backstage, portandoci dietro le quinte delle straordinarie riprese.

Fulcro dello spot lanciato per il Super Bowl è la nuova Porsche Taycan: l'auto elettrica della casa di Stoccarda è impegnata in un inseguimento con altri nove iconici veicoli Porsche, compreso un trattore. Molti di loro fanno parte della collezione del Museo Porsche ed hanno richiesto una gestione speciale durante la produzione, ma non sono state apportare modifiche tecniche.

Al volante delle auto, dieci stuntman professionisti, che hanno gestito in sicurezza le funamboliche danze dei veicoli fra il Museo Porsche, le strade storiche di Stoccarda, Heppenheim e Heidelberg, con un passaggio sopra la diga di Schwarzenbach, nella Foresta Nera.

Fra i piloti coinvolti, anche Harald Müller, vincitore del campionato mondiale drifting. L'uomo Porsche Lars Kern ha guidato l'iconica 917 K. A gestire le riprese ci ha pensato il regista Wayne McClammy di Hungry Man Productions. Per le inquadrature da terra è stata chiamata in causa anche una Porsche Cayenne, appositamente attrezzata, mentre per quelle dall'alto sono stati usati due droni. Lo spot televisivo, lanciato per il Super Bowl, fa parte di una campagna di marketing mondiale per la Porsche Taycan. 

  • shares
  • Mail