Seat Leon: nuove indiscrezioni sulla quarta generazione

La nuova compatta spagnola sarà svelata nel corso del 2019 e, l'anno successivo, sarà proposta anche nella versione elettrica.

Seat Leon


L'anno prossimo debutterà la quarta generazione della Seat Leon, la cui gamma comprenderà le confermate varianti 'hatchback' a cinque porte ed ST con la carrozzeria station wagon, ma non la sportiva coupé SC a tre porte. Rispetto all'attuale, sarà più grande sia in lunghezza che nel passo e, nonostante ciò, sarà anche più leggera.

Le maggiori dimensioni della nuova Seat Leon, grazie anche alla piattaforma modulare MQB Evo condivisa con la nuova generazione delle tedesche Volkswagen Golf e Audi A3, andranno a vantaggio dello spazio nell'abitacolo e nel bagagliaio. Quest'ultimo, infatti, avrà la capacità minima - in configurazione standard - di quasi 400 litri.

Inoltre, per quarta generazione della Seat Leon sono previste molte novità a livello tecnologico, a partire dalla strumentazione Digital Cockpit totalmente digitale, senza dimenticare i sistemi di assistenza e connettività, nonché la guida semi-autonoma.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova generazione della Seat Leon sarà disponibile con i propulsori a benzina 1.0 Eco TSI a tre cilindri e 1.5 TSI Evo a quattro cilindri, quest'ultimo disponibile nelle versioni da 130 CV o 150 CV di potenza e dotato del dispositivo ACT di disattivazione dei cilindri.

Confermati, inoltre, i motori diesel 1.6 TDI e 2.0 TDI, più la declinazione Ecomotive a metano con la nuova unità 1.5 TGI. Tra le novità, invece, figureranno le versioni Mild Hybrid e Plug-In Hybrid a propulsione ibrida che, nel 2020, saranno affiancate dalla versione elettrica della nuova Seat Leon con la specifica piattaforma MEB.

  • shares
  • +1
  • Mail