Tutti venduti gli Humvee utilizzati dall'Esercito statunitense

Il prezzo base era di 10.000 dollari, ma l'esemplare più economico è stato battuto alla cifra doppia (21.500 dollari). Sono passati di mano tutti e venticinque gli esemplari.

military_humvee

Hanno fruttato ben 744.000 dollari (608.000 euro) i primi venticinque Humvee messi all’asta dall’Esercito statunitense. L’iniziativa si è rivelata un successo e risponde in qualche modo alle richieste di vari collezionisti, che aspettavano l’occasione giusta per acquisire a prezzo di saldo vetture che mantengono un notevolissimo valore di mercato. Autoblog.com è andato a vedere gli annunci dell’usato, ed ha scoperto che l’Hummer H1 meno caro presente negli Stati Uniti è un esemplare del 1994 valutato ben 31.300 dollari (25.600 euro).

Il più caro? Un H1 Alpha del 2006, in vendita a poco meno di 150.000 dollari (122.750 euro). Ciascun esemplare dei venticinque all’asta è stato venduto ad un prezzo medio di poco inferiore a 30.000 dollari (24.500 euro). Il più caro è del 1994 ed ha raggiunto i 41.000 dollari (33.500 euro), mentre il più economico è stato battuto a 21.500 dollari (17.600 euro). IronPlanet Inc – che organizzava l’incanto – è riuscita a vendere tutti e venticinque i mezzi.

Gli Humvee finiti all’asta potrebbero acquisire un certo significato storico, dal momento che l’azienda produttrice (la AM General) scrive sul proprio sito ufficiale che “gli Humvee sono realizzati per scopi militari e non soddisfano requisiti per il trasporto di civili. AMG General non acconsente o non supporta la vendita di questi mezzi al pubblico o ad associazioni private. AM General si oppone all’utilizzo degli Humvee da parte di individui o entità esterni a quelli militari”. L’azienda statunitense ha prodotto negli anni circa 300.000 Humvee per l’Esercito statunitense e per i suoi alleati, che ancor'oggi li utilizzano nelle situazioni più disparate. L’Humvee – ricordiamo – è la vettura militare da cui è stato poi ricavato l’Hummer H1.

L'Esercito statunitense vende i suoi Humvee ai privati

humvee_auction

Era dal 1999 che l’Esercito statunitense non metteva all’asta una parte dei suoi veicoli più anziati ed usurati. In quell’occasione finirono all’incanto 748 Humvee, veicolo militare da ricognizione che avrebbe poi dato origine al più noto Hummer H1.

Una parte venne affidata al New Zealand Army, altri finirono nei garage di collezionisti o musei e 498 vennero messi all’asta, a cifre decisamente competitive: tutti i veicoli necessitavano di nuova componentistica elettronica ed in dodici anni non erano mai stati oggetto di manutenzione. In realtà gli Humvee appartenevano ad una società di leasing, e non vennero riscattati al termine del periodo concordato. Oggi lo US Army ha stabilito di ripetere quell’operazione.

Da mercoledì 17 dicembre saranno in vendita i primi 25 Humvee, il più vecchio dei quali risale al 1987 e tutti in versione non blindata: partono da 10.000 dollari (8.200 euro) l’uno, si trovano nello Utha e sono in condizioni tutto sommato accettabili, dal momento che il più vissuto ha percorso l’equivalente di 61.700 chilometri. Gli Humvee necessitano ovviamente di manutenzione e sono disponibili in variante a cabina singola o doppia. Dell’asta si occuperà la società IronPlanet, specializzata nella vendita di macchine da lavoro e grossi veicoli per l’edilizia.

  • shares
  • Mail