Dakar 2021: due Land Rover Defender a supporto del team Bahrain Raid Xtreme

Le Defender 110 “speciali” in supporto di Sébastien Loeb e Nani Roma

L’iconica fuoristrada inglese parteciperà alla prossima Dakar 2021 come veicolo di supporto. Questo rally è uno degli eventi sportivi più duri al mondo e la Casa d’Oltremanica invierà a, l’evento due Land Rover  Defender 110 con specifiche dedicate. Le 4×4 di Gaydon sosterranno il Bahrain Raid Xtreme (BRX), il nuovo ambizioso team supportato da Prodrive, durante i 7.646 chilometri di deserto, fango, erba e rocce di questa competizione estrema, trasportando rifornimenti e materiali vitali per il team e i piloti.

Il team BRX è composto dal francese Sébastien Loeb, nove volte vincitore del Campionato del mondo di rally, e dallo spagnolo Nani Roma, due volte campione della Dakar. Durante le 12 tappe della gara le due Land Rover Defender forniranno un supporto fondamentale ai membri del team che si accampano, pranzeranno e dormiranno a bordo dei fuoristrada equipaggiati con P400.

I modelli Indus Silver sono dotati del motore a benzina a sei cilindri in linea Ingenium da 400 CV di Land Rover con tecnologia Mild Hybrid Electric Vehicle e sono equipaggiati con l’Explorer Pack, che include un portapacchi da spedizione e una presa d’aria alzata, protezioni passaruota e portapacchi esterno. Inoltre, la scala da tetto a discesa offre un facile accesso al portapacchi per il trasporto di tutte le attrezzature.

Finbar McFall, Customer Experience Director di Jaguar Land Rover, ha dichiarato:

“Land Rover ha vinto l’edizione inaugurale del 1979 della Dakar, quindi il suo track record è imbattibile. Inoltre, questo rally è la quintessenza del test di resistenza fuoristrada. I difensori non gareggeranno, ma il loro ruolo nel supportare la squadra  attraverso un deserto estenuante saranno fondamentali, inoltre il fatto che questi modelli non abbiano subito modifiche conferma le straordinarie capacità e la forza intrinseca del nostro leggendario modello 4×4, che è stato sottoposto al nostro più impegnativo programma di test di ingegneria e sviluppo”.

I membri del team metteranno a dura prova le capacità del Defender come veicolo di supporto. Con un carico massimo fino a 900 kg e un carico massimo sul tetto di 168 kg, le 4×4 potranno contare sulla tecnologia avanzata Terrain Response 2, con il primo sistema Terrain Response configurabile al mondo che consentirà ai piloti di adattare il veicolo alle loro preferenze di guida e alle condizioni più estreme.

Paul Howorth, Global Motoring Expert, ha aggiunto:

“Il team deve essere sicuro che i nostri veicoli di supporto saranno in grado di trasportare tutte le attrezzature necessarie e garantire l’arrivo in ogni punto di servizio, indipendentemente dalle condizioni. Il nuovo Defender offre una combinazione unica di prestazioni fuoristrada, funzionalità più robusta e comfort. – Una combinazione essenziale nelle condizioni imprevedibili della Dakar e dopo estenuanti giorni di guida “.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →