Villa d’Este 2022: il ricco weekend delle auto storiche

Dopo il “Prelude Tour” che si è snodato fra Milano e Cernobbio, l’edizione 2022 del grande evento è entrata nel vivo: chi sarà la “Best in Show”?

L’edizione 2022 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este ha ufficialmente preso il via. L’evento nato nel 1929 e da oltre vent’anni si avvale della partnership con Bmw attraverso la propria Divisione Bmw Group Classics, abbina la cornice di Cernobbio (Lago di Como) alle auto storiche di più grande prestigio, ai prototipi d’epoca e moderni e alle più interessanti Concept car di ultima generazione, resterà in cartellone fino a domenica 22 maggio.

Quando, cioè, si conoscerà l’identità della vettura che, fra le 52 partecipanti, sarà premiata dalla “Coppa d’Oro Villa d’Este” per referendum pubblico, della “Best in Show” e del prototipo che riceverà il premio “Design Award For Concept Car & Prototype”: i tre riconoscimenti erano andati, nel 2021, rispettivamente ad una Ferrari 250 GT TDF Coupé Pininfarina del 1956, alla Lancia Dilambda I Serie “Drop Head Coupé” del 1930 carrozzata dall’atelier inglese Charlton Carriage ed alla concept Pininfarina Battista.

Villa d’Este 2022: l’antipasto del Prelude Tour a Milano

Come ideale liaison fra il nobile scenario lariano e la vicina metropoli lombarda, il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2022 ha vissuto, giovedì 19 maggio, una ghiotta anteprima nel cuore di Milano: con il “Prelude Tour”, 20 delle auto d’epoca iscritte sono state esposte in Piazza della Scala. Da lì, le vetture hanno dato vita a un magnifico corteo che le ha portate a Villa d’Este di Cernobbio, per il via alla rassegna: venerdì 20, si sono svolti il check-in tecnico a cura dei commissari FIVA-Fédération Internazionale des Véhicules Anciennes, una lettura “Concours Retrospective” di Richiard Adatto, il briefing dei partecipanti, il Cocktail Bmw e la cena di inaugurazione.

Le categorie in concorso a Villa d’Este 2022

Di seguito il dettaglio delle sette Classi in lizza per il Concorso d’Eleganza: ogni categoria rappresenta un’epoca, un marchio o una precisa filosofia di vivere l’automobile lungo quasi un secolo.

  • Classe A. “The Golden Age of Elegance: The Art Deco Era of Motor Car Design”;
  • Classe B. “Kompressor! The Supercharged Mercedes-Benz”;
  • Classe C. “Celebrating 150 Seasons at Villa d’Este: How grand Entrances were once made”;
  • Classe D. “The Cavallino at 75: Eight Decades of Ferrari represented in eight Icons”;
  • Classe E. “Born for the Racetrack: ‘Win on Sunday, sell on Monday’”;
  • Classe F. “50 Years of Mean Machinery: Bmw’s M Cars and their Ancestors”;
  • Classe G. “Breaking the Speed Barrier: Pioneers that chased the magic 300 kph”.

Gli anniversari a Villa d’Este 2022

L’edizione di quest’anno festeggia due importanti ricorrenze.

50 anni di Bmw Motorsport

Il reparto corse di Bmw, fondato nel 1972 e dal 1993 rinominato Bmw M, è una delle Divisioni sportive più ricche di storia agonistica al mondo: il ricchissimo palmarès viene documentato e riconosciuto nella categoria specifica “50 Years of Mean Machinery: Bmw’s M Cars and their Ancestors”. Per l’occasione, vengono esposti sul Lago di Como numerosi esemplari di vetture da collezione che appartengono a Bmw Group Classics e incarnano questa storia: i modelli storici saranno presenti come veicoli di serie Bmw M, e anche come pezzi forti storici della “stirpe” Bmw Serie 7.

Ferrari celebra 75 anni

A Villa d’Este 2022 ricorrono i 75 anni dalla fondazione del “Cavallino” come Casa costruttrice. Per questo, gli organizzatori del Concorso d’Eleganza hanno creato una categoria-omaggio alla storia Ferrari: “The Cavallino at 75: Eight Decades of Ferrari represented in Eight Icons”, animata da otto magnifici esemplari ciascuno dei quali rappresenta un decennio.

La seconda Rolls-Royce Boat Tail

A Villa d’Este 2022 viene esposto anche il secondo esemplare – sui tre programmati: il primo era stato realizzato nel 2021 – di  Rolls-Royce Boat Tail: un progetto nato quattro anni fa, finalizzato alla realizzazione di tre esemplari unici ispirati alla Phantom II Boattail Tourer 1932 (anch’essa era una “one-off”).

Novità Bmw

Anche l’edizione 2022, come già avvenuto in passato, vede in passerella l’esposizione di alcune delle più interessanti anteprime di Bmw.

  • Bmw M4 CSL, attesa al debutto mondiale;
  • Bmw i7 xDrive 60, attesissima declinazione 100% elettrica di Bmw Serie 7 che debutterà sul mercato entro la fine di quest’anno;
  • Da Bmw Motorrad, verrà svelata un’edizione speciale per i 50 anni di Bmw M, basata su Bmw Supersport M 1000 RR.

Villa d’Este 2022: programma dell’evento per il pubblico

  • Sabato 21 maggio. Dalle 9,30: Esibizione delle vetture nel parco del Grand Hotel Villa d’Este. Ispezione delle vetture da parte della Giuria e Referendum Pubblico per la “Coppa d’Oro Villa d’Este” per le Vetture d’Epoca. Dalle 11,30 alle 14,30: pausa pranzo presso il Grand Hotel Villa d’Este. Dalle 14: parata sulla terrazza del Grand Hotel Villa d’Este di fronte alla Giuria e al pubblico; a seguire: le cerimonie di premiazione “Coppa d’Oro Villa d’Este” e consegna dei premi speciali per le vetture d’epoca;
  • Domenica 22 maggio. Dalle 9,30: esibizione delle vetture nel parco del Grand Hotel Villa d’Este; ispezione delle vetture da parte della Giuria e Referendum Pubblico per il “Concorso d’Eleganza Design Award” per Concept Car e Prototipi. Dalle 11,30 alle 14: pausa pranzo presso il Grand Hotel Villa d’Este. Dalle 14: parata sulla terrazza del Grand Hotel Villa d’Este di fronte alla Giuria e al pubblico. A seguire, le cerimonie di premiazione: i vincitori di classe e il “Prix d’Honneur” per le vetture d’epoca, il “Concorso d’Eleganza Design Award” per Concept Cars & Prototipi e il “Bmw Group Trophy–Best of Show”. A Villa Erba: dalle 10 alle 16, evento “Bmw Club Wheels & Weisswürscht Lake Como”.

Ultime notizie su Auto storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o [...]

Tutto su Auto storiche →