Lancia K Coupé jtd: l'unico esemplare in versione diesel

Ecco l'esemplare unico della Lancia K Coupé con l'inusuale motore diesel 2.4 jtd da 136 CV di potenza, appartenuta al patron Bruno Maggiora dell'omonima carrozzeria.


Nei giorni scorsi, ho avuto modo di ammirare dal vivo un esemplare molto particolare della incompresa Lancia K Coupé, in quanto equipaggiata con il motore turbodiesel 2.4 jtd da 136 CV di potenza e 300 Nm di coppia massima ad alimentazione Common Rail, non previsto ufficialmente nella gamma della vettura.

Non si tratta di una trasformazione artigianale, ma dell'unico esemplare sopravvissuto della Lancia K Coupé in questa inusuale configurazione, tra l'altro appartenuta all'imprenditore Bruno Maggiora che l'ha utilizzata come propria auto di rappresentanza. Infatti, alla Carrozzeria Maggiora di Chivasso (TO) era affidato l'assemblaggio della Lancia K Coupé.


Stando alla certificazione del Centro Storico Fiat, nonché al Certificato di Originalità "Lancia Classiche" rilasciato dal dipartimento FCA Heritage, questo esemplare unico di Lancia K Coupé jtd è stato prodotto il 15 febbraio del 2000 ed immatricolato il successivo 18 maggio. Tuttavia, risulta reimmatricolata nel 2003.

L'attuale proprietario della Lancia K Coupé in questione ha acquistato l'auto presso un concessionario di auto usate di Pistoia, al prezzo di 25.000 euro. Vista l'unicità della motorizzazione jtd, il valore di questa vettura è destinato a salire, soprattutto nel lungo termine.


Questa Lancia K Coupé jtd ha percorso meno di 70.000 km, ha la carrozzeria di colore nero nella vernice Black Storm Metallescente e l'abitacolo con gli interni in pelle Poltrona Frau nella tinta deserto, una delle dodici prevista dal programma dell'allestimento di personalizzazione Kaleidos Leather. Per quanto riguarda le prestazioni, il propulsore turbodiesel 2.4 jtd da 136 CV consente di raggiungere la velocità di circa 200 km/h e accelerare da 0 a 100 in meno di dieci secondi.

La Lancia K Coupé fu presentata - come sostituta della Gamma Coupé - al Salone di Torino del 1996, ma la commercializzazione della vettura partì l'anno seguente. Al debutto, la gamma prevedeva le motorizzazioni a benzina 2.0i Turbo 16V a quattro cilindri da 205 CV di potenza, 2.4i 20V a cinque cilindri da 175 CV di potenza e 3.0i V6 24V da 204 CV di potenza. Tra le specifiche caratteristiche, inoltre, figurava la carrozzeria più corta di 12 cm rispetto alla variante berlina, sia in lunghezza che nel passo.


L'unica novità risale al 1998, vale a dire l'introduzione dell'unità 2.0i Turbo 20V a cinque cilindri da 220 CV di potenza che consentiva di raggiungere la velocità massima di 243 km/h e accelerare da 0 a 100 in 7,3 secondi. Dopodiché, la Lancia K Coupé è uscita definitivamente di scena nel mese di dicembre del 2000, senza lasciare eredi.

  • shares
  • +1
  • Mail