Automobili Storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o in uno fra i registri storici dell’ASI, suddivisi in funzione del marchio. Per procedere con l’iscrizione è necessario presentare un certificato di rilevanza storica e collezionistica, nel quale devono essere riportati i dati anagrafici del possessore, la data di costruzione e di prima immatricolazione (se disponibile) del veicolo, i dati generali e identificativi, le caratteristiche tecniche e l'indicazione delle eventuali parti sostituite.

Ciascuna vettura dev’essere poi sottoposta a revisione biennale, procedimento da svolgere presso gli uffici della Motorizzazione civile oppure presso centri autorizzati. Sono coinvolti tutti i veicoli storici, anche quelli costruiti prima del 1 gennaio 1960. La procedura di revisione corrisponde a quella destinata alle vetture di più recente introduzione. Non tutte le compagnie assicurative offrono polizze ridotte per automobili storiche. Per usufruirne – secondo Repubblica – è necessario presentare un documento fra l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica e la carta di identità della vettura.

L’ammontare del bollo varia invece fra un minimo di 25.82 euro ad un massimo di 60 euro (in Toscana). Investitori e collezionisti hanno negli ultimi anni indirizzato le rispettive attenzioni verso modelli dal nobile passato. Le quotazioni hanno in tal modo raggiunto picchi a 10 cifre. Nell’ottobre 2013 una Ferrari 250 GTO del 1963 ha cambiato garage previo assegno da 38 milioni di euro (è il record assoluto), mentre più di recente una Ferrari 250 Testa Rossa è andata all’asta per 29 milioni di euro .

Ferrari: il raduno in Nuova Zelanda è con 140 vetture (e 3 Formula 1)

140 vetture del Cavallino hanno partecipato nello scorso fine settiman ad un raduno nei pressi di Auckland. C'erano... Continua...

In vendita una delle cinque Ferrari 375 Plus. Quale cifra raggiungerà?

Ancora qualche mese e scopriremo se la Mercedes W196 di Fangio resterà l'auto più cara mai battuta durante un'asta... Continua...

Solo Alfa: a Parigi verranno battuti 22 capolavori del recente passato

La casa d'aste Artcurial Motorcars organizza un evento dedicato a tutti gli amanti del Biscione: si chiama Solo Alfa. Continua...

Ferrari F40: l'esemplare della serie Fast N' Loud è andato all'asta

Era il 2011 quando una Ferrari F40 venne gravemente provata da uno schianto. Lo stesso esemplare è andato all'asta nei... Continua...

Ford Mustang: il primo esemplare va all'asta per 300.000 dollari

Si è svolta nello scorso fine settimana l'asta Barrett Jackson 2014. Le immagini di tutte le auto andate all'asta. Continua...

Alfa Romeo Giulia Spider Veloce in video

L'Alfa Romeo Giulia Spider Veloce è una delle icone del Biscione degli anni Sessanta: eccola in video sull'Oceano. Continua...

Shelby Cobra: tornano in produzione 50 esemplari della 289 da corsa!

Shelby festeggia i 50 anni della Cobra 289 da corsa e ne lancia una serie limitata di 50 esemplari. Continua...

Peugeot 205 GTi 1.9 Gutmann: un restauro tutto italiano

Peugeot restaura una rarissima Peugeot 205 GTi 1.9 Gutmann, variante elaborata delle sportiva francese: ecco le immagini... Continua...

Chevrolet Bel Air: in vendita l'esemplare (modificato) di Ringo Starr

Il 7 febbraio verrà battuta all'asta la Cherolet Bel Air di Ringo Starr. La sua valutazione potrebbe oltrepassare gli... Continua...

Ferrari Testarossa: in vendita la spyder guidata da Michael Jackson

L'auto venne utilizzata nel 1987 e 'recitò' durante una pubblicità della Pepsi, a cui partecipava anche Michael... Continua...