Hyundai i20: presentazione e immagini dal vivo

Hyundai ha presentato in mattinata la i20 di seconda generazione, modello a cui l'azienda coreana riconosce un ruolo di primo piano: in Italia dovrà raddoppiare i già ottimi risultati di vendita della i10.

Le prime immagini live della Hyundai i20

Ci troviamo in questo momento a Francoforte per assistere alla presentazione statica della nuova Hyundai i20, utilitaria di segmento B destinata ad occupare una posizione baricentrica nel listino della casa orientale. Se non altro perché aiuterà Hyundai ad essere protagonista all’interno di una fascia di mercato in cui fino a pochi anni fa doveva rincorrere: il successo della Hyundai i10 nel nostro paese è già significativo (1.000 esemplari/mese), ma la sorella maggiore dovrà oltrepassare il traguardo doppio e conquistare così il 3% del segmento B.

Andrea Crespi, a capo di Hyundai Italia, pone l’accento sulla garanzia di 5 anni a chilometri illimitati e sul concetto di spazio intorno a chi guida. A tal proposito è d'obbligo ricordare come il valore a disposizione (1.892 mm) per le ginocchia dei passeggeri anteriori e posteriori non abbia eguali nella categoria. Anche il vano bagagli è decisamente generoso, tanto da spaziare fra i 326 litri della configurazione a cinque posti ed i 1.042 litri della configurazione a divano abbattuto.

La i20 poggia su una piattaforma nuova di zecca, condivisa con la sorella indiana. Inedite sono anche le sospensioni posteriori, mentre in fase di lancio la gamma motori sarà composta dal benzina 1.2 (75 CV e 84 CV) e dal 1.1 a gasolio (75 CV e 90 CV). Successivamente arriverà il 1.4 benzina (100 CV) e soprattutto l’alimentazione a GPL per i due motori da 1.2 litri, oltre alla variante tre porte (attesa nel 2015). Il listino prezzi verrà comunicato da novembre, circa due mesi prima del lancio commerciale (previsto a gennaio).

Nel corso dell’evento abbiamo scambiato due battute con Thomas Burkle, a capo dello stile, ci ha raccontato che:

La Hyundai i20 2015 è una vettura disegnata “per promuovere un’impostazione di natura premium. Nel disegnarla ci siamo domandati in quale maniera poter recitare un ruolo da protagonisti nel segmento B. Abbiamo quindi allungato il passo (+45 mm, nda) ed aumentato la larghezza, montando un cofano più inclinato per favorire la visibilità. La linea di cintura resta alta e restituisce l’impressione di un’auto più solida. I colori sono essenziali, non ricchi. Era nostra intenzione utilizzare materiali di qualità, perché il loro valore consente di mantenere un prezzo più elevato anche al momento della rivendita.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 54 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO