Rolls-Royce Spectre, svelata la prima elettrica superlusso

La nuova Rolls-Royce Spectre si presenta come la prima vettura elettrica super lusso realizzata dalla nobile Casa di britannica.

La rivoluzione era ormai nell’aria da tempo e finalmente è arrivata: stiamo parlando della nuova Rolls-Royce Spectre, la prima vettura elettrica superlusso realizzata dalla nobile Casa di Goodwood in 122 anni di attività. Si tratta in realtà del primo passo verso una mobilità completamente ecosostenibile, infatti il marchio inglese a partire dal 2030 venderà esclusivamente modelli a zero emissioni.

Dimensioni extra-large

Definita dallo stesso costruttore britannico come una “supercoupé ultralussuosa”, la Spectre sfoggia dimensioni mastodontiche: la vettura è lunga 5,45 m, larga 2,08 m, alta 1,56 m e con un enorme passo da 3,21 m.

Una scultura in movimento

Le forme scultoree dell’auto sono chiaramente ispirate al mondo dell’arte contemporanea e all’alta moda sartoriale, ovvero una ricetta che mescola alla perfezione avanguardismo e tradizione. La vista frontale è dominata dalla più grande griglia mai realizzata su una Rolls Royce che risulta impreziosita da 22 LED nascosti dietro le lamelle.

Per ottimizzare l’aerodinamica, paraurti e statuetta Spirit of Ecstasy sono stati appositamente sagomati. Visto che la Spectre si presenta come l’erede spirituale della Phantom Coupé, il design dei suoi enormi cerchi da 23 pollici richiamano quelli dell’ammiraglia due porte.

Un salotto al centro dell’universo

L’abitacolo ricorda la hall di un hotel a 5 stelle, grazie alle sue sedute ampie e impreziosite da rivestimenti pregiati e altamente personalizzabili, mentre il cielo e i pannelli porta sfoggiano 4.796 punti luminosi che fanno sentire i passeggeri al centro dell’universo.

La vettura è realizzata sulla piattaforma “Architecture of Luxury”, utilizzata anche da Phantom, Cullinan, Ghost e la versione limitata Boat Tail. Ovviamente è stata ottimizzata per poter accogliere al meglio la meccanica 100% elettrica e inoltre risulta il 30% più rigida rispetto a quella degli altri modelli.

Abitacolo avvolto nel silenzio

La batteria – dalla capacità sconosciuta – pesa ben 700 kg ed è installata nel pianale, cosa che permette di ottenere una posizione di guida bassa. Inoltre, lo spessore dei moduli dell’accumulatore viene sfruttato  come barriera antirumore per  ottenere un abitacolo ancora più silenzioso e ovattato. Le sospensioni sono dotato del sistema Planar che grazie ad un una centralina che analizza i dati di 18 sensori, regola automaticamente la stabilità e riduce il rollio in curva.

Peso massimo e prestazioni super

Nonostante La massa dell’auto si aggiri sulle 3 tonnellate, il powertrain elettrico da 585 CV e 900 Nm permette alla Spectre di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi e di raggiungere una velocità massima limitata a 250 km/h. L’autonomia dichiarata è di 420 km nel ciclo EPA.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →