Ford

Ford viene fondata nel 1903 da un imprenditore a cui questo titolo va sicuramente stretto. Henry Ford non ha solo rivoluzionato l’automobile e l’industria dell’automobile, ma ha anche introdotto una nuova concezione di industria e di metodo produttivo. Non è quindi azzardato definire Henry Ford come una fra le persone più influenti del XXI secolo. Fu lui a rendere poi indispensabili la catena di montaggio ed il nastro trasportatore, dando origine ad una corrente nota come Fordismo. I meriti di Henry Ford furono comunque molto più ampi. Nel 1896 l’allora 33enne imprenditore lanciò il Quadriciclo, una vettura ancora grezza e rudimentale dalla cui evoluzione sarebbe poi nata la Model T.

La Ford Model T fu il primo esempio di automobile costruita in grande serie e venduta in tutto il mondo: fra il 1908 ed il 1927 ne vennero realizzati quasi 15 milioni e mezzo di esemplari. La Model T dà inoltre origine al primo autocarro Ford ed aiuta l’azienda dell’ovale a raccogliere successi anche in Europa, dove presto sarà il marchio di maggior prestigio. La prima Ford a varcare l’oceano (nel 1904) è una Model A. Al termine della Prima Guerra Mondiale l’azienda di Dearborn non è più brillante e di successo come in passato. La contrapposizione fra Edsel Ford (figlio di Henry) e l’uomo di fiducia indicato dal padre (Harry Bennet) nuoce all’intera società, i cui utili e le cui quote di mercato sono in flessione. Al termine della Seconda Guerra Mondiale viene lanciata una vasta campagna di riorganizzazione. E’ il 1949.

In quell’anno debutta la Ford 1949 – prima automobile ad integrare i parafanghi nella carrozzeria –, vettura fondamentale per ritornare al secondo posto fra i costruttori statunitensi. Nel 1954 viene poi introdotta la Thunderbird, ma sarà il 1964 uno fra gli anni di maggior significato: vengono lanciate le GT40 e Mustang e Lee Iacocca presiede il consiglio di amministrazione, dando impulso alla vendite della fortunatissima famiglia F-Series. Nel 1967 nasce Ford Europa, mentre fra la metà degli anni ’90 e la fine del decennio seguente vengono prima acquistate e poi vendute Aston Martin, Jaguar, Land Rover, Mazda e Volvo. La gamma è oggi composta dalle Ka, Fiesta, Focus, Mondeo, B-Max, C-Max, S-Max, Galaxy e Kuga.

Auto elettriche: iniziata la produzione dello StreetScooter Work XL

A Colonia, in Germania, Ford ha avviato la produzione dello StreeetScooter Work XL: si tratta di un veicolo commerciale... Continua...

Fiesta ST-Line: arrivano la Red e la Black Edition

L'allestimento ST-line della nuova Ford Fiesta sta riscontrando un buon successo tra la clientela: infatti, una Fiesta... Continua...

Ford Fiesta ST Line: prova su strada dell'Ecoboost 1.0 da 140 CV

La nostra prova su strada della nuova Ford Fiesta con l'allestimento sportivo ST Line: un concentrato di tecnologia e... Continua...

Ford EcoSport: la video prova del SUV compatto

Abbiamo testato il nuovo Ford EcoSport in versione Titanium equipaggiato con il propulsore da 1.000 cc, 125 cavalli,... Continua...

Guida autonoma: Ford brevetta la sterzata con lo smartphone

Ford immagina due modalità di guida autonoma che non è così autonoma: in un futuro senza volante si userà lo... Continua...

Ford Mondeo Hybrid: nel 2019 l'inedita Wagon

Dopo la variante berlina a quattro porte, la Ford Mondeo Hybrid sarà disponibile anche con la carrozzeria station... Continua...

Nuova Ford Focus: il massimo della connettività

Abbiamo fatto esperienza all’Autodromo di Modena dei sistemi di assistenza alla guida che rendono la nuova Focus la... Continua...

Ford: nuove motorizzazioni per S-Max e Galaxy

Novità per la gamma delle motorizzazioni delle monovolume Ford S-Max e Galaxy, ma anche nella dotazione di serie. Continua...

Ford non venderà Focus Active in USA a causa dei dazi di Trump verso la Cina

Ford ha deciso di non vendere più la Focus Active negli USA. L'auto, prodotta in Cina, è diventata non conveniente a... Continua...

Ford Focus Active Wagon: foto spia su strada

Oltre alla Focus ST, Ford lavora sodo anche sulla Focus Active Wagon, attesa sul mercato a fine 2018. Continua...