F1 GP Ungheria 2019, risultati qualifiche: Verstappen in pole a Budapest | La griglia di partenza

In prima fila anche Bottas (Mercedes), in seconda Hamilton (Mercedes) e Leclerc (Ferrari), Vettel (Ferrari) è in terza fila.

Aggiornamento ore 16:03 - Max Verstappen (Red Bull) ha conquistato la sua prima pole position della carriera ed è il centesimo poleman della storia della Formula 1. Per l'olandese questo importante passo è arrivato sul circuito dell'Hungaroring a Budapest, dove sono accorsi tantissimi suoi connazionali, certamente i tifosi più rumorosi della F1.

In prima fila con Verstappen ci sarà Valtteri Bottas (Mercedes), mentre il campione del mondo in carica Lewis Hamilton sarà in seconda fila con il ferrarista Charles Leclerc. L'altra rossa, quella di Sebastian Vettel, è invece in terza fila con la Red Bull di Pierre Gasly.

Ecco lo schema riassuntivo delle qualifiche:
Qualifiche GP Ungheria 2019 Budapest tutti i  risultati

Il racconto delle qualifiche del GP d'Ungheria 2019


  • Ore 14:50

    Benvenuti alla diretta delle qualifiche del Gran Premio d'Ungheria 2019 di Formula 1 sull'Hungaroring.

  • Ore 14:55

    Intanto Lewis Hamilton ha fatto sapere di sentirsi bene oggi, completamente diverso rispetto a una settimana fa, quando a causa dell'influenza aveva problemi a respirare e deglutire.

  • Ore 14:58

    Sta per cominciare la Q1 che dura 18 minuti. Non accederanno alla Q2 i cinque piloti più lenti.

  • Ore 15:00

    Al via la Q1! Semaforo verde per i piloti.

  • Ore 15:01

    Per ora in pista solo Stroll (Racing Point) e le due Williams di Russell e Kubica.

  • Ore 15:03

    Adesso cominciano a entrare in pista anche gli altri.

  • Ore 15:03

    Russell (Williams) è per ora il più veloce in 1:18.143, ma mancano tutti i big.

  • Ore 15:06

    Kimi Räikkönen (Alfa Romeo) segna un tempo di 1:17.131 che per ora è il migliore.

  • Ore 15:07

    Sebastian Vettel (Ferrari) abbassa il tempo a 1:16.581, ma un secondo dopo il suo compagno di scuderia Charles Leclerc fa meglio in 1:16.337.

  • Ore 15:07

    Le Mercedes devono ancora finire il loro giro.

  • Ore 15:08

    Adesso abbiamo i tempi delle Mercedes: Bottas in 1:16.501 e Hamilton in 1:16.563, quindi peggio di Leclerc, ma meglio di Vettel.

  • Ore 15:08

    Arriva Max Verstappen (Red Bull) e fa meglio di tutti in 1:15.817, record della pista.

  • Ore 15:11

    Per ora solo Ricciardo deve ancora finire il suo giro.

  • Ore 15:11

    Intanto Leclerc ha avuto un problema nell'ultima curva, ha fatto un mezzo testa-coda e ha picchiato contro le barriere con la parte posteriore, ora bisognerà valutare i danni.

  • Ore 15:11

    Leclerc è comunque qualificato alla Q2, ora ha qualche minuto di tempo per rimettere in sesto la sua monoposto.

  • Ore 15:12

    I cinque piloti "a rischio" sono: Kvyat (Toro Rosso), Giovinazzi (Alfa Romeo), Stroll (Racing Point), Grosjean (Haas) e Kubica (Williams).

  • Ore 15:14

    Mentre il tempo di Verstappen resta il migliore, Bottas e Hamilton migliorano i propri tempi portandoli rispettivamente a 1:16.078 e 1:16.345.

  • Ore 15:14

    Vettel ha il quinto tempo in 1:16.452 ed è ai box, mancano due minuti al termine della Q1.

  • Ore 15:16

    Grosjean (Haas) si salva ottenendo l'ottavo tempo in 1:16.978.

  • Ore 15:16

    I cinque a rischio ora sono: Albon e Kvyat (Toro Rosso), Giovinazzi (Alfa Romeo), Stroll (Racing Point) e Kubica (Williams).

  • Ore 15:18

    Accesissima la lotta per qualificarsi alla Q2, a breve vi daremo i nomi degli esclusi.

  • Ore 15:19

    E gli esclusi sono: George Russell (Williams), Sergio Perez (Racing Point), Daniel Ricciardo (Renault), Lance Stroll (Racing Point) e Robert Kubica (Williams).

  • Ore 15:19

    George Russell è andato veramente vicino a qualificarsi. Intanto Giovinazzi è sotto investigazione per aver ostacolato Stroll alla curva 5.

  • Ore 15:21

    Ha abbastanza del clamoroso la non qualificazione di Daniel Ricciardo, che su questa pista ha anche vinto (ma con la Red Bull).

  • Ore 15:21

    A breve comincerà la Q2 che qualificherà i migliori dieci alla Q1 ossia la lotta per la pole position.

  • Ore 15:25

    Al via la Q2 che dura 15 minuti!

  • Ore 15:25

    Le due Mercedes, le due Ferrari e le due Red Bull subito in pista e tutti con gomma gialla (media).

  • Ore 15:28

    Ricordiamo che in gara si partirà con il tipo di gomma usato per qualificarsi alla Q3, dunque usato ora nella Q2.

  • Ore 15:28

    Per ora Hamilton è il più veloce in 1:15.548, ancora record ella pista.

  • Ore 15:29

    Verstappen gira in 1:15.573.

  • Ore 15:29

    Vediamo come sono messi i migliori cinque: Hamilton (Mercedes) 1:15.548; Verstappen (Red Bull) 1:15.573; Bottas (Mercedes) 1:15.669; Leclerc (Ferrari) 1:15.807 eVettel (Ferrari) 1:15.885.

  • Ore 15:31

    Non tutti i 15 piloti impegnati nella Q2 hanno concluso il giro.

  • Ore 15:33

    Ora i cinque a rischio sono Albon e Kvyat (Toro Rosso), Giovinazzi (Alfa Romeo), Magnussen (Haas) e Räikkönen (Alfa Romeo).

  • Ore 15:36

    Al momento sono tutti ai box. Mancano meno di quattro minuti al termine della Q2.

  • Ore 15:37

    Si ritorna in pista per l'ultimo tentativo di acciuffare la qualificazione alla Q3.

  • Ore 15:39

    Adesso sono tutti in pista con le gomme rosse soft eccetto le Ferrari e Gasly (Red Bull) che hanno ancora le gialle (medie).

  • Ore 15:41

    Il tempo è scaduto, a breve vi diremo quali sono i piloti esclusi dalla Q3.

  • Ore 15:42

    I cinque piloti che non si qualificano alla Q3 sono: Nico Hulkenberg (Renault); Alexander Albon (Toro Rosso); Daniil Kvyat (Toro Rosso); Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo); Kevin Magnussen (Haas).

  • Ore 15:45

    Vanno a caccia della pole position: Lewis Hamilton (Mercedes), Max Verstappen (Red Bull), Valtteri Bottas (Mercedes), Charles Leclerc (Ferrari), Sebastian Vettel (Ferrari), Lando Norris (McLaren), Carlos Sainz (McLaren), Romain Grosjean (Haas), Pierre Gasly (Red Bull), e Kimi Räikkönen (Alfa Romeo).

  • Ore 15:46

    Saranno 12 i minuti di tempo a disposizione dei piloti nella Q3.

  • Ore 15:48

    Via alla Q3! Aperta la caccia alla pole position.

  • Ore 15:50

    Ancora nessuno ha finito il giro, ma ci siamo quasi...

  • Ore 15:50

    Hamilton gira in 1:15.136, ma Bottas fa subito meglio in 1:15.136.

  • Ore 15:51

    Verstappen (Red Bull) fa meglio delle Mercedes in 1:14.958!

  • Ore 15:52

    Hamilton intanto è tornato ai box. Ora anche Bottas.

  • Ore 15:52

    Vettel ha il quarto tempo in 1:15.346 e Leclerc il quinto in 1:15.437.

  • Ore 15:53

    Verstappen torna ai box con la pole provvisoria in tasca.

  • Ore 15:53

    Ora sono tutti ai box quando mancano sei minuti alla fine della Q3.

  • Ore 15:55

    Mentre aspettiamo che tornino in pista, notiamo che ospite al box di Lewis Hamilton c'è l'attore Rowan Atkinson (noto anche come Mr. Bean).

  • Ore 15:57

    Si ricomincia a vedere qualcuno in pista (Norris, Grosjean, Räikkönen).

  • Ore 15:57

    Aspettiamo ancora che tornino i big a contendersi la pole.

  • Ore 15:58

    Vettel è uscito per ultimo, ora sono tutti in pista.

  • Ore 15:58

    Meno di due minuti per la caccia alla pole!

  • Ore 16:01

    La Ferrari va meglio nel primo settore, la Mercedes nel secondo, Verstappen nel terzo...

  • Ore 16:01

    Verstappen si migliora ed è in pole position con 1:14.572!

  • Ore 16:02

    Per Max Verstappen (Red Bull) questa è la prima pole position della carriera. Dietro di lui troviamo Bottas (Mercedes) in 1:14.590, Hamilton (Mercedes) in 1:14.769, Leclerc in 1:15.043 e Vettel in 1:15.071.

Le qualifiche del GP d'Ungheria 2019


Il GP Ungheria 2019 è il dodicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 in corso ed è l'ultimo prima della pausa di circa un mese. Le gare, infatti, riprenderanno con il GP del Belgio a Francorchamps il 1° settembre, poi l'8 settembre ci sarà l'atteso GP di Monza. Oggi, dalle ore 15, assisteremo alle qualifiche del GP Rolex Magyar Nagydíj sull'Hungaroring e vedremo chi riuscirà a conquistare la pole position.

Negli undici GP precedenti la pole è andata per ben otto volte alle Mercedes, equamente divise tra Valtteri Bottas (tre consecutive a Shanghai, Baku e al Montmeló poi quella a Silverstone) e Lewis Hamilton (Melbourne, Monaco, Le Castellet e Hockenheim), mentre la Ferrari ha conquistato la pole tre volte, due con Charles Leclerc (a Sakhir e in Austria sul Red Bull Ring) e una volta con Sebastian Vettel, a Montréal.

Per quanto riguarda le vittorie, invece, la Ferrari è ancora a bocca asciutta, anche se è finita più volte sul podio. Le Mercedes hanno vinto nove GP, due con Bottas e sette con Hamilton, mentre l'unico pilota che è finora riuscito a interrompere il dominio delle Frecce d'Argento è stato Max Verstappen, vincitore in Austria e la settimana scorsa in Germania.

Durante le sessioni di prove libere i piloti hanno dovuto fare i conti con la pioggia che, però, non è prevista né per oggi pomeriggio durante le qualifiche, né per domani durante il Gran Premio. Nella prima sessione di ieri il più veloce è stato Hamilton davanti a Verstappen e Vettel. Il campione del mondo si è detto sorpreso di vedere la sua Mercedes allo stesso livello di Red Bull e Ferrari su questa pista. Nella seconda sessione, invece, sono state proprio le Red Bull le migliori, con Pierre Gasly più veloce di tutti, seguito d Verstappen e poi Hamilton, mentre Leclerc ha ottenuto il settimo tempo e Vettel solo il tredicesimo.

Nella terza e ultima sessione di prove libere nella tarda mattinata di oggi, all'ultimo minuto è stato ancora Hamilton a ottenere il miglior tempo davanti a Verstappen e Vettel, mentre Bottas e Leclerc hanno segnato rispettivamente il quarto e quinto miglior tempo.

F1 GP Ungheria 2019 - Il circuito di Budapest

Il circuito dell'Hungaroring, costruito tra il 1985 e il 1986, è lungo 4.381 km e domani i piloti dovranno percorrerlo per 70 giri per un totale di 306.63 km. Il giro record è ancora quello segnato da Michael Schumacher nel 2004 in 1:19.071. L'anno scorso Lewis Hamilton riuscì a spuntarla davanti alle due Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen, mentre le Red Bull arrivarono quarte con Ricciardo (Verstappen uscì al quinto giro). L'australiano, tra l'altro, fu protagonista di una collisione con Bottas il quale fu penalizzato di 10" e alla fine si classificò quinto.

F1 GP Ungheria 2019: qualifiche in diretta tv e streaming

Anche il GP Ungheria 2019 viene trasmesso in diretta tv in esclusiva da Sky e in differita da TV8. Le qualifiche di oggi che, come detto, cominciano alle ore 15, saranno precedute dalle ore 14 da Paddock Live, che poi riprenderà anche dopo la pole position alle 15:15 circa. Dai paddock si collegano Federica Masolin e Davide Valsecchi, mentre Mara Sangiorgio è in giro a raccogliere interviste. La telecronaca è come sempre affidata a Carlo Vanzini affiancato da Marc Genè per il commento tecnico.

I canali su cui vedere le qualifiche sono il 201 della piattaforma satellitare oppure sul digitale terrestre al canale 472 in HD e 482 in SD. Ci saranno anche le repliche alle ore 17:45, 20:30, mezzanotte, 2:15, 4:45 e 8:15 di domani mattina. Su TV8, invece, la differita si potrà vedere dalle ore 18. Per quanto riguarda lo streaming, la diretta si può guardare tramite SkyGo e la differita anche sul sito di TV8.

Mondiale di Formula 1 2019: classifica piloti

1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 225
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 184
3) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 162
4) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 141
5) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 120
6) Pierre Gasly (Fra) Red Bull Racing Honda 55
7) Carlos Sainz (Esp) McLaren Renault 48
8) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 27
9) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 25
10) Lando Norris (Gbr) McLaren Renault 22
11) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 22
12) Lance Stroll (Can) Racing Point BWT Mercedes 18
13) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 18
14) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 17
15) Alexander Albon (Tha) Scuderia Toro Rosso Honda 15
16) Sergio Perez (Mex) Racing Point BWT Mercedes 13
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 8
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 1
19) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 1
20) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0

Formula 1 2019: classifica costruttori

1) Mercedes 409
2) Ferrari 261
3) Red Bull Racing Honda 217
4) McLaren Renault 70
5) Scuderia Toro Rosso Honda 42
6) Renault 39
7) Racing Point Bwt Mercedes 31
8) Haas Ferrari 26
9) Alfa Romeo Racing Ferrari 26
10) Williams Mercedes 1

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail