La Volkswagen Eos non verrà sostituità. Nuovo stile per la Phaeton?

Volkswagen Eos restyling

La Volkswagen Eos non verrà sostituita da una nuova generazione. “Il tetto ripiegabile in metallo rappresenta una tecnologia poco funzionale, bocciata dal mercato. Ad essere onesti è una perdita che non rimpiangerò – commenta Klaus Bischoff, responsabile dello stile per il marchio di Wolfsburg –. Abbiamo quindi scelto di non rimpiazzare la Eos con un’altra cabriolet dal tetto rigido”. Questa precisazione è doverosa. “Il segmento delle convertibili a quattro posti non verrà comunque lasciato sguarnito – prosegue il designer, intervistato da Autocar –. Prima di sviluppare la nuova cabrio dovremo tuttavia individuare uno stabilimento libero, di cui al momento non disponiamo”.

Lo stesso Bischoff ha poi rivelato che il motivo stilistico delle future Volkswagen è destinato ad evolversi in maniera radicale e sorprendente, sviluppandosi in funzione dell’automobile su cui verrà applicato. “Introdurremo un look specifico per le berline, per i SUV e per le utilitarie”, mentre la Phaeton di nuova generazione dovrà adottare linee decisamente più riconoscibili e stuzzicanti. “I modelli di riferimento come la Phaeton devono essere facilmente riconoscibili – spiega il designer, che ammette poi di non apprezzare gli odierni motivi stilistici –, oltre ad influenzare l’aspetto delle automobili di successiva introduzione”. Queste dichiarazioni tuttavia non coincidono con le teorie di Walter de' Silva (responsabile dello stile per l’intero gruppo Volkswagen), secondo cui tutte le nuove vetture dovranno proporre un design semplice e pulito.

Volkswagen Eos restyling
Volkswagen Eos restyling
Volkswagen Eos restyling
Volkswagen Eos restyling

Via | Auto Express

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: