Hyundai Ioniq 5: il nuovo crossover elettrico debutta in Italia

Abbiamo potuto ammirare da vicino e toccare con mano il nuovo corso 100% elettrico del marchio di Seul.

Negli ultimi tempi i modelli a trazione elettrica si sono letteralmente moltiplicati, portando nel settore automotive una forte ventata di novità. I costruttori internazionali di maggior rilievo stanno definendo pian piano la loro strategia a zero emissioni, offrendo una serie di modelli 100% elettrici con caratteristiche distinte e peculiari, proprio come Hyundai che ha presentato l’inedita Ioniq 5 con un’anteprima italiana che si è svolta a Milano.

In questa occasione abbiamo potuto ammirare da vicino e toccare con mano il nuovo corso 100% elettrico del marchio di Seul (per la prima prova su strada ci vorranno un paio di mesi), scoprendo e apprezzando una vettura decisamente fuori dai soliti canoni.

Dimensioni generose e look minimal

Realizzata sulla piattaforma modulare E-GMP di Hyundai sviluppata appositamente per le auto elettriche, la Ioniq 5 misura 4.635 mm di lunghezza, 1.890 mm di larghezza e 1.605 mm di altezza, ma a stupire è soprattutto l’enorme passo che raggiunge quota 3.000 mm regalando all’ambiente interno tanto spazio e comodità per cinque passeggeri adulti.

La vettura offre anche tanto spazio per bagagli e oggetti che possono essere stivati in un ampio vano posteriore da 531 litri (1.600 abbattendo i sedili posteriori) e dal piano di carico regolare. Quest’ultimo nasconde un ulteriore vano dedicato all’alloggiamento dei cavi e dei connettori di ricarica. Anche nella zona anteriore troviamo un secondo vano che può raggiungere i 57 litri, a seconda del tipo di configurazione del powertrain scelto.

Design rivoluzionario

Ispirata alla concept Hyundai 45, la Ioniq 5 si presenta come un crossover dal design moderno, minimal e rivoluzionario, pronto a contaminare anche i futuri modelli del Costruttore di Seul. Il corpo vettura si distingue per le sue linee nette in grado di regalare un design pulito e dalla forte personalità, esaltato da alcuni dettagli di forte impatto visivo e tecnologico.

Tra questi dettagli spiccano senza dubbio i gruppi ottici dalla forma quadrangolare denominati “Parametric Pixel”. Ogni dettaglio è inoltre studiato per offrire la massima efficienza aerodinamica, come ad esempio i cerchi in lega da 20 pollici, le maniglie delle portiere a scomparsa o le prese d’aria posizionate nella parte bassa dell’anteriore che si aprono e si chiudono in maniera automatica a seconda delle esigenze del momento.

Tanto spazio da vivere

Entrati nell’abitacolo si viene colpiti dai componenti hi-tech che compongono il cockpit e il resto degli interni: il risultato è un “living Space” in grado di offrire tanto spazio, soluzioni versatili ed ergonomiche e tecnologia di primo livello. Il volante multifunzionale ospita i paddle dedicati alla regolazione dell’intensità del sistema del recupero di energia in frenata, oltre alla leva dedicata al cambio. La strumentazione e il sistema di infotainment sono affidati a due display appaiati da 12 pollici l’uno, che ricordano un po’ quelli visti su alcune Mercedes e che permettono di gestire la maggior parte delle funzioni della vettura grazie ai vari settaggi disponibili. Non manca inoltre l’head up display con realtà aumentata  

La console centrale “sospesa”, ingloba oltre allo schermo del sistema multimediale anche una serie di tasti fisici per richiamare le principali funzioni e subito più in basso i controlli separati della climatizzazione elettronica. Quest’ultimo è un dettaglio molto apprezzato visto che la concorrenza opta sempre di più per i comandi del clima integrati nell’infotainment. L’abbondante spazio a disposizione è frutto anche della presenza del pavimento piatto, non manca inoltre un piccolo tunnel centrale scorrevole di 140 mm, collegato al bracciolo e dotato di portabicchieri, vani, ricarica wireless, prese USB.

Sempre in tema di flessibilità, segnaliamo i sedili anteriori elettrici con supporto regolabile per le gambe che possono essere reclinati fino a diventare delle vere e proprie chaise longue. Anche i sedili posteriori vantano schienali regolabili e possono scorrere per aumentare il confort dei passeggeri oppure lo spazio del vano bagagli. Per l’intrattenimento si può contare su un potente impianto audio Bose, mentre la sicurezza è affidata tra le altre cose all’Highway Driving Assist 2, ovvero un cruise control adattivo che gestisce anche i cambi corsia.

Powetrain elettrico per ogni esigenza

La Ioniq 5 viene proposta in diverse varianti: la vettura può essere equipaggiata con uno o due motori che offrono rispettivamente trazione posteriore o integrale, inoltre esistono altrettanti pacchi batteria. Si parte dalla “Standard Range”, equipaggiata con batteria 58 kWh, disponibile 4×4 da 173 kW e 605 Nm oppure con trazione posteriore da 125 kW e 305 Nm. Secondo i dati dichiarati, quest’ultima versione scatta da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi, mentre la più potente impiega solo 5,2 secondi. La Long Range con batteria da 72,6 kWh  è disponibile con trazione integrale e potenza complessiva di 305 CV (225 kW) e 605 Nm, mentre con trazione posteriore ha una potenza combinata di 218 CV (160) kW e 305 Nm. A seconda del tipo di batteria, l’autonomia può variare da 350 a 481 km (omologata nel ciclo WLTP).

Ricarica

Passando al capitolo ricarica, la Ioniq 5 può essere collegato a sistemi da 400 e 800 V. Se si sfrutta un caricatore da 350 kW è possibile caricare dal 10 al 80% della capacità in soli 18 minuti, mentre in 5 minuti si ottengono 100 km di autonomia. Un altro plus è dato dalla centralina dedicata Integrated Charging Control Unit che permette di mettere a disposizione l’energia delle batterie per alimentare qualsiasi dispositivo elettrico (da 110 o 220V), compresi gli elettrodomestici o gli equipaggiamenti per la vita open air.

Debutto e prezzi

I prezzi ufficiali della Hyundai Ioniq 5 ancora non sono stati comunicati, ma le prime informazioni il prezzo di lancio sarà di circa 45.000 euro che con gli incentivi dovrebbero scendere sotto la soglia dei 35mila euro.  Il debutto in concessionaria è stato fissato dopo l’estate, ma nelle prossime settimane si apriranno le prime prenotazioni sulla piattaforma on-line della Casa coreana “Click2Buy”.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →