Jeep Avenger: aperti gli ordini della versione a benzina

La nuova Jeep Avenger viene proposta in un primo momento in Italia soltanto con la motorizzazione a benzina 1.2 litri turbo da 100 CV.

Considerata da molti la vera protagonista dell’ultimo Salone di Parigi, la nuova Jeep Avenger, primo B-SUV del Costruttore americano, si prepara a sbarcare sul mercato italiano. Al momento il crossover compatto targato Jeep sarà proposto esclusivamente nella versione termica alimentata a benzina, mentre successivamente arriverà anche il turbo della variante 100% elettrica.

Jeep Avenger: da 26.900 euro

La Avenger a benzina, destinata soli mercati di Italia e Spagna, può essere già preordinata ad un prezzo di listino che parte da 26.900 euro.  La Avenger attualmente viene proposta soltanto con il motore 1.2 litri turbo benzina da 100 CV abbinato al cambio manuale e alla trazione anteriore. Inoltre, l’unico allestimento disponibile è quello di lancio denominato “1ST Edition”. Per questa unità, il Costruttore dichiara un consumo medio nel ciclo WLTP di 5,6 l/100 km ed emissioni di C02 pari a 126 g/km.

L’elettrica da fine novembre

Il configuratore del sito web Jeep riporta come data indicativa la fine del mese di novembre per l’avvio delle prenotazione della versione a zero emissioni che verrà proposta da 39.500 euro. Questa variante sarà la prima Jeep della storia con una meccanica 100% elettrica ed inaugurerà una lunga serie di modelli del marchio puramente elettrici.

Dotazione super ricca

L’allestimento “1ST Edition” propone nella sua ricca dotazione di serie i gruppi ottici anteriori Full Led e posteriori a Led posteriori, i cerchi di lega da 18 pollici,  la strumentazione digitale con display da 10,25 pollici, il portellone elettrico, cargo box interno a due livelli, il sistema di infotainment Uconnect con schermo da 10,25 pollici e impianto audio con sei altoparlanti, i rivestimenti di tessuto e vinile con particolari gialli, i sedili anteriori riscaldabili, il climatizzatore automatico bi-zona, il parabrezza termico, i sensori luci e pioggia, lo specchietto interno elettrocromatico, i sensori di parcheggio, la retrocamera a 180 gradi, la piattaforma di ricarica wireless.

ADAS e personalizzazioni

Tra i sistemi di assistenza alla guida segnaliamo la presenza dell’Adaptive Cruise Control, del Blind Spot Monitor, dell’Hill Descent Control e del Select Terrain Mode dotato di sei modalità di guida. La vettura può essere personalizzata soltanto con tre combinazioni di colorazione esterne: i bicolori Sun/Volcano e Granite/Volcano e il nero pastello Volcano. Per questa versione non risultano previsti optional a pagamento.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →