Ferrari GTC4Lusso: i render di Berlinetta, Aperta e 5 porte

Sotto al cofano di tutte quante finirebbe il potentissimo V12 da 690 CV, mentre la trasmissione sarebbe affidata al sistema 4x4 con ruote posteriori sterzanti.

La GTC4Lusso sarà la star dello stand Ferrari al Salone di Ginevra 2016. La vettura, completamente rinnovata, continua a conservare la carrozzeria shooting-brake che ha reso la FF celebre e fra le Rosse più innovative e discusse di sempre. Dalla rete arrivano, puntualissimi, i render della GTC4Lusso in versione Berlinetta, che sembra quasi l’erede naturale della 612Scaglietti. Interessante anche la ricostruzione grafica della vettura in versione cabrio: il concetto delle cabriolet lussuose e ad altissime prestazioni sta tornando in voga; inutile dire che anche in questo caso la “GTC4 Aperta” fa un figurone.

Ultima, e probabilmente anche la più distante dalla realtà, la variante a 5 porte dell’ultima nata a Maranello: la vettura enfatizza ancor di più il carattere da tuttofare della GTC4Lusso anche se appare distantissima dai capisaldi dell’attuale filosofia Ferrari, la stessa che rinnega con forza le Sport Utility. Certo è che, col programma One-Off, il sultano del Brunei potrebbe regalarsi una degna erede della 456 Venice…

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 265 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO