Bmw M2 CS Racing Cup Italy: al via la nuova serie monomarca

Sei weekend di gara sui principali autodromi nazionali ed un ricco montepremi: riflettori puntati sull’inedito Campionato che scatterà il 1 maggio a Monza.

Con la presentazione ufficiale, che si è svolta in un evento online, i vertici nazionali di Bmw hanno dato il “fischio d’inizio” alla nuova serie Bmw M2 CS Racing Cup: un campionato che prenderà il via nel weekend del 2 maggio a Monza e si snoderà in sei appuntamenti, per giungere alla finale dell’8-9 ottobre al Mugello.

L’inedito campionato, patrocinato da Bmw Italia con il supporto di AciSport (come promotore sportivo) e Promodrive (struttura guidata dall’ex gentleman driver Stefano Gabellini, e ben conosciuta dagli appassionati in quanto promuove anche il Mini Challenge) per il supporto tecnico-organizzativo, viene indicato dai vertici della filiale nazionale del marchio bavarese – da sempre legato a filo doppio con il mondo del motorsport – come il picco più elevato delle possibilità di esperienza da corsa proposte ai clienti-piloti di Bmw.

I dettagli della vettura

“Chi è” Bmw M2 CS Racing

Del resto, il “materiale tecnico” è di assoluto livello: si tratta di Bmw M2 CS Racing, che gli enthusiast hanno già avuto modo di conoscere nel novembre 2019, in occasione del “vernissage” di Bmw M2 CS che era stata svelata al Salone di Los Angeles. M2 CS Racing viene proposta in configurazione già pronto-corsa alle Scuderie private.

La ultraperformante (450 CV) coupé-racing a tre volumi di Monaco di Baviera è l’ideale erede della gloriosissima storia sportiva delle berline-coupé di fascia media dall’immagine dichiaratamente sportiva Bmw, le cui origini vanno fatte risalire alla leggendaria famiglia “Neue Klasse” che ebbe una illustre capostipite nella Serie 02 e nella leggendaria Bmw 2002 Tii il proprio modello sportivo di punta, dalla quale a sua volta trassero origine la specialissima 2002 Turbo e la “iconica” M3 che debuttò a metà anni 80 e, seppure adeguatamente “vitaminizzata”, è giunta fino ai giorni nostri.

Motore e trasmissione sono di serie

Sviluppata “in casa” dai tecnici Bmw Motorsport, M2 CS Racing viene equipaggiata con il conosciuto 3.0 (2.979 cc) 6 cilindri in linea in posizione longitudinale, a sovralimentazione M TwinPower Turbo ad iniezione diretta, che fornisce una coppia massima di 550 Nm. Il gruppo motopropulsore viene lasciato “standard” (la trasmissione si affida al cambio doppia frizione a sette rapporti), mentre il loro controllo avviene tramite una centralina dedicata. Molta attenzione è stata posta all’aerodinamica del veicolo, che nella fattispecie prevede un bodykit formato da un nuovo splitter anteriore ed un’ala posteriore regolabile.

Si può intervenire solamente su alcuni elementi dinamici

L’allestimento prosegue con l’adozione di un set di cerchi Bmw Design da 18” con pneumatici slick Michelin 27/65-18 S9L (fra gli sponsor tecnici della serie), pinze freno a sei pistoncini all’anteriore ed a quattro pistoncini al posteriore, la completa eliminazione degli “arredi” interni, il montaggio di un sedile anatomico, cinture di sicurezza a sei punti, impianto di estinzione, serbatoio carburante di sicurezza FT3 ed un rollbar a gabbia (tutti gli accessori sono ovviamente a norma FIA) realizzato da Bmw Motorsport e saldato al telaio. Le uniche modifiche possibili consistono nella regolazione delle barre antirollio anteriore e posteriore (due posizioni), dell’ala posteriore e della convergenza.

Il format di gara

Ogni appuntamento con la Bmw M2 CS Racing Cup 2021 si sviluppa su due giornate.

  • Prove libere: due turni da 30 minuti complessivi;
  • Qualifiche: 15 minuti;
  • Gare: Gara 1 e Gara 2 da 30 minuti + 1 giro ciascuna.

Formazione degli equipaggi

Ognuna delle quindici vetture che si schiereranno al via (più una da destinare a piloti-ospiti) può essere condotta, indifferentemente, da uno o due piloti: la scelta in tal senso è libera, ed affidata al singolo Team iscritto.

Quanto costa prendere parte alla serie

Ecco i costi di iscrizione per ogni equipaggio.

  • Iscrizione al Campionato Bmw M2 CS Racing Cup 2021: 8.000 euro + IVA;
  • Iscrizione al campionato-gara singola: 1.500 euro + IVA;
  • Iscrizione alla singola manifestazione: 1.300 euro + IVA;
  • Prove libere: 360 euro + IVA.

Il montepremi

L’ammontare complessivo dei premi supera i 100.000 euro. Qui sotto il dettaglio dei montepremi previsti (i cui importi vanno considerati al netto dell’aliquota fiscale), in base al piazzamento finale di gara e di campionato.

Piloti: montepremi manifestazione

  • Primo classificato: 1.800 euro;
  • Secondo classificato: 1.300 euro;
  • Terzo classificato: 900 euro.

Piloti: montepremi finale

  • Primo classificato: 8.000 euro;
  • Secondo classificato: 4.000 euro;
  • Terzo classificato: 2.000 euro.

Un test-premio ai primi due piloti

Da segnalare, per il vincitore della serie e per il pilota secondo classificato al termine della stagione, un ulteriore riconoscimento, che consisterà nell’effettuazione di un test al volante di, rispettivamente, una Bmw M6 GT3 e di una Bmw M4 GT4.

Best Team: montepremi finale

Alla scuderia prima classificata nella M2 CS racing Cup 2021 sarà assegnato un premio di 6.000 euro.

Le “tappe” del campionato

Il nuovo monomarca Bmw M2 XS Racing Cup 2021 si sviluppa su sei weekend di gara, tutti all’interno della programmazione AciSport Italia.

  • 1-2 maggio 2021: Autodromo Nazionale di Monza;
  • 5-6 giugno 2021: Autodromo Misano World Circuit “Marco Simoncelli”;
  • 3-4 luglio 2021: Autodromo Internazionale del Mugello;
  • 4-5 settembre 2021: Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola;
  • 18-19 settembre 2021: Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga;
  • 9-10 ottobre 2021: Autodromo Internazionale del Mugello.

Come seguire la serie

La Bmw M2 CS Racing Cup 2021 verrà trasmessa su SkySport Collection (canale 204 di Sky); la copertura mediatica sarà affidata al sito Web corporate ed ai canali social di Bmw Italia.

Le collaborazioni

  • Official Sponsor: BMW Driving Experience, BMW M Performance Parts, BMW Motorrad, R-M, Genart, Freem, Alphabet, Drexler, Specialmente, Acqua Valmora;
  • Concessionarie Bmw di supporto al Campionato: Autoclub, Autotorino, BMW Milano, BMW Roma, Cascioli, Ceccato Motors, Erre Effe Group, Fimauto, L’Automobile, M. Car, Nanni Nember, Reggio Motori, Tullo Pezzo, Vanti Group. Ogni dealer certificato “Customer Racing” si occupa della commercializzazione delle vetture Customer Racing, di vendere accessori e ricambi originali Customer Racing e di gestire, tramite il canale Aftersales in officina, i clienti.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →